Homepage Forum TABACCHI ITALIA Dal produttore ai fumatori Rispondi a: Dal produttore ai fumatori

#96921

bigmarco
Moderatore

No @rov, sono della provincia di Alessandria, di Novi Ligure….ti spiego com’è la storia dello Yuma: questo tabacco  non segue i canali della distribuzione tradizionale tramite i Depositi Fiscali, l’importatore è la Co.Tra.Ge.Mo. di Milano che lo distribuisce in esclusiva principalmente alle tabaccherie della Lombardia e zone limitrofe, nel resto dell’Italia per averlo si devono ordinare grossi quantitativi e si deve contattare il distributore direttamente. A Torino si trova, l’ho letto qui a destra in “Post più popolari”…il guaio è che come nelle altre tabaccherie quando finisce ci vogliono mesi prima di riaverlo….tanto per dirtene una, qui al mio paese non c’è, lo trovo a 30 km. in provincia di Pavia al paese della mia donna o a Tortona, una città qui vicino, dove lo tengono tre tabaccherie che probabilmente si dividono l’ordinativo. Comunque ti dirò, ultimamente lo Yuma non è più quel granché…buste piene di briciole, tabacco umido ma che si sfalda….quando lo trovi provalo, ma forse non è il caso di diventare matti e fare chilometri e chilometri per questo tabacco.

"era un mondo adulto, si sbagliava da professionisti" P. Conte "boogie"