Homepage Forum Off-Topic Un aiuto per un ex fumatore di chesterfield blu Re: Un aiuto per un ex fumatore di chesterfield blu

#9144

Rudy
Membro

Attore ha detto:

Ragazzi, ciao a tutti mi sono iscritto disperato e vi spiego perchè….ho sempre fumato sigarette confezionate chesterfield blu da 2 mesi sono passato al trinciato e proprio il chesterfield ryo forse nella sperza di mantenere il sapore. Per il sapore non mi dispiace anche se non ha nulla a che vedere con quello delle sigarette blu in quanto naturale, rollato, di blu ha solo la scritta ecc. Il mio problema enorme è che come si deduce dal nick ho bisogno della voce che le sigarette confezionate non toccavano. Mi fanno male i polmoni, perdo facilmente la voce ed il tono mi è diventato bassisimo, non va bene ho provato in passato il natural american spirit e mi era piaciuto ora alla quinta confezione da 80g di RYO sono a pezzi è stata dura abituarsi al rolling fumando due pacchetti al giorno non voglio tornare indietro ho passato in rassegna tutte le cartine che ho trovato rizla argento, rosse e verdi ocb arancioni nere ed expert bravorex e perfino gizeh special, sto ancora cercando la via giusta, di certo so che i filtrini incartati ocb non tingono le dita di giallo come i rizla senza carta attorno. So che se taglio via la parte con la colla dalla cartina utilizzando la macchinetta per rollare, la rollata resta chiusa lo stesso ed è più leggera ora chiedo a voi consigliatemi un tabacco; buono come quello delle sigarette chesterfild blu o winston blu che sia naturale o no, ma che si senta dolce in gola e non gratti naturale o no non me ne fraga più nulla. grazie a tutti quelli che mi daranno suggerimenti evitando di dovermi fumare tutto il tabaccaio nel tentativo di trovare una soluzione duratura. grazie grazie grazie!

Io alla fine ho notato che quello che assomiglia di più alle confezionate è il Chesterfield Original. Poi sai tutto è soggettivo