Homepage Forum Off-Topic Un aiuto per un ex fumatore di chesterfield blu Re: Un aiuto per un ex fumatore di chesterfield blu

#9160

Attore
Membro

Grazie a tutii voi non mi aspettavo tanta dedizione ed accuratezza nelle risposte!
Sinceramente pensavo che il chesterfield senza addittivi RYO fosse un tabacco umido…e prendendo sempre la cofezione da 80g che ha all’interno un umidificatore sarebbe bastato a mettermi al sicuro dalla secchezza che provacano i tabacchi rollati in gola.
Ho cercato di seguire un pò i consigli di tutti…Ho provato il chesterfield original come ha detto rudy e non lo trovo male ma dovrò vedere come si comporta dopo un pò di tempo fumando una quarantina di sigarette al giorno. proverò il drum 100 percento il van nelle come diceva lucifero e il macbaren white come diceva brasso.
Non condivido la posizione di fumonero dello smettere di fumare in quando già mi bastano i salutisti intolleranti che sbucano fuori da ogniddove e siceramente non capisco l’affermazione tronfia e di sufficenza  “non aspettarti di trovare un trinciato che sia simile alle sigarette

preconfezionate, non esiste, e speriamo anche che non esista mai!” non ne capisco la ragione, l’appartenere ad una casta superiore di degustatori di tabacco non è nelle mie mire, già mi bastano le gli occhi inquisitori di chi ti vede rollare e già ti relega ai “ragazzi dello zoo di berlino”. Mi piace fumare lo adoro, rollare le sigarette costa semplicemente molto meno, vorrei trovare dei tabacchi non eccessivamente strutturati che mi lascino libero di coltivare il mio vizio felicemente senza impedirmi di parlare, fumando non per sfizio ma per vizio perlappunto., le sigarette preconfezionate chesterfield blu le trovo ottime ma a 8euro e 60 al giorno da 20 anni, mi mettono tra quelli che la sanità se la sono strapagata.
Tutto ciò senza nessuna offesa e per chi ha voglia di aggiungere suggerimenti sono qui pronto e avido della vostra conoscenza!