Homepage Forum TABACCHI ITALIA Trinciato Comune Re: Trinciato Comune

#19055

bigmarco
Moderatore

A disposizione @claudio.  Il trinciato Comune e il Forte erano già fumati dai nostri nonni e bisnonni forse prima della prima guerra mondiale, sia in carta che in pipa.   Erano denominati “trinciato di prima scelta” il Forte, e ” trinciato di seconda scelta” il Comune.  Ci sono persone che rollano ancora questi trinciati, ma pochi di questi perdono tempo sul computer come me, e qui nel Forum siamo come le mosche bianche.  Sono molto fumati dai fumatori di pipa, ed è per noi una fortuna, perché se non fosse per gli “amici della radica” sono convinto che i nostri trinciati sarebbero ormai scomparsi.  Sono entrambi composti da tabacco Kentucky italiano ( toscano, baneventano e veneto) con una piccola aggiunta di tabacco Burley campano. Penso di poter dire che sono tabacchi quasi naturali, con una piccola aggiunta di acqua,glicole,zuccheri e pochi aromi. Sono venduti come tabacchi per pipa, ma con un po’ di pratica si possono benissimo anche rollare.   Hanno bisogno, per dare il meglio, di essere lasciati morbidi nella cartina (meglio se di tipo A) in modo da lasciare ossigeno nel tabacco, che bruci meglio.  Il Comune può essere fumato tutto il giorno, ho fumato solo questo per più di dieci anni e non ho mai avuto tosse o fastidi, e sono ancora bello arzillo, poi mi sono un po’ stufato e ho optato per gli Halfzware, ma una di Comune o di Forte me le fumo quasi ogni giorno, rollate in grossi diametri, in cartine Rex Bravo rosa, con o senza filtro Regular.

"era un mondo adulto, si sbagliava da professionisti" P. Conte "boogie"