Homepage Forum Off-Topic Sigarette rollate a mano fanno più male di quelle industriali? Re: Sigarette rollate a mano fanno più male di quelle industriali?

#6689

Jack
Membro

Qualche piccolo accorgimento che mi viene da fare:
1-“[…] spesso le sigarette autoprodotte vengono fumate senza filtro […]”. I valori di nicotina e condensato riportati sulle buste penso proprio si riferiscano al fumare la sigaretta senza il filtro; è vero che sono più alti (non tutti) ma trovo stupido fumare senza filtro: macchia di più denti e dita, ti mangi le striscioline di tabacco…
2-“[…]la sigaretta non si consuma se non aspirata […]”. Anche qui non è detto: se si usano cartine autoestinguenti/autocomburenti, la sigaretta continua a bruciare anche se non fumata. Ho fatto diversi esperimenti con un pò di cartine di media ed elevata densità (tra cui Rex Bravo, Rizla rosse, Smoking arancioni…) per cui ho potuto notare questa cosa. Questa frase dell’articolo sarebbe vera qualora si usassero cartine sottili.

A mio parere rimangono più dannose quelle preconfezionate. Non per una spudorata avversione che ho, anzi, ogni tanto un pacchetto di Chesterfield o Lucky rosse me lo faccio volentieri, più che altro perchè lo percepisco nel fisico: sento la pesantezza nei polmoni, la gola che gratta, la bocca secca. E poi, un enorme punto a favore per l’hand rolling è proprio il gusto!

Da un punto di vista personale, (preciso di non essere un fumatore incallito, sto sulle 7-8 al giorno, da più di un anno ormai) ho provato, anche involontariamente, a stare anche un paio di giorni senza toccare tabacco (tuttora lo faccio quando mi sento “saturato”, o anche solo per mettermi alla prova). Proprio non ne sentivo il bisogno, chiamiamola la necessità fisiologica alla nicotina. Questo per dire che comunque la dipendenza, per quel che mi riguarda, è per la maggior parte di tipo psicologico. Io sono più dipendente dal gesto del rollare in sè, del crearmi la mia sigaretta, del giocare col fumo, divertirmi a fare anelli e ad espirare dal naso o quanti altri giochetti conosca, piuttosto che dalla mera nicotina.