Homepage Forum Off-Topic Sigarette rollate a mano fanno più male di quelle industriali? Re: Sigarette rollate a mano fanno più male di quelle industriali?

#13926

Carlo
Membro

fabiomito ha detto:


Carlo fumo trinciato da 2 settimane e ho provato un po tutti i tabacchi recensiti con voti dal 7 in su.

bah, ora la sparo grossa: secondo me il tuo organismo si era abituato ad un certo carico di nicotina, cosa che il tabacco trinciato fa più fatica a fornire, essendo le bionde trattate con ammoniaca per aumentare l’assunzione della nicotina. Di conseguenza, fumando trinciato, dovresti fumare di più per avere lo stesso introito di nicotina, ma allo stesso tempo aumenteresti anche la quantità di condensato che butti giù, ovvero tanto condensato e non abbastanza nicotina=saturo e non sazio

Probabilmente per il tuo organismo 2 settimane non sono abbastanza per potersi ricalibrare, forse se abbandoni definitivamente le bionde e ti dedichi al trinciato con un pò di pazienza dovresti riuscire a trovare maggiore soddisfazione dalle rollate.

Io se fossi in te mi butterei sugli american blend tipo il macbaren white o il redbull e compagnia bella. I secchi, soprattutto i virginia senza additivi sono una mattonella (almeno per me). Anche il van nelle e affini non sono poi così pesanti, nonostante l’odore bello prepotente.

L'intera storia della letteratura altro non è che una nota a piè di pagina sul Faust. In ogni caso, non ho idea di che cosa io stia parlando (W. Allen)