Homepage Forum Off-Topic Sigarette rollate a mano fanno più male di quelle industriali? Re: Sigarette rollate a mano fanno più male di quelle industriali?

#13853

ilTabagista
Membro

Carlo ha detto:

ah, comunque, non so se centra (o c’entra) qualcosa ma quando ho provato a fumare “i naturali” il filtro si inzuppava molto di più. Con il van nelle e compagnia bella il filtro mi resta marroncino chiaro, caffelatte direi.

Una volta, per disgrazia, ho provato questo… una schifezza inaudita e il filtro si tingeva di marrone scuro talmente tanto da sentirne l’amaro sulle labbra.

concordo al 100% Carlo. E’ la conclusione a cui sono arrivato anche io. Coi “naturali” o additive free il microbocchino mi si riempie in quantita’/velocità da far impressione. A me è accaduto col manitou pink che è un virginia 100% additive free, il microfiltro di plastica riempito completamente di catrame/condensato marronastro dopo mezza sigaretta, e col drum 100% riempito dopo circa un paio di sigarette. Potrebbe dipendere dal fatto che sono naturali, perchè con mac nero (che è pesantello) e con l’original tradition gold ti assicuro che il filtrino ross rimane bianco o quasi anche dopo 4-5 sigarette!
N.B: oppure potrebbe essere proprio il tabacco di qualità virginia che per sua composizione potrebbe essere più carico di catrame rispetto agli american blend. Era queata un’altra conclusione a cui sono arrivato