Homepage Forum Off-Topic Sigarette rollate a mano fanno più male di quelle industriali? Re: Sigarette rollate a mano fanno più male di quelle industriali?

#14834

Stone
Membro

Indipendentemente dal fatto che in qualsiasi modo si fumi (che siano sigarette commerciali, rolling, tubi, sigari o pipa) fa male, io penso che il tabacco da rolling faccia più male di quello delle sigarette commerciali.
Questo lo penso facendo una semplice deduzione, il tabacco da rolling è più umido di quello commerciale.
Premetto che non sono ne un chimico, ne un medico, ne un esperto di tabacchi e le mie considerazioni sono puramente delle deduzioni personali da non considerare “vangelo”. 

Riporto qui sotto, a titolo di esempio, un ritaglio di un volantino che ho trovato, che parla di legna da ardere:

“Il basso tasso di umidità aumenta il potere calorico della legna da ardere.

Con un elevata presenza di acqua, parte del calore sprigionato nella combustione viene impiegato per far evaporare l’acqua stessa. 
Fatte queste considerazioni andiamo a valutare gli effetti dell’utilizzo della legna con alta percentuale di umidità. 
L’utilizzo di legna molto umida porta una cattiva combustione e oltre a un basso rendimento delle nostre stufe o camini a legna, con conseguente spreco di combustibile, sporca molto gli impianti e specialmente il vetro e le ghise. 
Per quel che riguarda la canna fumaria l’utilizzo di legna molto umida porta la formazione di catramina.”

In poche parole credo che il tabacco essendo umido ha una combustione non ottimale come quella di un tabacco secco e pertanto la combustione ha una temperatura più bassa.
La temperatura essendo più bassa provoca la formazione di più condensato che altrimenti verrebbe in parte abbattuto nella cenere.

Inoltre a livello di sensazione si ha l’effetto contrario, con una combustione a temperatura più alta si ha l’effetto “colpo di gola” più forte in quanto il fumo aspirato ha una temperatura più alta ma con meno residui catramosi, mentre con una combustione a temperatura più bassa il “colpo di gola” è meno marcato ma il fumo veicola più catrame.
Chiaramente la combustione a temperatura più alta abbatte anche parte degli aromi del tabacco rendendolo meno “saporito”.

Quindi ne deduco che i tabacchi secchi sono meno dannosi di quelli umidi. 

Questo chiaramente è un mio parere personale e consiglio comunque di non fumare.

<font face=”‘Times New Roman'” size=”3″>
</font>