Homepage Forum TABACCHI ITALIA Origenes Re: Origenes

#5084

Arelok
Membro

Famedoro ha detto:

Grazie! Si sono intorno a quelle, anche meno, poi dipende dallo stress o da quando mi vien voglia di farmene su una. Quindi pietruzza aspetta.Per quanto riguarda le “grammature” (la quantità da rollare), non vorrei ricadere troppo nel generico e andare OT, ma cambia da tabacco a tabacco e quindi per l’origines ne va messo un pò di più per fumarlo meglio o un bel QB come il sale nelle ricette? :)

No no, attenzione, anzi, hai fatto bene a sollevare la questione (fa pure rima): premesso che la quantità di tabacco in una sigaretta è più o meno vincolata alla dimensione del filtro (se ne metti più del diametro del filtro farai fatica a chiuderla e la comprimerai, se ne metti meno ti viene una cicca mezza vuota) vale la regola empirica che con tabacchi più robusti è preferibile mettere meno, in più vale la regola universale che una sigaretta con il tabacco più “sfilacciato” e quindi una sigaretta meno “pressata” libera meglio gli aromi.
In altre parole, dato per buono che sulla quantità non ci si può giocare più di tanto perchè si è appunto vincolati al filtro, se riesci a mettere meno tabacco perchè magari lo sfilacci, lo separi bene e alla fine riesci a occupare tutta la cartina con meno quantità, otterrai tendenzialmente risultati qualitativi migliori. L’unico rischio è che siccome la sigaretta è meno compressa ti duri meno, oppure le boccate siano meno “corpose”. Alla peggio te ne fai su un’altra. Con un po’ di tentativi troverai la quantità ideale, che magari va un attimo aggiustata nel caso di particolari tabacchi.
Tutto sto discorso ha valenza generale, ma nel tuo caso è assolutamente molto applicabile all’Origenes che come hai detto ti dà un po’ in testa…

"Smetterete di fumare solamente quando sarete capaci di smettere per il piacere di smettere."
Dr. Giovanni Leanti La Rosa