Homepage Forum TABACCHI ITALIA Nuovi Tabacchi Re: Nuovi Tabacchi

#20174

Johnny Hooker
Moderatore

Mi ricordo qualcosa di simile bigmarco..che continuava dicendo…e se avessero ragione loro?
E’ molto più facile iniziare da un prodotto che vedi in giro o che fuma una persona che conosci che andare a parlare con uno pseudo esperto, e dico pseudo perchè il livello delle informazioni medio italiano è veramente scarso.
Le ms a me non facevano poi così tanto schifo, preferivo altro e ho fumato anche diana..sigarette e tutti mi davano dell’ eretico, blasfemo e mi chiedevano come facessi a fumarle, io avevo gli stessi dubbi verso quelli che fumavano lucky strike, con la differenza che non faceva e non fa figo fumare diana blu..differenza o alibi?
Riguardo l’ elemento modaiolo, credo sia fondamentale per lo sviluppo e il dibattito in generale, quanti in italia hanno effettivamente bisogno di uno smartphone? Pochi. Quanti in Italia posseggono uno Smartphone? Tanti.
Il tabacco Ryo è secondo me non una vera e propria moda, ma si sta diffondendo per motivi prettamente economici, e questo ci dimostra quanto il popolo italiano non sappia fumare, ovviamente non parlo per assoluti, ma io per arrivare a scoprire di poter fumare meglio c’ho messo degli anni e solo quando l’ho capito sono passato totalmente al ryo e a provarne diversi tipi, altrimenti l’approccio era quello canonico..compro un tabacco mi piace lo ricompro, e questo credo sia il ragionamento più diffuso, e da qui derivano una serie di discorsi infiniti che vanno dai tubi (io non li concepisco proprio) a chi vorrebbe fare il salto ma non lo fa.
Rispondo a Sbringhillino..Sono d’accordo con te ma solo in parte..il ragionamento è giusto ma ha delle incognite per noi che non lo sono per le aziende.
Cosa intendo?
Dunque i dati in campo sono troppi per ridurre ad una soluzione così semplice il comportamento di un’ azienda, le buste non durano in assoluto 2-3 giorni..hanno una vita media nazionale molto più ampia, a me il tabacco dura 3 settimane per esempio.
Un pacchetto di sigarette ultimamente mi durava due giorni..insomma con la stessa spesa col trinciato fumo per un buon xxxx % in più. In base a questo ragionamento avresti senz’ altro ragione tu, ma i conti le aziende se le fanno sul venduto, ovvero..io non sto ritirando le sigarette dal mercato perchè so che il mio tabacco ryo non mi farà perdere una percentuale consistente di clientela, anzi, mi farà raggiungere tutte quelle persone che nn fumando più confezionate si fidano di un brand conosciutissimo e solidissimo come il mio, e qualche vecchio fumatore di “mio brand” passato al ryo, tornerà all’ ovile.
In base a questo ragionamento non avrebbero altro che da guadagnare.
Ritorno al discorso originale, lanciare un prodotto comporta delle spese, investimenti che forse non saranno premiati..ora se io duplico i miei fatturati rischio di perdere qualche milione di euro, se io ci vado a guadagnare relativamente poco (non solo in termini economici) non rischio l’investimento (le aziende assumono questo comportamento figlio della crisi economica blablabla).

Tutta sta roba per dire, se vedremo i vari tabacchi che aspettiamo, vorrà dire che per l’azienda ne sarà valsa la pena, se non li vedremo sapremo il perchè.

Non ho bisogno di alcun maestro. Il modo di tenerla ... di girarla ... me lo insegna la cartina stessa. Per omaggiare la bellissima firma de El Merendero.