Homepage Forum Off-Topic L'angolo del buon umore Re: L'angolo del buon umore

#25724

Johnny Hooker
Moderatore

Belle olmo, molto belle.

Un aereo precipita sul continente americano, e i superstiti si ritrovano in un villaggio, nel quale, il capo villaggio ha appena finito di spolpare il femore del comandante.
I tre sopravvissuti non fanno in tempo a rendersi conto di essere finiti in un villaggio di cannibali che subito vengono minacciati dagli abitanti del luogo.
Il capo villaggio gli si pone davanti e dice: io vi do due ore..voi dovete raccogliere dieci frutti e metterli dietro senza fare una smorfia, se ci riuscite rimarrete vivi, altrimenti..
Allora i tre vengono scortati nella foresta e al loro rientro inizia il loro supplizio:
Il primo ha trovato solo mele…e fino alla 4 mela è tutto sotto controllo…ma alla quinta…gli scappa un gridolino e una smorfia di dolore, lo colpiscono con un arma rudimentale e tanti saluti.
Il secondo ha scelto i ribes..ma al 6 ribes…scoppia in una fragorosa risata e fa la fine del topo.
I due si ritrovano in paradiso:
Scusami tanto eh…io c’ avevo le mele e nessuna chance di cavarmela…tu c’avevi i ribes…un’ occasione d’ oro…e ti sei messo a ridere…ma come t’è venuto in mente??
Eh, che ti devo dire…ho visto l’ altro con i cocomeri e non ce l’ ho fatta!

In spagna, ad un ristorante vicino un’ arena dove si tengono le corride, due italiani sfogliano il menu, ma non hanno ben chiaro cosa succede, alla fine decidono di ordinare quello che ordinano anche gli altri..prestano l’ orecchio e sentono che tutti ordinano “bolas del perdedor”..e che tutta sta gente nel piatto ha due enormi palle di carne fumanti.
Chiamano il cameriere e ordinano anche loro questa prelibatezza, ma al suo rientro il camerirere porta al tavolo due polpettine di carne che sembrano una coppia di prugne secche:
Allora la persona che ha ordinato chiede scocciata:
” Mi faccia capire…a tutti porta quelle palle enormi…e a noi queste due noci mosce? “
il cameriere con molta calma risponde:
” Senior, lei ha ordinato le bolas del perdedor..le palle del perdente, non è colpa nostra se stavolta ha vinto il toro!”

Non ho bisogno di alcun maestro. Il modo di tenerla ... di girarla ... me lo insegna la cartina stessa. Per omaggiare la bellissima firma de El Merendero.