Homepage Forum Off-Topic Fumare la pipa o il sigaro VS fumare sigarette rollate Re: Fumare la pipa o il sigaro VS fumare sigarette rollate

#11046

ekoc29s
Membro

Carry ha detto:

Allora preciso. Dopo ogni fumata con lo scovolino pulisco normalmente e una volta a settimana tolgo il bocchino dal fornello per pulire dentro..comunque non so io nella pipa fumo solo trinciato comune e forte oltre che cicche di toscani

 

Beh, la tua è una scelta “di fondo”: se fumi sempre quel tipo di trinciati, hai una pipa “tarata” su questi; nulla da eccepire, anche i nostri bisnonni fumavano solo trinciato nazionale nelle lunghe pipe ricurve di ceramica, o in quelle economiche di pannocchia (magari sputazzando ogni tanto, veramente…). Obbietto solo che ti sarà difficile, secondo me, sentire l’equilibrio di una mixture inglese o di un Cavendish di livello, con una pipa dove fumi normalmente cicche di Toscani (che, tra l’altro, raccolgono tutto il catrame della fumata del sigaro…! Perché non sbriciolare quelli non fumati, allora?).

La pipa, dal punto di vista economico, ha un’impostazione molto diversa da sigari e sigarette; non è una specie di grossa cartina: spendi meno se fumi meglio. Ogni scorciatoia porta, di fatto ad una limitazione e anche, secondo me, ad un maggior costo. E’ una mia opinione, ovviamente, dettata dal fatto che io non ho mai avuto i soldi, soprattutto da ragazzo, per comprarmi una pipa da dedicare agli “esperimenti”, o per metterci dentro qualcosa di sconsigliato da qualsiasi testo sull’argomento.

Quando l’ho fatto, ho acquistato apposta delle pipe “da cesto”, molto economiche, che comunque ho cercato di tenere al meglio.

Per me, mettere delle cicche di sigaro dentro una pipa è un po’ come comprare una bella camicia di sartoria, per poi portarla a casa e divertirsi a disegnarci sopra copn la biro… :) Magari viene un capolavoro, non dico di no; comunque, il mondo è bello perché è vario e, grazziaddeo. ognuno ha diritto di fumare come gli pare. :)