Homepage Forum Off-Topic Aumenti? Re: Aumenti?

#13548

salvo24
Membro

Fonte:  http://www.agenparl.it/articoli/news/economia/20111214-manovra-l-adoc-boccia-le-nuove-tasse-sulle-sigarette

<h1 class=”itemTitle”>

MANOVRA: L’ ADOC BOCCIA LE NUOVE TASSE SULLE SIGARETTE

Roma, 14 dic – L’Adoc boccia la decisione del Governo di aumentare la

tassazione sulle sigarette per compensare le minori entrate derivanti

dalla riduzione della “tassa sul lusso” che colpisce yacht e auto di

lusso. “Una decisione iniqua che salva gli agiati e colpisce i più

deboli – dichiara Carlo Pileri, Presidente dell’Adoc – riteniamo

ingiusto tassare nuovamente le sigarette, soprattutto se deve compensare

gli “sconti” fatti per i possidenti di yacht e auto di lusso. Con

l’aumento dell’Iva al 21% il prezzo delle sigarette è cresciuto in media

del 4%, con rincari di 15-20 centesimi a pacchetto, mentre per il

tabacco trinciato il rincaro medio è stato del 13%, con punte del 15%.

Negli ultimi tre mesi, invece, il rincaro complessivo sulle “bionde” è

stato del 6%, visto che già lo scorso luglio si è registrato un aumento

di 10 centesimi. Un totale di 30 centesimi l’anno, un triste record per i

consumatori. Imporre nuove tasse non comporta solo un danno per i

consumatori, ma per lo stesso settore del tabacco, uno dei più

importanti in Italia. Siamo il primo produttore ed esportatore di

tabacco grezzo in Europa, vi sono impiegati oltre 200mila lavoratori. Un

calo drastico dei consumi andrebbe a ripercuotersi violentemente sulla

filiera del tabacco, mettendo alle strette un settore economicamente

strategico per l’Italia, foraggiando allo stesso tempo il mercato nero e

il contrabbando. Aumentare le tasse sulle sigarette, che già pesano per

il 75% sul prezzo finale del prodotto, è controproducente e

penalizzante sia per i consumatori che per l’industria”.

Lo rende noto l’Adoc.