Homepage Forum TABACCHI ITALIA Trinciato Forte

Trinciato Forte

Questo topic ha 406 risposte, 54 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 4 anni, 11 mesi fa da larcodema.
  • Creatore
    Discussione
  • #3621

    Jammer
    Membro

    <div></div><div>(foto trovata su Google)</div><div></div><div>VOTO 10 e lode!!</div><div></div><div>Per gli amanti di Kentucky fermentato stile sigaro Toscano, questo tabacco naturale “da pipa” trinciato shag e’ composto principalmente da Kentucky nazionale Benevantano e Toscano senza additivi ne’ aromatizzazioni. Dall’odore del fumo che ricorda il Toscano Garibaldi, al retrogusto affumicato senza l’amaro del fratello sigaro, al corpo robusto ma senza eccessi ne’ grattamenti di gola, per finire con la botta nicotinica notevole ma contenuta, questo tabacco rappresenta, almeno per il sottoscritto, il nec plus ultra dei tabacchi trinciati. </div><div></div><div>Per fare un paragone con un tabacco noto a quasi tutti, il Senza Nome (Mac Baren) Nero, il Trinciato Forte (IMHO):</div><div>1) e’ meno dolce (senza essere amaro, come il Gauloises per intenderci), avendo una paletta aromatica molto piu’ generosa</div><!–more–>

    <!–more–>

    <!–more–>

    <!–more–>

    <div>2) ha un aroma gradevolissimo (a differenza di qualsiasi altro trinciato RYO)</div><div>3) e’ leggermente meno pesante, sia a livello di potenza nicotinica che a livello polmoni</div><div>4) e’ tagliato piu’ grossolano del SN nero, pur sempre rimanendo uno shag, con pochissime impurita’</div><div></div><div>Che dire… questo tabacco, poco conosciuto nel mondo RYO, merita davvero di essere provato da tutti gi amanti di Kentucky halfzware e/o sigari Toscani. Per me e’ stato una sorpresa gradevolissima, tante’ che e’ diventato il mio tabacco #1, spiazzando il SN Nero e Gauloises a mani basse!</div>

Stai vedendo 25 repliche - dal 51 al 75 (di 406 totali)
  • Autore
    Repliche
  • #123464

    Carlo
    Membro

    a dire il vero la dritta l’avevo già pulita così con una grappa secca, ma il problema penso sia strutturale perché era provvista di un filtro di acciaio a forma di vite che ho tolto. Non so se così facendo ho compromesso il funzionamento della pipa. Si surriscalda in un attimo, e ti assicuro che non ho esagerato con i tiri.
    Con la bent invece sono andato via liscio come l’olio, sarà culo ma me la son goduta proprio.

    Per la rossa passo, e vado direttamente su una stout scozzese, la Belhaven

    L’importante è non odorare come i cessi del pub!

    L'intera storia della letteratura altro non è che una nota a piè di pagina sul Faust. In ogni caso, non ho idea di che cosa io stia parlando (W. Allen)

    #123462

    giucasa
    Membro

    <div class=”d4p-bbt-quote-title”>giucasa wrote:</div>
    p.s. mi sa che torno (se riesco a fermarmi) alle care pipe una alla sera e una dopo pranzo e 10 bionde in meno.

    beh, sarebbe tutto di guadagnato!<br>
    Io mi sto impegnando a pipare il più possibile, ma non riuscirò più di una ogni due giorni. Ho preso una curva da cesto per fumarmi il samuel gawith commonwealth (miiiiinchiachebbuonoooo!!!) mentre la dritta del babbo l’ho provata oggi ed è stato un disastro.<br>
    Continuerò finchè la mia dolce (con qualche punta di acido) metà non comincerà ad accorgersi che sto fumando in casa, con finestre spalancate percarità ma mi sa che tra poco il salotto odorerà come un pub irlandese.

    Per iniziare una Bent non è consigliabile … ricorda tira piano altrimenti ti peli la lingua meglio quella del babbo … prendi un Brandy buono pulisci con il cucchiaio del cura pipe il fornello tappi il cannello immetti il brandy (cerca di non bagnare la verniciatura esterna) fai uscire il liquore prendi un paio di scovolini e asciuga il cannello fregando bene ripassa il cucchiaio (o la lama) nel fornello .. ripeti l’ operazione per alcune volte.. lascia asciugare e riparti a fumare …. dimenticavo stessa operazione nel bocchino … non usare i prodotti in commercio … sei fregato per una 50 ina di fumate.

    <!–more–>

    ciaoo

    Giuliano

    p.s. se oltre alla tua ottima Mixture vai con un barilotto di birra rossa non puoi pretendere che non odoriate da Pub …sto ghignando!!!!.

    #123461

    Carlo
    Membro

    p.s. mi sa che torno (se riesco a fermarmi) alle care pipe una alla sera e una dopo pranzo e 10 bionde in meno.

    beh, sarebbe tutto di guadagnato!
    Io mi sto impegnando a pipare il più possibile, ma non riuscirò più di una ogni due giorni. Ho preso una curva da cesto per fumarmi il samuel gawith commonwealth (miiiiinchiachebbuonoooo!!!) mentre la dritta del babbo l’ho provata oggi ed è stato un disastro.
    Continuerò finchè la mia dolce (con qualche punta di acido) metà non comincerà ad accorgersi che sto fumando in casa, con finestre spalancate percarità ma mi sa che tra poco il salotto odorerà come un pub irlandese.

    L'intera storia della letteratura altro non è che una nota a piè di pagina sul Faust. In ogni caso, non ho idea di che cosa io stia parlando (W. Allen)

    #123460

    giucasa
    Membro

    ….sei certo sul forte??? occhio che l’ antigelo è una delle base per l’ IPRITE…….. il glicole può essere anche di natura vegetale o sbaglio…
    Giuliano

    <br>
    Più che certo Giuliano, lo dichiara l’MST nelle tabelle “ingredienti dei tabacchi lavorati” dell’AAMS. Oltre al glicole propilenico che pare innocuo per l’organismo il Forte contiene:<br>
    acqua distillata<br>
    sorbitolo (un estratto del sorbo che dev’essere un frutto)<br>
    acido sorbico (idem)<br>
    propil idrossibenzoato di sodio (E-216) un sale antimuffa, e questo forse non è molto sano ma tanto fumare fa male e un veleno in più o in meno chissenefrega.<br>
    Teniamo presente che il Forte è uno dei trinciati con meno additivi.
    [/quote]

    Scusami BIG avevo letto male e mi era venuto un colpo!!!!… ok glicole propilenico usato largamente in farmaceutica innocuo ed igroscopico… pensato ad un metil….sono rincoglionito … sai l’ età …. propil idrossibenzoato di sodio è tranquillo anche questo….infatti E-216 molto molto usato in tantissimi alimenti.

    <!–more–>

    Ciao

    Giuliano

    mah non so, sinceramente non credo che usino tabacco recon per i naturali..ho una busta di mac nero con il fondiglio aperta da un anno e ha fatto la stessa fine di tutti i secchi e cioè polvere finissima che si potrebbe fiutare.<br>
    poi per il latakia torben dansk la ho a casa ed è un ribbon, comunque non facile da rollare e from cipro. anche sul profumo molta gente quando fumo e.m. scappa dicendo che puzza più dei toscani..certo per me sono profumatissime queste miscele..per gli altri inzomma.

    Stai basso con le dosi altrimenti incensa troppo 10% dovrebbe andare… buono
    a sapersi del Torben pensa io mi paglio il Forte da pipa che è un Ready quindi il doppio del ribbon più i pali della luce e alberi vari,… lunedì arriva il trinciato fine… tanto per essere chiari una busta di NAS mi durava a fatica un giorno …ora 50 grammi di mistura 4 giorni….secondo te in salute non ci guadagno …. visti che hai preso Old Horbon bello che sul finire della cicca che arriva il suo virginia ma senza pizzicare molto …chiaramente nella mistura.

    ciaooo super tosto.

    Giuliano

    Ciao Giuliano, visto che si parla anche qui del latakia ne approfitto per chiederti una cosa; fumo la pipa dal ’77 e da poco mi sono deciso ad acquistare una “scatola” di Latakia McConnell, di cui dicono bene, ma provando a fare qualche miscela (in piccola percentuale) con vari trinciati ho notato che nel tempo – io fumo poco – mi dà un gusto e retrogusto amarognoli mentre l’aroma rimane quasi invariato. Se tolgo il latakia, che pazienza!!!, va tutto a posto. Non capisco il perchè (e si che di miscele ne ho fatte… ), tu mi sapresti dire qualcosa in merito? Mi scuso con i moderatori, ma il problema si è presentato anche con i trinciati per sigarette e lo posto qui “temporaneamente”…

    Amarognolo e pepato… Il Siriano …. che è considerato il massimo… McConnell non è una Misture….sai e qualche decennio che non tocco una pipa per un malagurato incidente in auto.

    ciaoo

    Giuliano

    p.s. mi sa che torno (se riesco a fermarmi) alle care pipe una alla sera e una dopo pranzo e 10 bionde in meno.

    #123447

    bigmarco
    Moderatore

    ….sei certo sul forte??? occhio che l’ antigelo è una delle base per l’ IPRITE…….. il glicole può essere anche di natura vegetale o sbaglio…

    Giuliano

    [/quote]
    Più che certo Giuliano, lo dichiara l’MST nelle tabelle “ingredienti dei tabacchi lavorati” dell’AAMS. Oltre al glicole propilenico che pare innocuo per l’organismo il Forte contiene:
    acqua distillata
    sorbitolo (un estratto del sorbo che dev’essere un frutto)
    acido sorbico (idem)
    propil idrossibenzoato di sodio (E-216) un sale antimuffa, e questo forse non è molto sano ma tanto fumare fa male e un veleno in più o in meno chissenefrega.
    Teniamo presente che il Forte è uno dei trinciati con meno additivi.

    "era un mondo adulto, si sbagliava da professionisti" P. Conte "boogie"

    #123436

    bracco958
    Membro

    Ciao Giuliano, visto che si parla anche qui del latakia ne approfitto per chiederti una cosa; fumo la pipa dal ’77 e da poco mi sono deciso ad acquistare una “scatola” di Latakia McConnell, di cui dicono bene, ma provando a fare qualche miscela (in piccola percentuale) con vari trinciati ho notato che nel tempo – io fumo poco – mi dà un gusto e retrogusto amarognoli mentre l’aroma rimane quasi invariato. Se tolgo il latakia, che pazienza!!!, va tutto a posto. Non capisco il perchè (e si che di miscele ne ho fatte… ), tu mi sapresti dire qualcosa in merito? Mi scuso con i moderatori, ma il problema si è presentato anche con i trinciati per sigarette e lo posto qui “temporaneamente”…

    Tre cose non saranno mai credute: quella vera, quella probabile e quella logica. John Steinbeck

    #123434

    Carry
    Partecipante

    mah non so, sinceramente non credo che usino tabacco recon per i naturali..ho una busta di mac nero con il fondiglio aperta da un anno e ha fatto la stessa fine di tutti i secchi e cioè polvere finissima che si potrebbe fiutare.
    poi per il latakia torben dansk la ho a casa ed è un ribbon, comunque non facile da rollare e from cipro. anche sul profumo molta gente quando fumo e.m. scappa dicendo che puzza più dei toscani..certo per me sono profumatissime queste miscele..per gli altri inzomma.

    #123433

    giucasa
    Membro

    Ma no che non sono tabacchi ricostruiti Giuliano, possono piacere o meno ma semplicemente essendo naturali sono addizionati di sola acqua e tendono a seccare polverizzandosi grazie anche al taglio molto fine. Il Forte Hand Rolling pur essendo quasi naturale e a taglio fine è addizionato con glicole monopropilenico (il buon vecchio antigelo) e secca molto più lentamente anche a busta aperta e fa pochissima polvere. Anch’io cercavo un Latakia per miscelarlo ma qui lo trovo solo in scaglie per uso pipa, pazienza. Mi piace ogni tanto fumare una mistura di due buste di Forte H.R. con una di Drum blu, 60gr. di Forte + 40 di Drum molto umido, a me l’Old Holborn non piace un granché…ma alla fine il Forte me lo fumo in purezza a piccole dosi senza filtro che gira gira mi sembra il modo migliore. ;-)

    Vedi mi sono guardato ben bene la polvere è troppo fine mi ripeto troppo fine ora per quello che ho visto in tanti anni il tabacco crea si pulviscolo ma non così fine ho dovuto guardarlo al microscopio … mi ripeto troppo fine è come il borotalco ora fai pure una prova prendi un trinciato vecchio (poco chiaramente) lo lasci al sole e fuori umidita lo batti lo ribatti e poi guarda il pulviscolo e noterai la differenza….sei certo sul forte??? occhio che l’ antigelo è una delle base per l’ IPRITE…….. il glicole può essere anche di natura vegetale o sbaglio… confermo il Forte lo fumo spesso solo …lo so il Torben non è un ribbon (parlo del latakia) non so in Svizzera se si trova con questo tipo di taglio devo informarmi … preferisco il Cipro … più dolce del Siriano e non pepato vedi Perique!!!.

    ciao

    Giuliano

    p.s. certo che quando c’è il Latakia la gente intorno gode non scappa per l’ aroma anzi lo gusta…. felice.

    #123426

    bigmarco
    Moderatore

    Ma no che non sono tabacchi ricostruiti Giuliano, possono piacere o meno ma semplicemente essendo naturali sono addizionati di sola acqua e tendono a seccare polverizzandosi grazie anche al taglio molto fine. Il Forte Hand Rolling pur essendo quasi naturale e a taglio fine è addizionato con glicole monopropilenico (il buon vecchio antigelo) e secca molto più lentamente anche a busta aperta e fa pochissima polvere. Anch’io cercavo un Latakia per miscelarlo ma qui lo trovo solo in scaglie per uso pipa, pazienza. Mi piace ogni tanto fumare una mistura di due buste di Forte H.R. con una di Drum blu, 60gr. di Forte + 40 di Drum molto umido, a me l’Old Holborn non piace un granché…ma alla fine il Forte me lo fumo in purezza a piccole dosi senza filtro che gira gira mi sembra il modo migliore. 😉

    "era un mondo adulto, si sbagliava da professionisti" P. Conte "boogie"

    #123423

    giucasa
    Membro

    Maaa!!! sta rincorsa a veri tabacchi seri che abbiano corpo, gusto e aroma e che rendino gli ambienti chiusi meno puzzolenti con il forte si è al traguardo … un Zware vero e si colloca hai vertici se non al vertice della categoria specialmente ora che c’è il trinciato fine e sopratutto non avendo il Burley non è pestifero come il Comune all’ odorato anche se il nuovo non usa Burley a doppia fermentazione… almeno credo e molto diverso di quello di 40 anni fa ..e forse è meglio prendere le distanze dai così detti Natural posso capire gli Organic in quanto sono anzi dovrebbero (e permettetemi il dubbio) essere coltivati senza l’ uso dei pesticidi mentre gli aromatizzati classici (senza uso di ammoniaca e particolari chimici per la conservazione) ma utilizzando prodotti naturali acqua – rum – brandy – Bourbon – anice – miele – liquirizia – cacao ecc ecc le basi dei cavendish ..cosa non hanno per non essere considerati naturali??? mentre la polvere che noto nei cosidetti naturali mi puzza troppo ripeto mi puzza troppo è esageratamente fine e qui!!!!! penso immediatamente al riciclato … ora per fare la carta come viene trattata la cellulosa …. meditate gente meditate!!!!.
    Ora per restare in tema il Forte è un grandissimo trinciato forse il Kentuky veramente di eccellenza io non corro più mi fermo a lui mischiandolo con il Nero e Old Horborn blu che con il suo rum scuro, miele e liquirizia arrotonda il profumo apportando anche una buona dose di Virginia scuro sommata al Burley scuro e ad un pizzico di Kentuky e questo per attenuare la potenza del Kentuky del forte e renderlo un tutto giorno con le contropalle .. tutto questo solo a mio modesto parere sia chiaro…. quindi io qui mi fermo e ci resto ..solo se trovassi un Latakia Cipriota taglio Ribbon potrei eliminare H.O ….

    saluti

    Giuliano

    #123167

    Carry
    Partecipante

    a parte che jammer non posta dal 2011, e comunque si riferiva al gauloises caporal, altro che il natural…

    #123164

    Anonimo
    Inattivo

    la busta era molto più bella a parer mio!<br>
    comunque io non riuscirei a non fumarlo, una buccia di patata e via ;-)

    Si anch’io! Mi fumerei anche la cortéccia dell’ albero!

    Anni fà, avevo letto che in Brasile, hanno provato a coltivare le foglie
    delle patate per utilizzarle come tabacco.

    Non conosco il risultato!

    Ciao

    #123163

    Anonimo
    Inattivo

    Per non parlare del Gauloises che fa sembrare il Forte un Mac Bianco in confronto ;-)

    Intendi questo:
    2697 GAULOISES 100% SENZA ADDITIVI Confezione da 20 grammi

    Ciao 🙂

    #122776

    Carry
    Partecipante

    la busta era molto più bella a parer mio!
    comunque io non riuscirei a non fumarlo, una buccia di patata e via 😉

    #122745

    Riccardo S.
    Membro

    Sì, Bigmarco ne avevamo discusso qui nel forum tempo fa, è proprio quella che ricordavo io quand’ero “bocia”! Svuotando le cantine (degli altri), trovi cose dimenticate davvero da tanto tempo! Però mi trema la mano a rompere il sigillo, un po’ come chi ha trovato il primo sarcofago egizio… Credo… XD

    #122734

    bigmarco
    Moderatore

    Questa versione mi manca Riccardo dev’essere della metà degli anni novanta e ai tempi mi ero messo a fumare sigarette, io la umidificherei un po’ e la fumerei, la busta la terrei come cimelio storico. 😉

    "era un mondo adulto, si sbagliava da professionisti" P. Conte "boogie"

    #122663

    Riccardo S.
    Membro

    Una qualche mezza ideuccia ce l’avrei anche… Mi manca il coraggio di rovinare cotanta bellezza conservata perfettamente per più lustri. Di certo, si sente al tatto, è molto secco. >:O

    #122661

    Johnny Hooker
    Moderatore

    Forte sto ritrovamento Indiana Rick!

    Pampapampaaaaa pamparampappààààà…ma hai intenzione di fumartelo??

    Non ho bisogno di alcun maestro. Il modo di tenerla ... di girarla ... me lo insegna la cartina stessa. Per omaggiare la bellissima firma de El Merendero.

    #122658

    Riccardo S.
    Membro

    Per niente! Avrà vent’anni e più ma è intonsa. Appunto un ritrovamento d’Archeotabacologia! 🙂

    #122657

    rex
    Membro

    Busta nuova del forte trinciato ..?

    #122655

    Riccardo S.
    Membro

    Archeotabacologia…

    Attachments:
    You must be logged in to view attached files.
    #121115

    rex
    Membro

    Visto…..e memorizzato, caspita quante sorprese ragazzi., grazie veramente @bigmarco.

    il comune è gia sulla lista come primo prossimo acquisto..!

    #121105

    rex
    Membro

    Visto…..e memorizzato, caspita quante sorprese ragazzi., grazie veramente @bigmarco.

    #121103

    bigmarco
    Moderatore

    Il Comune è il fratello più amabile del Forte, “da pipa” pure lui a quanto si dice sulla busta….buonissimo rollato! Se ne parla qui, ci sono anche le foto:
    https://www.rollingtobacco.it/forum/discussione/trinciato-comune/

    "era un mondo adulto, si sbagliava da professionisti" P. Conte "boogie"

    #121094

    rex
    Membro

    Scusa l’ignoranza @Carry,. Cosa intendi per
    ”Comune”.

    Taglio più grosso per me non fa differenza, si prediligo i forti di tanto i tanto.

Stai vedendo 25 repliche - dal 51 al 75 (di 406 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.