Homepage Forum TABACCHI ITALIA Tilbury American Blend

Tilbury American Blend

Questo topic ha 9 risposte, 7 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 8 anni, 8 mesi fa da while1.
  • Creatore
    Discussione
  • #4480

    while1
    Membro

    Apro un thread per il Tilbury della Poeschl dato che non ne esiste ancora uno.

    L’ho preso a caso per staccare dal Manitou gold e variare un po’ gamma di sapori.
    Dal taglio mi viene il dubbio che sia orientato ai tubi, è morbidissimo, non compatto e non ha bisogno di essere sfilacciato.
    Il profumo è buono, ma in bocca l’aroma è un po’ delicato. Troppo morbido, scende in gola che neanche te ne accorgi.
    Vedo come si comporta seccandosi, ma credo di poter escludere con certezza di ricomprarlo in futuro.

Stai vedendo 9 repliche - dal 1 al 9 (di 9 totali)
  • Autore
    Repliche
  • #22193

    while1
    Membro

    Francamente non trovo una ragione per dirvi “provatelo”.

    A partire dal taglio non convince, sembra fatto apposta per essere rollato facilmente, così morbido e a filamenti corti. Inoltre sembra umido ma brucia velocemente. 
    Il retrogusto che lascia è amaro. Ma direi semplicemente che è un retrogusto cattivo: è amaro anche il caffè, ma mi piace e lo bevo senza zucchero.

    #22163

    Stefany
    Membro

    Johnny Hooker ha detto:

    Ho pessimi ricordi di quel tabacco, ha un solo vantaggio, la gente non te lo scrocca!

    Qui da me ti scroccherebbero anche l’erba del prato per quello…=( 

    "Qui siamo tutti matti, io sono matto, tu sei matta"
    "come sai che sono matta?"
    "Tu sei matta, altrimenti non saresti qui"

    #22150

    Gaunt
    Membro

    Tabacco che mai ho voluto prendere dal tabaccaio.. ma molti miei amici lo adorano, mi mette curiosità!

    #22111

    while1
    Membro

    Niente, ieri sera l’ho rifumato e l’impressione è peggiorata.

    #22067

    Johnny Hooker
    Moderatore

    Ho pessimi ricordi di quel tabacco, ha un solo vantaggio, la gente non te lo scrocca!

    Non ho bisogno di alcun maestro. Il modo di tenerla ... di girarla ... me lo insegna la cartina stessa. Per omaggiare la bellissima firma de El Merendero.

    #22062

    while1
    Membro

    Io praticamente ho fatto scegliere al tabaccaio.
    Gli ho detto che volevo cambiare, e di darmi un american blend.

    “L’american blend per eccellenza è questo” [mac baren white]
    al che gli ho detto: “è un po’ leggerino!”
    e allora mi ha proposto il Tilbury. Non conoscendolo, ho accettato di provarlo.

    #22061

    ao59
    Membro

    Anch’io ho avuto un’esperienza simile. Ne ho comprata una busta e il tabacco era secchissimo ed amarognolo. Anche dopo averlo umidificato, risultava quasi sgradevole. Sicuramente non lo comprerò mai più. 

    When you ain't got nothin', you got nothin' to lose

    #22060

    lele
    Membro

    Concordo sul retrogusto amarognolo. . .[io non l’avrei mai comprato,ma visto che mia mamma mi mise a posto la stanza (io tengo tutte le buste dei trinciati,a parte le doppie) e quando andò al tabacchino lo vide e me lo comprò,visto che non avevo la busta aveva creduta di farmi un favore. . .fine O.T]  . . .Comunque è un tabacco che secondo me non va umidificato se no fa la fine dell’ Amiral,diventa ancora più amaro,sinceramente non mi è piaciuta dalla prima all’ultima paglia!

    #22052

    bigmarco
    Moderatore

    Anni fa un mio collega fumava solo il Tilbury, lo rollava a casa con la macchinetta a rulli e se ne portava una ventina di sigarette al lavoro, decantandone la bontà.  Ne avevo comprato una busta per provare, allora era di prezzo economico, ma non mi piaceva……mi lasciava un gusto amaro che aumentava dall’apertura della busta. E’ comunque un tabacco molto venduto, anche ora che i prezzi sono livellati…..forse come dice @while1 andrà bene per riempire i tubetti o per le rollatrici a nastro.

    "era un mondo adulto, si sbagliava da professionisti" P. Conte "boogie"

Stai vedendo 9 repliche - dal 1 al 9 (di 9 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.