Homepage Forum TABACCHI ITALIA Tabacchi rivalutati

Tabacchi rivalutati

Questo topic ha 7 risposte, 5 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 11 anni, 7 mesi fa da Andreuccio.
  • Creatore
    Discussione
  • #3585

    Andreuccio
    Membro

    Un post leggero.
    Ci sono dei tabacchi su cui abbiamo messo una pietra sopra, perchè nauseati dal sapore o perchè abbiamo scoperto un tabacco che ce li ha fatti dimenticare.
    Per me uno di questi è il vecchio Golden Virginia.
    Questa sera ero ad una cena diversa dal solito e ho accompagnato mio zio dal tabaccaio a prendere le sigarette.
    Non so perchè ma c’era una busta da 25 g di Golden Virginia verde che mi guardava…
    Ho pensato alla busta con la chiusura a pressione che avrei potuto usare per uno dei miei tabacchi abituali e l’ho comprato.
    Ho fumato GV per tutta la sera e anche se ricordo che lo odiavo, non mi sta dispiacendo per nulla…
    Probabilmente a fine busta tornerò a metterci una pietra sopra o forse no, ma per ora l’ho rivalutato!

    A voi è capitato?
    Con che tabacco?

Stai vedendo 7 repliche - dal 1 al 7 (di 7 totali)
  • Autore
    Repliche
  • #7189

    Andreuccio
    Membro

    Di sicuro i tabacchi secchi aggrediscono un pò di più la gola. Preparati anche a questo, anche se certi umidi fanno lo stesso effetto ma dopo la fumata… Dopo il McB bianco ti risulteranno tutti o quasi, più aggressivi. Il Bianco e il Verde sono ben diversi, non ti aspettare solo una versione più forte del Bianco (ho fatto lo stesso errore), che è un American Blend di lusso. Il Verde è Virginia puro e di qualità, sono due ottimi esempi di “come dovrebbe essere” diciamo… Il Pueblo è più ruvido e l’American Spirit è più forte e pur essendo di altissima qualità non a tutti piace.
    A te la scelta, hai l’occasione di scrivere “Ho rivalutato la McB”!

    #7188

    clover84
    Membro

    Si hai ragione Andreuccio,mi preparerò adeguatamente!!
    I secchi ancora non li ho provati il mio timore è che risultino forti in gola che mi dici al riguardo???
    Il mc verde sarei tentata ma non so vedendo e provando il bianco non mi convince molto.

    #7186

    Andreuccio
    Membro

    clover84 ha detto:

    Stasera ho proprio capito che mi piacciono i Virginia,personalmente non li trovo nauseanti o fastidiosi,li percepisco presenti e mi lasciano soddisfatta forse il mio tabacco è questo chi lo sa?

    Provalo, ma preparati a sfilacciare bene il tabacco, perchè altrimenti risulta duro da tirare.
    Ad ogni modo, il GV non è un Virginia puro. E’ comunque più semplice da fumare rispetto a molti Virginia puri, come può essere il McB Verde o il Pueblo o ancora l’American Spirit.
    Se al momento hai la passione per i Virginia puri conviene buttarti sui sopracitati. Il McB è l’unico non secco. E anche quello che secondo me è il meno “ruvido” (anche se non di mio gusto)
    Ciao!

    #7184

    clover84
    Membro

    Stasera ho proprio capito che mi piacciono i Virginia,personalmente non li trovo nauseanti o fastidiosi,li percepisco presenti e mi lasciano soddisfatta forse il mio tabacco è questo chi lo sa?

    #7135

    Ultimamente sto rivalutando Origenes e NAS Organic dopo un periodo di Holborn Bianco, Camel e (mi pento XD) preconfezionate…e devo dire che tornando sui primi due tabacchi beh…non mi stano dispiacendo affatto 

    Rollo la vita a bandiera così strappo via delusioni e dolori...ehi gente il MacWhite comicia a piacermi sul serio!

    #7097

    Jack
    Membro

    Si, mi è capitato col Pueblo.
    Quando presi la prima busta e provai a fumare qualche sigaretta, rimasi abbastanza soddisfatto dal gusto, ma per niente dal calo di pressione e dal raschietto in gola. Quindi finita quella busta, non ne comprai altre. Questo fu uno dei tanti motivi che mi portò a passare all’Origenes, che fumai per diversi mesi, ma questa è un altra storia. Da due mesi ho ripreso in mano il Pueblo – giusto perchè una notte l’autogrill era aperto e, in sosta per un caffè, c’era la busta lì sullo scaffale di fianco al GV – e l’ho rivalutato proprio alla grande, tant’è che ha sostituito l’Origenes. Niente svarioni e niente raschio in gola! Una busta mi dura circa una settimana, appena finisco quella aperta, faccio scorta col barattolo da 100g!

    Ancora più recentemente mi è capitato col Senza Nome Nero: sarà che la prima busta l’ho fumata in estate (anche se mezza l’ho sbolognata alla fidanzata…), sarà che non ero in fase kentuky, ma proprio non riuscivo a fumarlo, e ne ho avuto una brutta impressione. Risultato: accantonato fino a settimana scorsa. Ora è tornato alla ribalta, e – vuoi come per il Pueblo – non mi dà più problemi di cerchi alla testa & Co., e non mi spezza più come prima. Molto buono, ma fumato con parsimonia e nei momenti adatti.

    #7048

    FumoNero
    Membro

    Anche a me è capitato con il Van Nelle… più o meno a dicembre ero alla ricerca di un tabacco con cui sostituire l’Origenes che dopo 1 anno aveva cominciato a stancarmi, leggendo qui sul forum mi torna in mente il buon caro Van Nelle, abbandonato anni fa per le troppe imperfezioni e perchè all’epoca troppo forte per la mia gola di novello.

    Insomma lo riprendo e mi ha dato grossissime soddisfazioni, ora però dopo due mesi che lo fumo abitualmente come tabacco da tutti i giorni ho notato da un tre buste a questa parte che è peggiorato notevolmente, ne parlavamo nel topic apposito… 
    Non so come mai ma credo che come molte altre cose nella vita, anche il tabacco abbia bisogno del suo tempo e dei suoi momenti, e questo è il motivo per cui ogni tanto torniamo dove avevamo promesso di non tornare mai più!

Stai vedendo 7 repliche - dal 1 al 7 (di 7 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.