Homepage Forum Off-Topic tabacchi d’altri tempi

tabacchi d’altri tempi

Questo topic ha 206 risposte, 24 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 8 anni, 3 mesi fa da Johnny Hooker.
  • Creatore
    Discussione
  • #96665

    Carry
    Partecipante

    Ciao a tutti amici del forum, è da un po che mi bazzica per la testa l’idea di aprire una discussione per parlare di tabacchi e sigarette di anni fa…comincio io parlando ovviamente delle gitanes, sigarette fatte con tabacco caporal che nel 2010 hanno deciso di rovinare (ancor di piu visto i limiti imposti all’europa) diminuendo il diametro da 9 a 8 e allungando di un paio di mm il filtro…nel panorama attuale delle sigarette restano ancora tra le migliori insieme alle gauloises brunes, alle super, esportazioni e via dicendo(sempre secondo me e i miei gusti)..purtroppo io essendo troppo giovane non ho avuto la fortuna di fumare quelle originali con i loro reali valori, quindi fattevi sotto, spero di aver aperto una discussione gradita a qualcuno e non solo a me 😉

Stai vedendo 25 repliche - dal 176 al 200 (di 206 totali)
  • Autore
    Repliche
  • #96825

    bigmarco
    Moderatore

    Ecco un bel listino prezzi governativo Francese che aveva postato ao59, in fondo ci sono tutti i sigari venduti in Francia ma di Caporal non ce n’è…..magari avranno un altro nome

    Monopolio tabacchi Francia

    "era un mondo adulto, si sbagliava da professionisti" P. Conte "boogie"

    #96821

    bigmarco
    Moderatore

    Questo non te lo so dire, può essere che in Francia li producano come qui si fanno i Toscani…

    "era un mondo adulto, si sbagliava da professionisti" P. Conte "boogie"

    #96817

    Carry
    Partecipante

    ah be certo, che sia grosso il doppio significa molto…sarei anche curioso di sapere se esistono dei sigari fatti con il caporal, in quanto quel tabacco viene descritto come ottimo per le sigarette scure e per sigari..mah

    #96816

    bigmarco
    Moderatore

    Certo Carry, qualche boccata….ma le Celtique te le fumavi tutte intere nei polmoni….cosa che personalmente con i Toscani non riuscirei a fare mai. Bisogna anche dire che il Toscano è grosso il doppio….mah, non saprei, qualche volta mi trincio un pezzo di Toscano e lo rollo a 9 mm. davvero….quando mi vorrò suicidare 😀

    "era un mondo adulto, si sbagliava da professionisti" P. Conte "boogie"

    #96814

    Carry
    Partecipante

    be è questione di abitudine, io preferisco non aspirare il toscano per via del gusto, ma qualche bella boccata la faccio andare giu ai polmoni ed è bono lo stesso eheh

    #96813

    bigmarco
    Moderatore

    Ah ecco…..avevo capito per il gusto……eh si, era più potente del Forte, il Forte lo fumavo tranquillamente tutto il giorno, le Celtique dopo le otto/nove sigarette ti facevano venire il singhiozzo…..non problemi alla gola o peso ai bronchi ma proprio il singhiozzo che per quel giorno non dovevi più fumare….se esageravo mi succedeva anche con le Gauloises ma oltre le 15 sigarette. Il Toscano comunque l’ho provato due o tre volte e ti assicuro che se lo respiri tutto anche ammezzato è più forte di tutto quello che ci sia di fumabile al mondo 😀

    "era un mondo adulto, si sbagliava da professionisti" P. Conte "boogie"

    #96812

    Carry
    Partecipante

    si big ma quello che intendo dire io è a livello di forza, se piu simile a una rollata di forte o ad un amezzato di toscano visto che giacutrus aveva detto che erano sigari travestiti da sigarette, che sia caporal non ci piove 😉

    #96811

    bigmarco
    Moderatore

    No Carry, anche le Celtique a quanto ricordo erano prodotte con il Caporal…..mentre in pratica tra le Gitanes e le Gauloises Caporal io sinceramente non trovavo differenze ( parliamo sempre di sigarette senza filtro) le Celtique erano più forti perché erano di diametro più grande, ed avevano la cartina gialla tipo le Smoking Maiz.  Appena riesco a mettere le mani su una busta di Melange Original faccio una prova…..il Melange Original rollato in cartine Smoking Arancione a diametro 8,5 mm. è uguale identico alle Caporal degli anni settanta, con le Bravo è leggermente diverso….sono convinto che in Smoking Maiz a diametro 9 mm. sia uguale alle Celtique,  però queste ultime le ho fumate poco e non ricordo con precisione.

    "era un mondo adulto, si sbagliava da professionisti" P. Conte "boogie"

    #96808

    Carry
    Partecipante

    eh si hai ragione big, quelle nella foto si chiamano belomorkanal e sono fatte di tabacco machorka, curato ad aria del tipo nicotiana rustica che cresce in russia molto ricca di nicotina, devono essere una vera bomba….

    ritorno un attimo sul discorso celtique perche volevo sapere se si possono paragonare di piu ad una fumata di forte oppure a quella di un toscano amezzato, a chi sappia rispondere a questa mia curiosita ringrazio in anticipo 😉

    #96779

    bigmarco
    Moderatore

    Eccole qua! Se ne parlava l’altro giorno……sono sigarette prodotte con una varietà di tabacco selvatico chiamato Machorka ( o un nome simile) ricchissimo di nicotina, circa il doppio dei tabacchi coltivabili più nicotinici. Mi piacerebbe assaggiarne una…..il tubo di cartoncino serve per poter fumare con i guanti a qualsiasi temperatura, anche in Siberia.

    "era un mondo adulto, si sbagliava da professionisti" P. Conte "boogie"

    #96776

    ao59
    Membro

    Ce ne sono di molte marche. Le più comuni sono le Papirovski .

    Attachments:
    You must be logged in to view attached files.

    When you ain't got nothin', you got nothin' to lose

    #96775

    ago66
    Membro

    Io ricordo delle strane sigarette russe.

    Avevano un lungo filtro di canna (ca. 5 cm) e il tabacco era lungo ca. 4 cm.

    Quindi era più lungo il filtro che il tabacco.
    Erano fortissime e ti davano ca. 20 min. di sblallo se ne fumavi una.
    Non chiedetemi altro, perchè il pacchetto era scritto in cirillico.
    Queste in immagine sono molto simili.

    #96774

    ago66
    Membro

    Io ricordo delle strane sigarette russe.

    Avevano un lungo filtro di canna (ca. 5 cm) e il tabacco era lungo ca. 4 cm.

    Quindi era più lungo il filtro che il tabacco.

    Erano fortissime e ti davano ca. 20 min. di sblallo se ne fumavi una.

    Non chiedetemi altro, perchè il pacchetto era scritto in cirillico.

    Queste in immagine sono molto simili.

    http://us.123rf.com/400wm/400/400/steyno/steyno0912/steyno091200213/6100754-sigaretta-russa-su-uno-sfondo-bianco.jpg

    #96698

    bigmarco
    Moderatore

    e passando dalle sigarette al trinciato forte o comune a che sigarette preconfezionate si avvicinava come gusto e forza?

    Forse le Alfa si avvicinavano al Comune, erano un po’ più leggere e meno profumate ma si avvicinavano, mentre le odierne Esportazione senza possono essere simili al Nazionale scomparso dagli scaffali. Il guaio delle sigarette Nazionali del tempo era il packaging, d’estate per fumarle le dovevi prima leccare tanto seccavano. Ho visto ora la lista di sigarette antiche di ao59, vi risparmio i nomi ma di quelle ne ho fumato 22, comprese le Macedonia che fumavamo di nascosto io e altri bambini, però le ricordo con un pacchetto diverso, più simile alle Serraglio, erano ovali di sezione e dovevi un po’ schiacciarle…..le ricordo molto dolci, ma non le respiravamo.  😀

    "era un mondo adulto, si sbagliava da professionisti" P. Conte "boogie"

    #96694

    Carry
    Partecipante
    #96693

    viziosfizio
    Membro

    a proposito di scrocco…da ragazzini,avevo un amico che fumava 40 marlboro al giorno (era uno dei pochissimi che lavorava già),quando gli chiedevi la paglia era sempre un’incognita: apriva il pacchetto con aria serafica,un rapido conteggio,se ne aveva non più di dieci immancabilmente la risposta era: “non posso,ne ho poche…”  …le turmac me le sono perse così come le serraglio e le giubek…

    "I miei amici che facevano sport sono morti da tempo..." Giulio Andreotti.

    #96692

    Carry
    Partecipante

    e passando dalle sigarette al trinciato forte o comune a che sigarette preconfezionate si avvicinava come gusto e forza?

    #96690

    bigmarco
    Moderatore

    Delle Giubek ricordo vagamente il nome ma non le ho mai fumate, le Tre Stelle praticamente erano uguali alle Nazionali semplici ma con un pacchetto più bello, almeno così mi pare. Le Serraglio le ricordo per averle viste dal tabaccaio, le Turmac erano sigarette di lusso più delle Marlboro ( che tutti chiamavamo Malbòro),  erano sigarette che si scroccavano sempre molto volentieri agli amici, ma non si compravano o se si compravano si tenevano ben nascoste…..

    "era un mondo adulto, si sbagliava da professionisti" P. Conte "boogie"

    #96689

    Carry
    Partecipante

    guardando il listino ho visto che hanno rimesso sigarette come le tre stelle e le giubek

    #96688

    giacutrus
    Membro

    ogni tanto, per fare colpo sugli amici, usciva fuori un pacchetto di “Agio” erano dei sigaretti lunghi e sottili, mi pare marroni, troppo leggeri per essere sigari e un po’ forti per essere sigarette.

    #96687

    bigmarco
    Moderatore

    Per ” ridurre il danno” mi ero messo a fumare le Milde Sorte, ai tempi avevano una fascetta di dieci millimetri sopra al filtro tutta bucherellata, già erano leggere, in più usciva il fumo dai buchi……per farla breve se di M.S. ne fumavo un pacchetto al giorno di Milde Sorte ne fumavo tre pacchetti! Le Ernte23 erano leggerissime ma lasciavano la bocca salata. Le Dunhill erano tra le più care, ma non ho un ricordo particolare.  Poi c’erano le So Long senza filtro, di forza media ma molto buone erano più lunghe delle altre e nell’ignoranza delle lingue pensavamo che il nome avesse a che fare con la lunghezza   😀 ( ma veramente, non sto scherzando ).

    "era un mondo adulto, si sbagliava da professionisti" P. Conte "boogie"

    #96686

    viziosfizio
    Membro

    che meraviglia…in verità queste versioni sono veramente troppo in là nel tempo per me,all’epoca non giocavo ancora neanche coi soldatini…però visionando,mi sono tornate in mente le milde sorte (leggerine ma abbordabili),le ernte 23 (buone ma strane), le dunhill (pacchetto diviso in due all’interno,strane e basta)… tutte fumate nelle versioni di qualche anno dopo

    "I miei amici che facevano sport sono morti da tempo..." Giulio Andreotti.

    #96685

    ao59
    Membro

    Guardate un po’ queste http://classeliceo.blogspot.it/2008/05/sigarette-anni-sessanta.html%5B/quote]

    Qualcuno ricorda le Serraglio, le Turmac,le Player’s ??

    When you ain't got nothin', you got nothin' to lose

    #96683

    ao59
    Membro

    Guardate un po’ queste http://classeliceo.blogspot.it/2008/05/sigarette-anni-sessanta.html

    When you ain't got nothin', you got nothin' to lose

    #96679

    giacutrus
    Membro

    si hai perfettamente ragione, erano un’alternativa gradevole per chi fumava MS (che costavano 300 lire, non avendo sempre le 450 lire per le Marlboro).

Stai vedendo 25 repliche - dal 176 al 200 (di 206 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.