Homepage Forum FILTRI Rizla Ultra Slim tagliati male…

Rizla Ultra Slim tagliati male…

Questo argomento contiene 12 risposte, ha 3 partecipanti, ed è stato aggiornato da  MeLaRollo 5 anni, 10 mesi fa.
  • Creatore
    Topic
  • #117826

    MeLaRollo
    Membro

    Salve a tutti…qualche giorno fà scrivevo il commento post scriptum nella sezione filtri dedicata ai Rizla Ultra Slim…e forse il mio commento ha fatto innervosire le macchine (a controllo numerico????????) addette al taglio 🙂 !!! In pratica in ogni blister da 5 filtri mi ritrovo con un filtro più corto, compensato da uno lungo rispetto ai 14 millimetri della misura standard…c è qualcun altro che ha riscontrato questo problema???

    Ovviamente non è nulla di grave…è solo che per rollare decentemente, quando mi capita tra le mani un filtro corto, devo cercarne un altro “difettoso” per formare un filtro normale…quindi il pacchetto dichiarato a 120 filtri, visto che sono costretto ad usare due filtri alla volta, dura di conseguenza più poco!!! Qualcuno conosce un numero clienti a cui segnalare il problema o devo aspettare che se ne acorgano e corrano ai ripari???

     

     

    19 settembre 2013 alle 14:48

    Bello il pacchetto modello “da 10 sigarette” comprensivo di elegante carta dorata…belli i blister di plastica trasparente con la scritta Rizla…ma a me servono solo e soltanto i filtri…magari evitando tanti fronzoli si potrebbe anche tenere il prezzo più basso…una semplice bustina e una 30ina di centesimi risparmiati sarebbero a mio modestissimo parere un ottima manovra commerciale!!!

Stai vedendo 12 repliche - dal 1 al 12 (di 12 totali)
  • Autore
    Repliche
  • #118289

    MeLaRollo
    Membro

    Ciao Johnny…complimenti per l apertura mentale…purtroppo recentissimamente ho avuto problemi su un forum dedicato ad una nota automobile per aver evidenziato alcuni difetti presenti sulla mia…e pur non avendo generalizzato mantenendo toni fin troppo civili, ho subito un attacco gratuito e severo proprio da chi i flames dovrebbe contrastarli…quindi comprendimi (e scusami) se la scritta “Moderatore” sotto al tuo nick mi ha messo un pò in ansia…è come per chi è stato morso da un cane…dopo si guarda con sospetto pure un cocker anestetizzato!!! 🙂 Se la negativissima esperienza interessa a qualcuno posso aprire una discussione in Off Topic!!! 😉

    Ritornando in topic……..OCCHIO….QUELLI DELLA RIZLA CI TENGONO SOTTO OSSERVAZIONE!!! 🙂 Scherzo oviamente…comunque sia , sarà un caso…ma l ultimo pacchetto di ultra slim della Rizla che ho comprato, porta la scritta “NEW” su un angolino del pacchetto…e il difetto dei filtri tagliati corti è stato eliminato…mhà…roba da andare in paranoia!!! 🙂

     

    P.S. davvero posso ruttare liberamente??????????  😀

    #117921

    Johnny Hooker
    Moderatore

    Me la rollo non ti quoto perchè mi sento pigro più del solito, ma..ognuno ha le sue esigenze, idee, conoscenze, e contraddizioni, dopo il parto mia madre mi ha dolcemente deposto nella “naca” del dialogo, e non sono l’unico in questo forum a provare il tuo stesso piacere di avere un dialogo spassionato e perchè no anche appassionato e sono rari i casi di contestazione del pensiero individuale, per cui mettiti pure in poltrona e sentiti libero di ruttare in pubblico, riguardo i numeri..non lo so, io tiro sempre ad indovinare.

    Tube, torno al discorso che ho fatto di recente relativamente alla soggettività della forza/leggerezza del tabacco, è vero che tutta questa differenza non c’è tra un prodotto e l’altro, però da quando sono passato ai filtri che uso adesso non ho avuto mai un attimo di pentimento, ho notato comunque una, seppur minima e soggettiva, differenza di qualità, solo ultimamente e nella misura regular i filtri che uso tendono ad assottigliarsi o collassare come hai descritto benissimo tu..e poi anche se il diametro è lievemente sotto rispetto ad altri prodotti ad oggi non tornerei indietro.

    ..Se non è chiaro lo capisco, non l’ho capito bene manco io quello che ho scritto.

    Non ho bisogno di alcun maestro. Il modo di tenerla ... di girarla ... me lo insegna la cartina stessa. Per omaggiare la bellissima firma de El Merendero.

    #117891

    MeLaRollo
    Membro

    ah, tu sei nuovo e non sai che io non scrivo quasi mai “secondo me” all’inizio dei post..quando non c’è è implicito

    🙂   Tranquillo Johnny…non c era bisogno di specificare!!!   😉

    Però mi hai giustamente incentivato a spiegare meglio le motivazioni del mio commento negativo sulla confezione…in pratica, appena compro i filtri, mi dedico da subito a scartarli uno ad uno per infilarli tutti insieme nella tasca portafiltri del mio stracitato portatabacco formato portaerei 🙂 …quindi (egoisticamente parlando) dal mio punto di vista, pacchetto e tubi di plastica, oltre ad essere inutili, risultano essere anche una bella perdita di tempo!!! Il prezzo non calerà di 30 centesimi??? Calerà di 20??? Di 10??? E vabbè…ma tra i pochi centesimi e il tempo che risparmierei dal mio punto di vista la convenienza ci sarebbe comunque!!!

    P.S. ti prego di considerare la mia seguente contraddizione come un invito al dialogo e non come una gratuita opposizione alle tue giuste considerazioni…detto questo, consentimi di essere certo che tra i costi delle materie prime (carta accoppiata ad alluminio, cartoncino, inchiostri, diverse tipologie di plastica) e i costi di packaging (elettricità, manutenzione ordinaria e straordinaria dei macchinari, formazione specifica del personale addetto) e altri fattori che contribuiscono a far lievitare il prezzo finale, i 30 centesimi da me citati come esempio, sono pure pochi…in pratica alla Rizla costa più il packaging che i filtri…e ovviamente il costo sostenuto dall azienda ricade su noi poveri consumatori finali!!! Un tipico esempio??? I negozi che vendono detersivi “alla spina” propongono prezzi spesso del 40% in meno rispetto agli stessi prodotti venduti imbottigliati…

    per chi volesse approfondire mi permetto di linkare wikipedia 😉

    http://it.wikipedia.org/wiki/Imballaggio

    #117890

    MeLaRollo
    Membro

    ah, tu sei nuovo e non sai che io non scrivo quasi mai “secondo me” all’inizio dei post..quando non c’è è implicito

    🙂 Tranquillo Johnny…non c era bisogno di specificare!!! 😉

    Però mi hai giustamente incentivato a spiegare meglio le motivazioni del mio commento negativo sulla confezione…in pratica, appena compro i filtri, mi dedico da subito a scartarli uno ad uno per infilarli tutti insieme nella tasca portafiltri del mio stracitato portatabacco formato portaerei 🙂 …quindi (egoisticamente parlando) dal mio punto di vista, pacchetto e tubi di plastica, oltre ad essere inutili, risultano essere anche una bella perdita di tempo!!! Il prezzo non calerà di 30 centesimi??? Calerà di 20??? Di 10??? E vabbè…ma tra i pochi centesimi e il tempo che risparmierei dal mio punto di vista la convenienza ci sarebbe comunque!!!

    P.S. ti prego di considerare la mia seguente contraddizione come un invito al dialogo e non come una gratuita opposizione alle tue giuste considerazioni…detto questo, consentimi di essere certo che tra i costi delle materie prime (carta accoppiata ad alluminio, cartoncino, inchiostri, diverse tipologie di plastica) e i costi di packaging (elettricità, manutenzione ordinaria e straordinaria dei macchinari, formazione specifica del personale addetto) e altri fattori che contribuiscono a far lievitare il prezzo finale, i 30 centesimi da me citati come esempio, sono pure pochi…in pratica alla Rizla costa più il packaging che i filtri…e ovviamente il costo sostenuto dall azienda ricade su noi poveri consumatori finali!!! Un tipico esempio??? I negozi che vendono detersivi “alla spina” propongono prezzi spesso del 40% in meno rispetto agli stessi prodotti venduti imbottigliati…

    per chi volesse approfondire mi permetto di linkare wikipedia 😉

    http://it.wikipedia.org/wiki/Imballaggio

    #117889

    MeLaRollo
    Membro

    ah, tu sei nuovo e non sai che io non scrivo quasi mai “secondo me” all’inizio dei post..quando non c’è è implicito

    🙂 Tranquillo Johnny…non c era bisogno di specificare!!! 😉

    Però mi hai giustamente incentivato a spiegare meglio le motivazioni del mio commento negativo sulla confezione…in pratica, appena compro i filtri, mi dedico da subito a scartarli uno ad uno per infilarli tutti insieme nella tasca portafiltri del mio stracitato portatabacco formato portaerei 🙂 …quindi (egoisticamente parlando) dal mio punto di vista, pacchetto e tubi di plastica, oltre ad essere inutili, risultano essere anche una bella perdita di tempo!!! Il prezzo non calerà di 30 centesimi??? Calerà di 20??? Di 10??? E vabbè…ma tra i pochi centesimi e il tempo che risparmierei dal mio punto di vista la convenienza ci sarebbe comunque!!!

    P.S. ti prego di considerare la mia seguente contraddizione come un invito al dialogo e non come una gratuita opposizione alle tue giuste considerazioni…detto questo, consentimi di essere certo che tra i costi delle materie prime (carta accoppiata ad alluminio, cartoncino, inchiostri, diverse tipologie di plastica) e i costi di packaging (elettricità, manutenzione ordinaria e straordinaria dei macchinari, formazione specifica del personale addetto) e altri fattori che contribuiscono a far lievitare il prezzo finale, i 30 centesimi da me citati come esempio, sono pure pochi…in pratica alla Rizla costa più il packaging che i filtri…e ovviamente il costo sostenuto dall azienda ricade su noi poveri consumatori finali!!! Un tipico esempio??? I negozi che vendono detersivi “alla spina” propongono prezzi spesso del 40% in meno rispetto agli stessi prodotti venduti imbottigliati…

    per chi volesse approfondire mi permetto di linkare wikipedia 😉

    http://it.wikipedia.org/wiki/Imballaggio

    #117888

    MeLaRollo
    Membro

    ah, tu sei nuovo e non sai che io non scrivo quasi mai “secondo me” all’inizio dei post..quando non c’è è implicito

    🙂 Tranquillo Johnny…non c era bisogno di specificare!!! 😉

    Però mi hai giustamente incentivato a spiegare meglio le motivazioni del mio commento negativo sulla confezione…in pratica, appena compro i filtri, mi dedico da subito a scartarli uno ad uno per infilarli tutti insieme nella tasca portafiltri del mio stracitato portatabacco formato portaerei 🙂 …quindi (egoisticamente parlando) dal mio punto di vista, pacchetto e tubi di plastica, oltre ad essere inutili, risultano essere anche una bella perdita di tempo!!! Il prezzo non calerà di 30 centesimi??? Calerà di 20??? Di 10??? E vabbè…ma tra i pochi centesimi e il tempo che risparmierei dal mio punto di vista la convenienza ci sarebbe comunque!!!

    P.S. ti prego di considerare la mia seguente contraddizione come un invito al dialogo e non come una gratuita opposizione alle tue giuste considerazioni…detto questo, consentimi di essere certo che tra i costi delle materie prime (carta accoppiata ad alluminio, cartoncino, inchiostri, diverse tipologie di plastica) e i costi di packaging (elettricità, manutenzione ordinaria e straordinaria dei macchinari, formazione specifica del personale addetto) e altri fattori che contribuiscono a far lievitare il prezzo finale, i 30 centesimi da me citati come esempio, sono pure pochi…in pratica alla Rizla costa più il packaging che i filtri…e ovviamente il costo sostenuto dall azienda ricade su noi poveri consumatori finali!!! Un tipico esempio??? I negozi che vendono detersivi “alla spina” propongono prezzi spesso del 40% in meno rispetto agli stessi prodotti venduti imbottigliati…

    per chi volesse approfondire mi permetto di linkare wikipedia 😉

    http://it.wikipedia.org/wiki/Imballaggio

    #117879

    tubelover
    Membro

    @johnny anche io alla fine prendo Ocb slim più raramente gli smoking perchè tendono a collassare, ma riconosco che fra i tre brand ritzla, ocb, smoking a livello di filtri incartati le differenze sono minime

     

    -- Esistono 2 cose infinite, l'universo e la stupidità umana; e del primo non sono sicuro --
    Albert Einstein

    #117859

    Johnny Hooker
    Moderatore

    Bello il pacchetto modello “da 10 sigarette” comprensivo di elegante carta dorata…belli i blister di plastica trasparente con la scritta Rizla…ma a me servono solo e soltanto i filtri…magari evitando tanti fronzoli si potrebbe anche tenere il prezzo più basso…una semplice bustina e una 30ina di centesimi risparmiati sarebbero a mio modestissimo parere un ottima manovra commerciale!!!

    La differenza del costo di realizzazione sarebbe talmente insignificante che non giustificherebbe mai la perdita di riconoscibilità del prodotto, chi pensa ai filtri ultraslim rizla li ricollega immediatamente al pacchettino e ai tubini di plastica che li incapsulano, è pubblicità gratuita che su un prodotto di così largo consumo secondo me funziona meglio del no brand, e anche se non credo che costerebbero 30 cent. in meno in tabaccheria, anche ammettendolo, a lungo andare, i nuovi fumatori tenderebbero a scegliere la busta che riconoscono e per gli altri rimane una questione di “qualità” percepita per cui, ah, tu sei nuovo e non sai che io non scrivo quasi mai “secondo me” all’inizio dei post..quando non c’è è implicito, ad ogni modo io sono passato agli ocb slim anche per questo motivo, rinunciando ad alcune cose in favore di altre.

    Non ho bisogno di alcun maestro. Il modo di tenerla ... di girarla ... me lo insegna la cartina stessa. Per omaggiare la bellissima firma de El Merendero.

    #117836

    MeLaRollo
    Membro

    Io vado di ultra slim per ridurre la quantità di inalato…ma effettivamente preferirei quelli slim e basta!!! 😉 Comunque si ritorna al mio commento sugli “inutili fronzoli”…magari investendo sulla qualità produttiva anzichè sul confezionamento, le tarature “ad-minchiam” sarebbero più rare e meno evidenti…cacchio…sei millimetri sono sei millimetri!!! 🙁

    #117834

    tubelover
    Membro

    Ho letto solo adesso che si tratta degli “ultraslim” li ho presi una sola volta, troppo piccoli devi fumare con le pinzette, li ho buttati in un cassetto da usarsi solo in emergenza

    Personalmente mi trovo bene con gli slim dove cmq riscontro il tuo problema di tolleranza, la macchina è tarata ad-minchiam

    -- Esistono 2 cose infinite, l'universo e la stupidità umana; e del primo non sono sicuro --
    Albert Einstein

    #117833

    MeLaRollo
    Membro

    Tolleranza??? Forse sono io ad essere intollerante allora!!! 🙂 Scherzi a parte tube…mi ritrovo filtri di 8 millimetri e altri di 20 millimetri…forse alla rizla l addetto al taglio ha comiciato a fumare roba più pesante!!! 😀 Capisco che ci possano essere minime differenze e di certo non mi metto col calibro a misurare ogni filtro…ma una differenza di 6 millimetri mi sembra davvero troppa!!! Ripeto…non ci sarebbero problemi…mi rode solo che per fare un filtro decente devo utilizzare 2 filtri sottodimensionati!!!

    #117828

    tubelover
    Membro

    La tolleranza di misura è elevata con tutti i filtri non si tratta solo di Ritzla è comune anche a Ocb e Smoking….

    -- Esistono 2 cose infinite, l'universo e la stupidità umana; e del primo non sono sicuro --
    Albert Einstein

Stai vedendo 12 repliche - dal 1 al 12 (di 12 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.