Homepage Forum PORTA-TABACCO Tobag: porta tabacco di design

Tobag: porta tabacco di design

Questo topic ha 78 risposte, 21 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 8 anni fa da Johnny Hooker.
  • Creatore
    Discussione
  • #3998

    orogoto
    Membro

    Ciao a tutti

     

    qualche giorno fa sono passato davanti ad un negozio di design che vendeva un nuovo portatabacco in plastica con doppia cerniera, in vari colori.
    La cosa mi ha fatto sorridere: un portatabacco in un negozio di oggetti di design??
    Comunque sono venuto qui a vedere se c’era qualcuno che lo aveva e magari aveva già fatto una recensione..ma a quanto pare non c’e’ nulla.
    Ho letto alcune recensioni in altri due forum, ma sono restio quando leggo mille complimenti ad un prodotto.

     

    Io l’ho trovato nel negozio to.lab di Torino ma ho visto che è anche in vendita online su http://www.tobag.it

     

    Qualcuno di voi lo ha provato?

     

     

     

Stai vedendo 25 repliche - dal 26 al 50 (di 78 totali)
  • Autore
    Repliche
  • #12385

    gigibuzz
    Membro

    mino87 ha detto:

    pierato ha detto:

    allora: finalmente dopo otto giorni dalla spedizione (poste di m+-da, scusate il francesismo) è arrivato il tobag trasparente:

    è un bivalve formato da due scomparti identici di misura utile mm134 x mm64 incernierati tra loro alla base.

    i cursori, come già scritto, non chiudono ermeticamente gli scomparti lasciando un millimetri di gioco, un piccolissimo spiraglio insomma.

    interessante il discorso del bivalve: aperto può essere usato come piano di lavoro consentendo il recupero dell’eccesso.

    nota dolente, per me, la capacità di carico: il produttore dichiara una capienza di 10-15 grammi (per valva, ovviamente, ma non lo dice) quindi se ne riempio una uso l’altra per le cartine ed ho mezza giornata di autonomia mentre se le riempio entrambe mi assicuro la giornata fumosa piena…ma le cartine devo tenerle in tasca!

    non so se lo metterò in opera…più probabilemente lo cederò alla mia ragazza che, fumando pochissimo, ha maggiori problemi del sottoscritto per la corretta conservazione del trinciato.

    Ho letto solo ora questo! Ma seriamente tu al giorno fai andare 30 gr di tabacco?? Mio dio! Io ci vado avanti una settimana! :) Ciao!

    Haha effettivamente…. Cmq  a distanza di giorni confermo,mi ci trovo benissimo.

    #12384

    mino87
    Membro

    pierato ha detto:

    allora: finalmente dopo otto giorni dalla spedizione (poste di m+-da, scusate il francesismo) è arrivato il tobag trasparente:

    è un bivalve formato da due scomparti identici di misura utile mm134 x mm64 incernierati tra loro alla base.

    i cursori, come già scritto, non chiudono ermeticamente gli scomparti lasciando un millimetri di gioco, un piccolissimo spiraglio insomma.

    interessante il discorso del bivalve: aperto può essere usato come piano di lavoro consentendo il recupero dell’eccesso.

    nota dolente, per me, la capacità di carico: il produttore dichiara una capienza di 10-15 grammi (per valva, ovviamente, ma non lo dice) quindi se ne riempio una uso l’altra per le cartine ed ho mezza giornata di autonomia mentre se le riempio entrambe mi assicuro la giornata fumosa piena…ma le cartine devo tenerle in tasca!

    non so se lo metterò in opera…più probabilemente lo cederò alla mia ragazza che, fumando pochissimo, ha maggiori problemi del sottoscritto per la corretta conservazione del trinciato.

    Ho letto solo ora questo! Ma seriamente tu al giorno fai andare 30 gr di tabacco?? Mio dio! Io ci vado avanti una settimana! :) Ciao!
    #12247

    pierato
    Moderatore

    rettifico: troppo scomodo per i trinciati da pipa visto che non sta aperto da solo. i maryland sono stati traslocati in un bal barattolo ed il trapèo…giace inutile e triste. se qualcuno lo vuole lo scambio con un pacchetto di cartine o glielo regalo direttamente: mi frullano troppo i maroni avere sette neuri di trapèo inutilizzato sotto gli occhi.

    Il futuro c'é già stato, ora siamo in piena involuzione. §kinnyBoy

    #12181

    pierato
    Moderatore

    il “trapeo” è stato lavato, asciugato e lasciato aperto due giorni: non sa più di plastica ma è stato declassato a portatrinciati da pipa visto che ho qualche decina di grammi “loose” di un paio di maryland-based.

    Il futuro c'é già stato, ora siamo in piena involuzione. §kinnyBoy

    #12154

    Jonny
    Membro

    l’ho appena ordinato,spero di non rimanere deluso

    #12146

    mino87
    Membro

    Io, più lo uso più mi piace… fumo pueblo che è secco di natura e fumo c.a 8 siga al giorno.. finire 30 grammi vuol dire almeno una settimana ( le carico poco), e qusta busta contiene tutto e per una donna che deve ceracre tutto in borsa è un respiro di sollievo!! una critica: non c’è viola!

    #11836

    onofrio193
    Membro

    confermo…l’odore,per quanto sgradevole,di plastica non intacca il sapore del tabacco…

    direi che a parte la grandezza(secondo me ottima per una giornata,due tre se si fuma poco) l’unico difetto che ho notato,ma non ho avuto altri porta tabacco è che,come dire,il tabacco se sta lì dentro per un po’(3-4 giorni) si “ammolla”,insomma perde consistenza….
    io mi ci trovo bene anche se sono tentatissimo dal p.t. brebbia che sinceramente mi ha folgorato appena l’ho visto dal vivo…quindi credo che a natale mi farò il regalo “da fighetto”,per ora con la tobag mi trovo bene…
    riguardo al prezzo lo ritengo onesto,certo a 5 euro era perfetto…però visto quello che offre,e il fatto che il design è davvero piacevole ci può stare…

    #11833

    gigibuzz
    Membro

    io ho quello nero e lo trovo molto pratico e sottile anche se pieno.io fumo una quindicina di sigarette al giorno e la capienza mi basta per una giornata e mezza, e io preferisco cosi….portarmi dietro il tabacco x 3 o 4 giorni lo trovo alquanto inutile e deleterio, in questo modo attingo quotidianamente tabacco fresco dal mio barattolo di chesterfield red che tengo in frigo.l’odore di plastica non “attacca” assolutamente al tabacco.E’ vero che le cerniere lasciano un piccolissimo spiraglio, ma il tabacco si conserva comunque ottimamente, anche perchè chiudendola lo scomparto si stringe e rimane poschissima aria dentro.P.s. finalmente posso portarmi dietro la confezione di cartine doppie! l’ampiezza dello scomparto lo permette.

    #11831

    pierato
    Moderatore

    niente di male: ha notato subito l’odoraccio di plastica del coso ma il tabacco non ne è stato intaccato.

    Il futuro c'é già stato, ora siamo in piena involuzione. §kinnyBoy

    #11830

    giozh
    Membro

    e che ha detto la tua ragazza, il tabacco sapeva di plastica? perchè se è solo una questione olfattiva poco male, ma se si impregna pure il tabacco, preferisco aspettare che “spuzzi” da solo.

    #11829

    pierato
    Moderatore

    sta aperto. la mia ragazza c’aveva infilato il suo old holborn blond ma non trovandolo pratico l’ha vuotato nuovamente in busta ed il plasticone resta là in attesa di usi più acconci.

    Il futuro c'é già stato, ora siamo in piena involuzione. §kinnyBoy

    #11827

    giozh
    Membro

    ma ci hai messo già il tabacco e lo hai fumato o hai solo lasciato il portatabacco aperto?

    io per “velocizzare” il tutto ho messo dentro del vecchio tabacco che avevo da parte, nella speranza che il tabacco sovrasti la plastica.

    #11826

    pierato
    Moderatore

    non è ancora sparita…ma ce l’ho da due giorni.

    Il futuro c'é già stato, ora siamo in piena involuzione. §kinnyBoy

    #11825

    giozh
    Membro

    ma dopo quanto tempo a voi è sparita la puzza immonda di plastica?

    #11749

    Carlo
    Membro

    christian ha detto:

    Se posso dire la mia: i porta tabacco con la cerniera fanno seccare il tabacco. Sempre. (vedete sul sito la mia prima recensione di un porta tabacco, in finta pelle, con interno in lattice ma con maledetta cerniera)

     la zip è di quelle dei sacchetti di plastica per il freezer che si chiudono a pressione. Si chiude perfettamente tranne per un piccolissimo spiraglietto (una capocchia di spillo) a fine corsa.

    L'intera storia della letteratura altro non è che una nota a piè di pagina sul Faust. In ogni caso, non ho idea di che cosa io stia parlando (W. Allen)

    #11746

    christian
    Membro

    Se posso dire la mia: i porta tabacco con la cerniera fanno seccare il tabacco. Sempre. (vedete sul sito la mia prima recensione di un porta tabacco, in finta pelle, con interno in lattice ma con maledetta cerniera)

    E 7€ per un pezzo di plastica mi sembrano tanti.
    IMHO.
    Chris

    #11744

    Carlo
    Membro

    per me che fumo non più di 7-8 sigarette filtrate ultra slim basta ed avanza, l’unico neo è che sono abituato a rollare tenendo la busta dalla parte della patella stringendola tra il mignolo e l’anulare della mano sx e usando le dita rimanenti per rollare. Questo portatabacco la patella non ce l’ha! Mi ci sto facendo la mano comunque.

    Per quanto riguarda la fessurina che rimane aperta secondo me non è un grande problema visto che il tabacco lo finisco prima che si secchi, inoltre a occhio e croce la plastica dei lembi, ammorbidendosi un pò con l’uso, dovrebbe seguire meglio la forma del cursore rendendo la tenuta quasi perfetta.

    L'intera storia della letteratura altro non è che una nota a piè di pagina sul Faust. In ogni caso, non ho idea di che cosa io stia parlando (W. Allen)

    #11742

    igor
    Membro

    bè…. in effeti se lo facevano un pò più grande non guastava!!!!  anche per me è un pò piccolino……e mica carico il tabacco ogni sera,forse sarebbe più utile con un’autonomia di 3/4 giorni come il  pacchetto standard da 30gr.

    #11740

    pierato
    Moderatore

    l’ho passato, come anticipato, alla mia ragazza che l’ha farcito di old holborn blonde (quello fuma al momento…de gustibus): pur essendo una roller da macchinetta lo trova poco pratico, inadatto a lavorare semiumidi. quando lo vuota me lo rende per i trinciati da pipa.

    Il futuro c'é già stato, ora siamo in piena involuzione. §kinnyBoy

    #11736

    giozh
    Membro

    madò, e che siete ciminiere che vi fate fuori 15 grammi al giorno?? :D

    PEr quello che dice ago66, anche se c’è un piccolo spiraglio nel contenitore, non è che il tabacco si secca subito ed in maniera allucinante!

    #11703

    ago66
    Membro

    Cmq dipende molto dalle esigenze personali.
    Io ad es. sto fuori tutto il giorno ed ho bisogno di tenere il tabacco in un contenitore ermetico, altrimenti si secca troppo.
    Quindi le buste del NAS non vanno bene, anche col portabusta mi si seccava troppo e già dopo due gg era tutto sbriciolato.
    Le vecchie buste di golden virginia sono più ermetiche ma alla lunga si rompono e non so dove mettere filtri e cartine.

    Quindi dopo prove e controprove mi sono assestato sul portatabacco con tasca in lattice; che mi dà quel minimo di chiusura ermetica ed è perfetto per tenere filtri, cartine e accendino.

    Poi è vero che fa molto fighetto … ma pazienza !

    #11700

    pierato
    Moderatore

    il portabusta lo trovo inutile.
    io arrotolo direttamente la busta e ci infilo dentro le cartine. quando l’adesivo non tiene più serro tutto con un elastico per capelli (rubato alla morosa, ovvio,…per mio limite tricologico). il portatabacco fà figo, più che utile: è bello uscire la sera ed avere l’accendino bellino, il portatabacco carino, il portasigari di pelle, il pigino ceco, la ghigliottina elegante e tutto il cucuzzaro annesso. starò invecchiando, probabilmente, quindi mi perdo via dietro ad inutili orpelli.

    Il futuro c'é già stato, ora siamo in piena involuzione. §kinnyBoy

    #11699

    FumoNero
    Membro

    a me sto porta tabacco non mi ha mai convinto, e dopo la breve recensione di piero confermo che a me sto porta tabacco proprio nn convince!

    Oltretutto ritengo per noi rollatori molto ma molto più comodo un portabusta più che un porta tabacco sfuso, che vedo molto più comodo per chi fuma la pipa che non per noi!

    #11697

    pierato
    Moderatore

    allora: finalmente dopo otto giorni dalla spedizione (poste di m+-da, scusate il francesismo) è arrivato il tobag trasparente:

    è un bivalve formato da due scomparti identici di misura utile mm134 x mm64 incernierati tra loro alla base.

    i cursori, come già scritto, non chiudono ermeticamente gli scomparti lasciando un millimetri di gioco, un piccolissimo spiraglio insomma.

    interessante il discorso del bivalve: aperto può essere usato come piano di lavoro consentendo il recupero dell’eccesso.

    nota dolente, per me, la capacità di carico: il produttore dichiara una capienza di 10-15 grammi (per valva, ovviamente, ma non lo dice) quindi se ne riempio una uso l’altra per le cartine ed ho mezza giornata di autonomia mentre se le riempio entrambe mi assicuro la giornata fumosa piena…ma le cartine devo tenerle in tasca!

    non so se lo metterò in opera…più probabilemente lo cederò alla mia ragazza che, fumando pochissimo, ha maggiori problemi del sottoscritto per la corretta conservazione del trinciato.

    Il futuro c'é già stato, ora siamo in piena involuzione. §kinnyBoy

    #11678

    Carlo
    Membro

    Oggi è arrivato il mio! Non vedo l’ora che passi quella puzza di plastica così lo provo

    L'intera storia della letteratura altro non è che una nota a piè di pagina sul Faust. In ogni caso, non ho idea di che cosa io stia parlando (W. Allen)

Stai vedendo 25 repliche - dal 26 al 50 (di 78 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.