Homepage Forum CARTINE Mancanza di "grip"

Mancanza di "grip"

Questo topic ha 23 risposte, 16 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 9 anni, 11 mesi fa da giacutrus.
  • Creatore
    Discussione
  • #4183

    nickfra82
    Membro

    Non so voi, ma io con il freddo, le mani gelate e secche, ho spesso difficoltà a rollare, mi scivola la cartina e devo inumidire la punta delle dita quel tanto che basta per riuscire a chiudere la sigaretta…qualcuno ha lo stesso problema??…e soprattutto ha una soluzione??

Stai vedendo 24 repliche - dal 1 al 24 (di 24 totali)
  • Autore
    Repliche
  • #100742

    giacutrus
    Membro

    Per quanto mi riguarda, personalmente, ho notato che c’entra proprio poco l’umidità delle mani: se la quantità di tabacco è giusta e proporzionata all’umidità dello stesso ed al diametro del filtro, riesco a rollare bene in ogni caso.

    #100741

    Green Peggy
    Membro

    rileggendo i nostri posts ho maturato l’impressione che io e te (green peggy) parliamo di due fenomeni opposti: tu forse hai problemi a rollare dopo aver lavato le mani in quanto le dita ti rimangono troppo umide (forse non le asciughi a sufficienza),io ho il problema opposto,dopo averle asciugate,ho le dita troppo secche….per un attimo mi è balenata la sensazione che il nostro sia un dialogo che si dipana su temi vagamente assurdi, una roba tipo : “…il muto disse al sordo che un cieco lo spiava…” in realtà mi assumo le colpe di questo fraintendimento, devo aver capito male le tue istanze,comunque spero che tu abbia apprezzato il mio (maldestro,quanto inutile) tentativo d’aiuto…volendo smarcarmi dall’imbarazzo,posso tentare d’incolpare quella bottiglia di Sangiovese che mi hanno rifilato per cena (mettiamola così)

    Hahaha ma figurati 😉

    Certo che non pensavo di essere proprio alle prime armi, ma ora ho appreso addirittura che con le mani troppo secche non si riesce a rollare, mentre all’inizio pensavo che più secche erano meglio ti venivano…

    Comunque ultimamente (causa assenza di nicotina) sto cercando di lavarle molto meno, ormai l’acqua sta diventando una nemica 🙂

    #100711

    viziosfizio
    Membro

    rileggendo i nostri posts ho maturato l’impressione che io e te (green peggy) parliamo di due fenomeni opposti: tu forse hai  problemi a rollare dopo aver lavato le mani in quanto le dita ti rimangono troppo umide (forse non le asciughi a sufficienza),io ho il problema opposto,dopo averle asciugate,ho le dita troppo secche….per un attimo mi è balenata la sensazione che il nostro sia un dialogo che si dipana su temi vagamente assurdi, una roba tipo : “…il muto disse al sordo che un cieco lo spiava…” in realtà mi assumo le colpe di questo fraintendimento, devo aver capito male le tue istanze,comunque spero che tu abbia apprezzato il mio (maldestro,quanto inutile) tentativo d’aiuto…volendo smarcarmi dall’imbarazzo,posso tentare d’incolpare quella bottiglia di Sangiovese che mi hanno rifilato per cena (mettiamola così)    😉

    "I miei amici che facevano sport sono morti da tempo..." Giulio Andreotti.

    #100708

    viziosfizio
    Membro

    beh,a dire il vero non lo fanno (stringere mani altrui) per paranoia (che è peggio) quanto al discorso-salvietta i tuoi dubbi sono legittimi,però ti assicuro che nel mio caso funziona… certo,devi inumidirle appena…

    "I miei amici che facevano sport sono morti da tempo..." Giulio Andreotti.

    #100706

    Green Peggy
    Membro

    ciao Green Peggy…(evitando velleità psicanalitiche) ho conosciuto persone che si lavano le mani cento volte al giorno (95 delle quali inutilmente) che non ti stringono la mano perchè lo troverebbero irresistibilmente sgradevole e via discorrendo (El merendero ha spiegato molto bene di cosa si tratta) con questo non voglio dire che tu abbia un disturbo,anche perchè non si conosce l’entità della tua presunta “mania” però insomma…sul lavoro,anche a me capita di rollare appena dopo un lavaggio mani (lavoro in una fabbrica,c’è polvere,a volte ci si sporca quindi ci si lava più spesso) ed ho ovviato all’inconveniente strisciando (appena) le dita ben asciugate su una salvietta inumidita con acqua…sembra una sciocchezza ma la sequenza lavaggio-asciugatura accurata per poi utilizzare l’accorgimento-salvietta,beh io così ho risolto il problema del grip (n.b. quando non sono al lavoro le mie dita sono sempre,naturalmente, nelle condizioni ottimali)

    Wow davvero ci sono persone che non ti stringono la mano per questioni di igiene? hahaha

    Mi lavo spesso (forse troppo spesso) le mani, ma non mi piacerebbe per niente se qualcuno rifiutasse una stretta di mano, sarebbe alquanto maleducato 😉

    Comunque il trucco della salvietta umida non l’ho ancora provato, ma ora che lo leggo sembra un pò strano. Le dita non si inumidiscono di più?

    Scusa l’ignoranza ancora, ma visto dai miei occhi è come combattere il fuoco con il fuoco 🙂

    #100693

    giozh
    Membro

    se ti fa schifo leccarti le dita, puoi sempre sputarci sopra. Ovviamente non devi sputare un ettolitro di saliva, ma giusto qualche goccia per inumidire le dita.

    #100686

    mortalito
    Membro

    Scusate ma anche la cartina va leccata e non penso sia sterile e in ogni caso si sta buttando nei polmoni qualcosa che non si può propio definire pulito quindi penso che leccarsi le dita sia l ultimo dei problemi e quindi la soluzione migliore e poi vogliamo godere solo a meta ?Ma ,forse o detto delle cazzate , vabbuo’non e una novità

    señor por favor, puede abrir la cortina ?
    quiero mirar un poquito de cielo.

    #100646

    viziosfizio
    Membro

    ciao Green Peggy…(evitando velleità psicanalitiche) ho conosciuto persone che si lavano le mani cento volte al giorno (95 delle quali inutilmente) che non ti stringono la mano perchè lo troverebbero irresistibilmente sgradevole e via discorrendo (El merendero ha spiegato molto bene di cosa si tratta) con questo non voglio dire che tu abbia un disturbo,anche perchè non si conosce l’entità della tua presunta “mania” però insomma…sul lavoro,anche a me capita di rollare appena dopo un lavaggio mani (lavoro in una fabbrica,c’è polvere,a volte ci si sporca quindi ci si lava più spesso) ed ho ovviato all’inconveniente strisciando (appena) le dita ben asciugate su una salvietta inumidita con acqua…sembra una sciocchezza ma la sequenza lavaggio-asciugatura accurata per poi utilizzare l’accorgimento-salvietta,beh io così ho risolto il problema del grip (n.b. quando non sono al lavoro le mie dita sono sempre,naturalmente, nelle condizioni ottimali)

    "I miei amici che facevano sport sono morti da tempo..." Giulio Andreotti.

    #100643

    Green Peggy
    Membro

    Wow grazie a tutti per i consigli (anche i più strani 😉 )

    Comunque si, sono abbastanza schizzinoso quando si tratta di leccarsi le dita dopo aver toccato sbarre e ringhiere e altri oggetti poco igienici, però se si tratta di strofinare le dita sui capelli direi che è fattibile 🙂

    #100559

    Lion67
    Moderatore

    Quoto in pieno pierato, dopo che mi lavo le mani le asciugo e non ho problemi a rollarmi una cicca (non più di quanti ne abbia se la rollo senza lavarmi le mani appena prima), mentre diverso è rollare una sigaretta appena uscito dalla doccia, li qualche problema può presentarsi.
    Rimedi a mani secche o pelle rattrappita ?
    Di solito basta unire i polpastrelli di pollice, indice e medio e soffiarci contro, come si fa di solito per sfogliare le pagine di un libro.
    Non basta ancora? Leccatina al polpastrello del medio, che strofino contro quello del pollice e poi quest’ ultimo all’ indice.
    Vi fa schifo? Procuratevi una di quelle spugnette che si usavano un tempo per inumidire i francobolli.
    Non trovate quest’ ultima? Inumidite un fazzoletto, tovagliolo, o quel che volete, e usate quello…
    … si presume che se ci siamo appena lavati l’ acqua a disposizione per farlo ce l’ abbiamo…

    Ho smesso di bere, di fumare e di fare sesso...
    sono stati i 15 minuti peggiori della mia vita !!!

    #100554

    Johnny Hooker
    Moderatore

    in effetti dimenticavo ke questa tecnica funziona con mani e capelli asciutti … mi spieghi il metodo della gallina e dell’accetta?

    Beh, non è per deboli di stomaco, bisogna prendere una gallina per la collottola e con prepotenza utilizzarla come una clava contro l’ accetta, in realtà si può fare anche con un pollo di gomma o una borsa dell’ acqua calda, ma io sono un romantico della vecchia scuola, la gallina deve preferibilmente essere anziana perchè serve per farci poi il brodo.

    Ora, lo scopo è procurare la sudorazione in modo da sollecitare la produzione di sebo, una volta rollata la sigaretta, bisogna rifare la doccia e si ripropone il problema, qui entra in gioco il brodo..da bere caldo tipo acciaio fuso, che scatenerà una reazione chimica istantanea che ti consentirà il rollaggio con qualunque cartina.

    Seriamente adesso, basta umidificare un attimo i polpastrelli, strofinarli un pò tra loro e tenere le dita occupate per qualche secondo e poi rollare sarà semplice come ogni volta.

    Non ho bisogno di alcun maestro. Il modo di tenerla ... di girarla ... me lo insegna la cartina stessa. Per omaggiare la bellissima firma de El Merendero.

    #100549

    El merendero
    Membro

    Basta frizzi e lazzi. Mi è stato ingiunto un atteggiamento professionale. E professionalmente risolveremo questo problema. Quindi stop ai rimedi tipo mettiti le dita nel naso che fanno aderenza, e chiedi al gatto di leccarti la cartina, stop.

    Cordialissimo peggy, soffri di DOC, disturbo ossessivo-compulsivo. Dobbiamo quindi focalizzarci su come hai organizzato la tua vita in funzione del sintomo, valutando tutti i processi psicologici che stanno mantenendo in piedi il tuo problema. La mia dottoressa associata stefany ti consiglierebbe sicuramente un metodo di psicologia emotocognitiva, capace di interrompere il “circuito” vizioso quotidiano. Pertanto, in attesa di un suo intervento, consiglio di usare esclusivamente sapone a ph neutro in modo tale da salvaguardare almeno la salute della pelle.

    Distinti saluti, merendero ‘a purpett … no scusate (è stato più forte di me).

    Non ho bisogno di alcun maestro. Il modo di brandirla ... di usarla ...
    me lo insegna la katana stessa.

    Musashi Miyamoto

    #100548

    zyxx
    Membro

    in effetti dimenticavo ke questa tecnica funziona con mani e capelli asciutti … mi spieghi il metodo della gallina e dell’accetta?

    #100547

    Johnny Hooker
    Moderatore

    basta passarsi le dita fra i capelli x qlk secondo e il loro sebo si depositerà sui polpastrelli così potete rollarvi una sigaretta in scioltezza!

    Beh, io capelli non ne ho, e quindi uso la fronte (disgustoso lo so) o i recessi esterni del naso (come per le impronte digitali all’ arrivo negli states e altrettanto disgustoso) ma quando sei appena uscito dalla doccia queste tecniche non servono, la sputazza resta l’ unica via…ahahahah ma che mi fate dire.

    La terza tecnica prevede l’ utilizzo di una gallina ed un’ accetta..ma questa è complessa..

    Non ho bisogno di alcun maestro. Il modo di tenerla ... di girarla ... me lo insegna la cartina stessa. Per omaggiare la bellissima firma de El Merendero.

    #100545

    zyxx
    Membro

    basta passarsi le dita fra i capelli x qlk secondo e il loro sebo si depositerà sui polpastrelli così potete rollarvi una sigaretta in scioltezza!

     

    #100544

    aborigenes
    Membro

    potresti adoperare altre tecniche che secondo me sono indicate ma a te farebbero schifo

    ora sono curioso di conoscere le altre tecniche 😀

    #100539

    Johnny Hooker
    Moderatore

    Green peggy innanzitutto buongiorno, vorrei specificare una cosa, in realtà mentre tu credi di avere le mani “bagnate” la pelle sui tuoi polpastrelli è invece secca, proprio per via dell’ acqua, non hai mai fatto caso che più tempo passi sotto la doccia più le dita ti si rattrappiscono??

    Si sto dicendo che l’ acqua secca la pelle, quindi il problema sono le mani “secche” che non fanno presa, le mani bagnate, inzupperebbero e strapperebbero la cartina piuttosto.

    Come dice origines, potresti “leccarti i polpastrelli”, ma mi pare che tu non sia il tipo data la questione igiene, potresti adoperare altre tecniche che secondo me sono indicate ma a te farebbero schifo, quindi, dopo la doccia o aver lavato le mani, per non risporcarle ti rimane una cosa sola da fare, usare un rollatore a nastro, che non sarà fico ma ha le sue qualità (se ti stai chiedendo quali vai indietro di qualche discussione che ne ho snocciolate un paio).

    Non ho bisogno di alcun maestro. Il modo di tenerla ... di girarla ... me lo insegna la cartina stessa. Per omaggiare la bellissima firma de El Merendero.

    #100537

    aborigenes
    Membro

    con le mani bagnate mi sa che non puoi rollare 😀 , mentre se è per la difficoltà a far presa con le dita sulla cartina (succede a tutti dopo la doccia), basta che lecchi un po’ i polpastrelli

     

    #100535

    pierato
    Moderatore

    carta e acqua non vanno d’accordo, non serve una laurea in fisica!

    se hai le mani bagnate…asciugatele.

    Il futuro c'é già stato, ora siamo in piena involuzione. §kinnyBoy

    #100527

    Green Peggy
    Membro

    Ciao a tutti,

    ho iniziato a “confezionarmi” sigarette da inizio estate e ora che ho un pò di mesi dietro mi sembra di non essere più un imbranato in questo campo.

    Avrei però una domanda riguardo alle cartine e specialmente al loro contatto con l’acqua. Ovviamente ho notato subito gia da tempo che con le mani bagnate si fa molta più fatica a rollare, e questa cosa mi ha segnato molto perchè io sono uno di quei patiti dell’igene che ogni due minuti trova un pretesto per lavarsele, o addirittura si trova a lavarsele per poi accorgersi che l’ha fatto due volte (si sembra una cazzata ma a me capita 😉 )

    Vorrei quindi chiedere dei consigli nel caso in cui per errore decidessi di lavarmi le mani prima di operare con le cartine (credetemi mi capita 1 volta su 3). Mi piacerebbe sapere se ci sono modi per “levare” l’umidità dalle mani o addirittura rollare con le mani umide.

    Grazie in anticipo per le risposte 🙂

    #13510

    Cuorenero
    Membro

    a me capita appena dopo lavato le mani , non riesco propio ha rollare anche se inumidisco e passo sui pantaloni non mi cammina la cartina , allora x evitarlo sporco le dita con la cenere appena un po e rullo tranquillamente..

    Quello che si legge sul web non significa sia vero anche se lo detto io...
    Se non piace a me può piacere a te 🙂

    #13498

    Rob
    Membro

    E se proprio ti fa’ schifo leccarti le dita, o non puoi perché magari hai toccato ringhiere et simila, strofina un pò dappertutto i polpastrelli:)

    #13488

    Jim.
    Membro

    Stesso problema e soluzione fusa alle vostre: mi inumidisco le dita con la saliva e le sfrego/asciugo sui jeans.

    ‎"Sono 106 miglia per Chicago. Abbiamo il serbatoio pieno, mezzo pacchetto di sigarette, è buio, e portiamo tutt'e due gli occhiali da sole."

    "Vai."

    #13479

    Rudy
    Membro

    mi sfrego le dita sui pantaloni

Stai vedendo 24 repliche - dal 1 al 24 (di 24 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.