Homepage Forum TABACCHI ITALIA Mac Baren Senza Nome Bianco

Mac Baren Senza Nome Bianco

Questo topic ha 819 risposte, 198 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 5 anni, 8 mesi fa da full.
  • Creatore
    Discussione
  • #3380

    christian
    Membro

    I commenti su questo tabacco riprendono qui sul forum.

    Christian

Stai vedendo 25 repliche - dal 101 al 125 (di 819 totali)
  • Autore
    Repliche
  • #121761

    Roby67
    Membro

    stamani ho aperto l’ennesima busta di Bianco,odore forte chimico,gusto assente e pizzicore sulla lingua, ma non quello caratteristico di un buon virginia…..artificiale come riscontravo tempo fa nel golden virginia.
    Sono un po deluso, lo consideravo il miglior AB nel ns. mercato, per qualche mese lo abbandono,basta campare denaro…

    #121716

    Stefany
    Membro

    aaaaaaaaaaaah e va che storia! *_* si l’ho letto sulla linguetta bianca che dovrebbe chiudere la confezione :) grazie mille della delucidazione!<br>
    qualcun’altro lo sente pizzicare x caso o solo io?

    Decisamente è molto strano che pizzichi…

    "Qui siamo tutti matti, io sono matto, tu sei matta"
    "come sai che sono matta?"
    "Tu sei matta, altrimenti non saresti qui"

    #121713

    bracco958
    Membro

    Non l’ho mai sentito pizzicare, però ultimamente ho beccato delle buste che mi davano fastidio al naso, per via di un eccesso di quell’additivo penso; potrebbe essere per questo che a te pizzica un po’, oppure lo hai asciugato troppo non so. Certo che se sei abituata all’Old Holborne Blu sei andata tanto ma tanto giù di forza…

    Tre cose non saranno mai credute: quella vera, quella probabile e quella logica. John Steinbeck

    #121671

    CODGA
    Membro

    mmmm si l’ho sfilacciato… forse non sono abituata al tabacco meno umido dell’old blu… cmq come scriveva qualcuno ho provato a mischiarne appena un pochino con l ‘old blu e pizzicava meno *_* buuuu
    oh non me ne volete ma qua sono in piena “piccolo chimico mode on” XD

    #121648

    Johnny Hooker
    Moderatore

    qualcun’altro lo sente pizzicare x caso o solo io?

    Come me lo ricordo io non pizzicava, a meno che non sia cambiato il blend o non l’hai sfilacciato bene e quindi fai più fatica a tirare, non dovrebbe pizzicare..torna il tarlo del burley.

    Non ho bisogno di alcun maestro. Il modo di tenerla ... di girarla ... me lo insegna la cartina stessa. Per omaggiare la bellissima firma de El Merendero.

    #121647

    CODGA
    Membro

    aaaaaaaaaaaah e va che storia! *_* si l’ho letto sulla linguetta bianca che dovrebbe chiudere la confezione 🙂 grazie mille della delucidazione!
    qualcun’altro lo sente pizzicare x caso o solo io?

    #121632

    mortalito
    Membro

    Leggi i numeri sulla linguetta (la seconda serie) i primi due identificano la macchina che imbusta, le seconde 2 l’anno, le tre cifre seguenti il giorno dell’anno , l’ultimo numero il turno di lavoro 1,2 o 3
    mattina pomeriggio o sera
    Se 31 13 143 l’ hai letto sulla linguetta
    Macchina 31 , anno 2013 , 143esimo giorno dal anno, turno mattina

    señor por favor, puede abrir la cortina ?
    quiero mirar un poquito de cielo.

    #121625

    CODGA
    Membro

    scusate, non vorrei andare ot ma come si fa a capire la data del lotto? tipo io l’ho preso oggi, bianco da 15 gr e ci sono i numeri 32024 31131431
    non avverto l’amoniaca ma sento che pizzica un pò sulla lingua… subito pensavo fosse la cavolo di cartina gost, ma poi con le bravo sentivo pizzicare comunque.

    #121412

    bracco958
    Membro

    Grazie della segnalazione Aromatico, probabilmente è quello che era successo lo scorso giugno: non sopportavo nemmeno di annusare la busta se la aprivo, mi dava come un’allergia od una intolleranza

    Tre cose non saranno mai credute: quella vera, quella probabile e quella logica. John Steinbeck

    #121396

    Aromatico
    Membro

    Vi sconsiglio fortemente il Mac Bianco di recente produzione. E’ inzuppato di un additivo che in confronto il GV di qualche tempo fa è erbetta che cresce spontanea. Basta una sigaretta perché questo intruglio chimico vi si attacchi al naso e non vi molli più per alcune ore. Io lo trovo nauseabondo (pare un detersivo per corsie d’ospedale), magari ad altri non dà così fastidio. Vedete voi

    #121342

    bracco958
    Membro

    Ti consiglio di provarlo Aromatico, sto pensando anch’io di riprenderlo anche perchè la busta è da 20 o 25 gr se non ricordo male, via non lo butti. Tra i leggeri comunque a me è quello che piace di più dopo il Mac Bianco, a me però non so agli altri

    Tre cose non saranno mai credute: quella vera, quella probabile e quella logica. John Steinbeck

    #121330

    Aromatico
    Membro

    Grazie Bracco, magari farò una prova

    #121323

    bracco958
    Membro

    Ciao Aromatico, non mi è sembrato al livello del vecchio Mac Bianco lo Stuyvesant Gold, però rispetto a quello attuale può essere un’alternativa. Poi se ti piace o no è soggettivo, io sono tornato al Mac Bianco dopo qualche busta però ora forse lo riprovo

    Tre cose non saranno mai credute: quella vera, quella probabile e quella logica. John Steinbeck

    #121317

    Aromatico
    Membro

    L’odore di sostanze chimiche (ed il fastidio che da a me quando è troppo) è il motivo per cui la scorsa estate, su consiglio mi sembra di BigMarco, lo avevo sostituito con lo Stuyvesant Gold. Però poi ho preso una busta con il bollino nuovo ed ho ricominciato. Adesso però sono incerto. Aromatico, a proposito del Mac Verde, è un buon trinciato però preferisco l’Origenes Virginia od il NAS, il virginia puro mi piace “deciso”, anche perchè fumo pochissimo ormai le sigarette sto cercando di ritornare solo alla pipa (con tutto il suo “rituale” è più un hobby che fumare… )

    Bracco come l’hai trovato lo Stuyvesant Gold? All’altezza del Mac bianco dei bei tempi? Non l’ho mai provato.

    Per inciso anche queste buste datate agosto 2013 a lungo andare sviluppano in fumata un odore molto forte di ammoniaca che persiste nel naso per molto tempo. Adesso l’ho riposto in vasetto per vedere se aspettando qualche giorno se ne va.

    #121287

    bracco958
    Membro

    Concordo con Carry (il fatto è comunque scritto sui vari siti, anche dei produttori), poi se si preferiscono la cartine sottili è un’altra cosa

    Tre cose non saranno mai credute: quella vera, quella probabile e quella logica. John Steinbeck

    #121281

    Carry
    Partecipante

    Ciao quiet, per mia esperienza ho trovato che la qualità delle buste da 15 gr. è nettamente inferiore a quelle da 30, almeno quelle che mi sono capitate sotto mano. Inoltre le cartine sottili non sono proprio indicate per questo trinciato, che per acquistare più forza andrebbe fumato con cartine più spesse come le Bravo rosa o le Smoking orange. Certo che se un tabacco non piace, non piace, è inutile prendere altri accorgimenti. Il verde è un ottimo Virginia, ma altrettanto umido e leggerino, quindi ti conviene provare una busta da 15 gr,, per non buttare altri soldi. Tra i naturali, ti manca la famiglia Manitou e i due Yuma, di cui potrai trovare dettagliate recensioni con relativi commenti nella sezione “tabacchi italia”, nonché svariati interventi nel forum. Ciao e buone prove

    è vero il contrario, nel senso che con cartine fine catrame e nicotina aumentano, mentre con cartine tipo le bravo rosa diminuiscono i valori..ma se non piace è inutile fumare qualcosa che non piace.

    #121280

    bracco958
    Membro

    L’odore di sostanze chimiche (ed il fastidio che da a me quando è troppo) è il motivo per cui la scorsa estate, su consiglio mi sembra di BigMarco, lo avevo sostituito con lo Stuyvesant Gold. Però poi ho preso una busta con il bollino nuovo ed ho ricominciato. Adesso però sono incerto. Aromatico, a proposito del Mac Verde, è un buon trinciato però preferisco l’Origenes Virginia od il NAS, il virginia puro mi piace “deciso”, anche perchè fumo pochissimo ormai le sigarette sto cercando di ritornare solo alla pipa (con tutto il suo “rituale” è più un hobby che fumare… )

    Tre cose non saranno mai credute: quella vera, quella probabile e quella logica. John Steinbeck

    #121279

    Quiet
    Membro

    Ciao quiet, per mia esperienza ho trovato che la qualità delle buste da 15 gr. è nettamente inferiore a quelle da 30, almeno quelle che mi sono capitate sotto mano. Inoltre le cartine sottili non sono proprio indicate per questo trinciato, che per acquistare più forza andrebbe fumato con cartine più spesse come le Bravo rosa o le Smoking orange. Certo che se un tabacco non piace, non piace, è inutile prendere altri accorgimenti. Il verde è un ottimo Virginia, ma altrettanto umido e leggerino, quindi ti conviene provare una busta da 15 gr,, per non buttare altri soldi. Tra i naturali, ti manca la famiglia Manitou e i due Yuma, di cui potrai trovare dettagliate recensioni con relativi commenti nella sezione “tabacchi italia”, nonché svariati interventi nel forum. Ciao e buone prove

    Ciao Aromatico, sono consapevole dell'”errore” riguardo alle cartine, ma odio il sapore di carta di quelle più spesse: c’ho provato ma è più forte di me! Dalla descrizione credo che il Verde sia molto più adatto al mio gusto personale, ma proverò comunque i Manitou e gli Yuma, reperibilità permettendo. Grazie per le dritte, a te e a tutto il forum!

    Ridi e il mondo riderà con te, piangi e piangerai da solo. - Oldboy

    #121275

    rex
    Membro

    Hai detto giusto Aromatico,..odore chimico, che in passato non aveva, io lo sento molto all’apertura,.e non se ne va neanche lasciandolo a deumidificare.
    Il drum è un po’ che non lo fumo non saprei, ma ce l’ho sulla lista..ti faccio sapere.

    #121274

    Aromatico
    Membro

    Io più che all’apertura della busta, lo sento ogni tanto nel naso quello strano odore chimico, ma non so mai se sono impressioni reali o suggestioni. E mi succede anche con il Drum

    #121273

    rex
    Membro

    Sono d’accordo con voi ragazzi che questo mac bianco è un tabacco ballerino in bontà,..non so se qualcuno di voi ha notato l’odore all’apertura della busta.., secondo me rilascia un odore acre, che non aveva in passato..simile all’odore di ammoniaca del golden virginia verde degli ultimi anni…,fastidioso per il mio gusto.

    #121272

    Aromatico
    Membro

    Io ormai il Mac Bianco lo uso solo per tagliare qualche trinciato troppo robusto per me; dallo scorso luglio trovo buste una diversa dall’altra, comprese quelle con il bollino nuovo del monopolio, ed anche la qualità non è più la stessa

    Concordo, per questo ieri che l’ho trovato buono ne ho prese 3 buste di scorta. Continuo a dire che il più affidabile della famiglia rimane il green, che piaccia o non piaccia, non riserva mai sorprese.
    (A proposito, non vorrei fosse un campanello d’allarme, ma le ultime due buste molto fresche di Origenes che ho preso sono state una mezza delusione. E’ la prima volta che l’ho trovato un po’ cambiato)

    #121271

    Aromatico
    Membro

    Ciao quiet, per mia esperienza ho trovato che la qualità delle buste da 15 gr. è nettamente inferiore a quelle da 30, almeno quelle che mi sono capitate sotto mano. Inoltre le cartine sottili non sono proprio indicate per questo trinciato, che per acquistare più forza andrebbe fumato con cartine più spesse come le Bravo rosa o le Smoking orange. Certo che se un tabacco non piace, non piace, è inutile prendere altri accorgimenti. Il verde è un ottimo Virginia, ma altrettanto umido e leggerino, quindi ti conviene provare una busta da 15 gr,, per non buttare altri soldi. Tra i naturali, ti manca la famiglia Manitou e i due Yuma, di cui potrai trovare dettagliate recensioni con relativi commenti nella sezione “tabacchi italia”, nonché svariati interventi nel forum. Ciao e buone prove

    #121270

    bracco958
    Membro

    Io ormai il Mac Bianco lo uso solo per tagliare qualche trinciato troppo robusto per me; dallo scorso luglio trovo buste una diversa dall’altra, comprese quelle con il bollino nuovo del monopolio, ed anche la qualità non è più la stessa

    Tre cose non saranno mai credute: quella vera, quella probabile e quella logica. John Steinbeck

    #121268

    Quiet
    Membro

    Ciao a tutti! Ho appena finito una busta da 15 gr di Bianco, che ho voluto provare perchè incuriosito dai vostri commenti: posso dire di esserne un pò deluso? Lo ammetto, vengo dal Chesterfield RYO e ho una predilezione per i Virginia (meglio se naturali), ma più che dal sapore sono rimasto insoddisfatto dall’eccessiva umidità e dalla presenza di parecchie imperfezioni, che forse si notato di meno rispetto ad altri proprio per l’umidità.
    Il tabacco in sè non è affatto male, all’apertura ha uno splendido profumo di miele, forse un pò leggerino ma migliora MOLTISSIMO man mano che va seccandosi (a proposito, l’ho fumato come faccio di solito con Rizla Silver e filtri Rizla Ultra Slim): in conclusione, un buon tabacco ma non adatto alle MIE esigenze.
    A questo punto vi chiedo un consiglio: siccome il RYO “appesantisce” parecchio i polmoni, cosa mi consigliate di provare? Tra i naturali ho già assaggiato il Pueblo, l’Origenes, il NAS, il Camel ed ho intenzione di provare il Senza Nome Verde, ma ogni consiglio è ben accetto. Grazie anticipatamente!

    Ridi e il mondo riderà con te, piangi e piangerai da solo. - Oldboy

Stai vedendo 25 repliche - dal 101 al 125 (di 819 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.