Homepage Forum TABACCHI ITALIA Lucky Strike Original Red

Lucky Strike Original Red

Questo topic ha 170 risposte, 47 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 5 anni, 6 mesi fa da pinkman.
  • Creatore
    Discussione
  • #93545

    N.G. 182
    Membro

    Ciao a tutti, sono Nicholas, e sono ormai da qualche mese entrato nel mondo dell’hand rolling.
    Fumavo Lucky Strike Rosse morbide, e ora alterno Natural American Spirit e Lucky Strike Gusto Autentico.
    Guardando il sito dei monopoli di stato ho visto il tabacco Lucky Original Red, ma non l’ho trovato da nessun tabaccaio, sapete dirmi dove posso trovarlo? Sono di Magenta (MI).

    Fuck this place, I lost the war, I hate you all, your mom's a whore!
    Dysentery Gary-blink.182

Stai vedendo 25 repliche - dal 101 al 125 (di 170 totali)
  • Autore
    Repliche
  • #96081

    Carry
    Partecipante

    grazie per le foto ao59! non mi sembra biondo come diceva pier…perfortuna!

    #96077

    ao59
    Membro

    Ed infine il tabacco che, a memoria, mi sembra simile per colore a quello tedesco, forse un po’ più filamentoso e leggero.

    Attachments:
    You must be logged in to view attached files.

    When you ain't got nothin', you got nothin' to lose

    #96075

    ao59
    Membro

    fronte

    Attachments:
    You must be logged in to view attached files.

    When you ain't got nothin', you got nothin' to lose

    #96073

    ao59
    Membro

    Ecco le prime immagini del Lucky nazionale, grazie alla cortesia di Lele

     

    Attachments:
    You must be logged in to view attached files.

    When you ain't got nothin', you got nothin' to lose

    #96058

    viziosfizio
    Membro

    io lo sto fumando da ieri sera,dopo una decina di paglie direi che l’impressione è abbastanza positiva ma per i miei gusti non è paragonabile alla versione gusto-autentico, rispetto al quale si presenta ben più umido,più scuro,meno filamentoso e soprattutto più leggero…un american blend da sufficienza piena (senza gridare al miracolo) …nella mia classifica personale se la tira col winston,quando avrò voglia di A.B. alternerò i due..fermo restando che il cugino G.A.  è decisamente più buono…(anche se il paragone lascia il tempo che trova ,essendo due diverse tipologie di trinciati)

    "I miei amici che facevano sport sono morti da tempo..." Giulio Andreotti.

    #96044

    lele
    Membro

    Dopo mezza giornata a fumarlo posso trarne le prime considerazioni; secondo me la miscela di questo Lucky Red italiano è quella usata per quello tedesco, ma non ne sono sicuro al 100%, il gusto è lo stesso, il taglio anche, l’umidità uguale ma il colore mi lascia qualche dubbio; il mio  non è chiaro ma una via di mezzo tendente al semi scuro, non so se mi spiego, comunque più scuro di tutti i virginia naturali, anche un attimo più scuro del Mac bianco appena aperto.

    L’unica nota è la pesantezza che non è delle migliori, infatti è abbastanza leggero, ma per adesso un buon AB che farà concorrenza in Italia

    #96043

    Lion67
    Moderatore

    Ragazzi da me è arrivato! Nei miei sogni… Non scherzo, stanotte l’ho sognato veramente ahahahahah(risata delirante)

    … leggendo l’ inizio del post stavo già per puntarti la lampada in faccia per farti “confessare” dove l’ avevi visto…
    hehehehheheh

    Ho smesso di bere, di fumare e di fare sesso...
    sono stati i 15 minuti peggiori della mia vita !!!

    #95903

    joel
    Membro

    i soliti misteri del mondo tabagico

    #95897

    pierato
    Moderatore

    cazzarola…o son diventato daltonico o c’è qualcosa che non quaglia!

    il mio ls original red era proprio biondo, ma biondo biondo tipo il drum 100%.

    proviene da un espositore da rappresentanti quindi non dal normale approvvigionamento dal df quindi potrebbe essere che le buste da promozione siano diverse da quelle di serie.

    beh…non vedo l’ora di beccarlo in normale assortimento dal tabaccaro 😉

    Il futuro c'é già stato, ora siamo in piena involuzione. §kinnyBoy

    #95892

    N.G. 182
    Membro

    Tostato è tostato, come colore il mio è color nocciola scuro con qualche filo biondo. Leggermente più umido rispetto al Gusto Autentico

    Fuck this place, I lost the war, I hate you all, your mom's a whore!
    Dysentery Gary-blink.182

    #95864

    joel
    Membro

    la tostatura dovrebbe conferire al burley un colore brunito mentre il trinciato da me fumato di brunito non aveva proprio niente pur presentando sentori dolciastri. ora: o si è messo poco burley tostato (e questo confermerebbe il solo sentore di tostato) nelle buste dell’original red per avvicinarlo alla tendenza dei biondi tabacchi ben venduti in italia o è stato semplicemente preso l’esistente blend gusto autentico e lo si è addizionato con eccipienti atti a dargli il gusto di tostato delle luckies.

    pierato, mi dimenticavo: il colore del lucky original red è molto più sul bruno del fratello gusto originale. quindi secondo me l’ippotesi che possa avere degli eccipienti che conferiscano il gusto potrebbe essere valida, ma i tabacchi uttilizzati saranno diversi, a meno che non abbiano messo anche dei coloranti artificiali. ma non gli conveniva neanche, visto che i virgina uttilizzati per il gusto originale devono essere di buona qualità.

    that’s all folks!

    #95862

    pierato
    Moderatore

    sia il colore che la trinciatura sono differenti.

    Il futuro c'é già stato, ora siamo in piena involuzione. §kinnyBoy

    #95857

    while1
    Membro

    ora: o si è messo poco burley tostato (e questo confermerebbe il solo sentore di tostato) nelle buste dell’original red per avvicinarlo alla tendenza dei biondi tabacchi ben venduti in italia o è stato semplicemente preso l’esistente blend gusto autentico e lo si è addizionato con eccipienti atti a dargli il gusto di tostato delle luckies.

    Se è così: BLEAH. Questa cosa mi causerebbe lo stesso schifo dell’olio tartufato.

    Comunque, parlo senza cognizione di causa. Però tipo questo

    http://www.ryomagazine.com/winter2004/sum2003drtwotime.jpg

    di cui parla http://www.ryomagazine.com/winter2004/tobacco.htm , in teoria è un burley tostato. Il Lucky Strike Original Red è più chiaro?

    #95843

    joel
    Membro

    con eccipienti o senza: WOW!!!!!

    e che retrogusto ragazzi!!!!

    top of the list!!!

    #95838

    lele
    Membro

    Appena lo trovo lo prendo, avendo anch’io fumato il Lucky tedesco posso fare qualche considerazione in più, speriamo sia positiva

    #95825

    pierato
    Moderatore

    ti sei perso il fatto che nutro dei bubbi sull’original red in quanto è, per colore ed aspetto, troppo simile al gusto autentico descritto dai colleghi ma da me, finora, mai provato.

    che sia buono, un ottimo ab che mi ha sorpreso piacevolmente l’ho detto e lo ribadisco ma sull’autenticità del trinciato di casa lucky strike ho dei dubbi da dipanare: la tostatura dovrebbe conferire al burley un colore brunito mentre il trinciato da me fumato di brunito non aveva proprio niente pur presentando sentori dolciastri.

    ora:

    o si è messo poco burley tostato (e questo confermerebbe il solo sentore di tostato) nelle buste dell’original red per avvicinarlo alla tendenza dei biondi tabacchi ben venduti in italia

    o è stato semplicemente preso l’esistente blend gusto autentico e lo si è addizionato con eccipienti atti a dargli il gusto di tostato delle luckies.

    Il futuro c'é già stato, ora siamo in piena involuzione. §kinnyBoy

    #95824

    while1
    Membro

    Ho perso il filo del discorso…pochi post fa parlavate di vero Lucky Strike e di gusto tostato, ora  di eccipienti…cosa mi sono perso? 😀

    #95819

    pierato
    Moderatore

    Il nuovo naturale è diverso : è filamentoso, giallo, tendente al secco, ma non è tostato.

    il mio dubbio è proprio questo: non vorrei che il lucky strike original red che ho testato fosse il fratello addizionato del gusto autentico: che il tostato non sia burley tostato ma solo un eccipiente, visto il colore biondo dell’original red che ho fumato.

    Il futuro c'é già stato, ora siamo in piena involuzione. §kinnyBoy

    #95816

    ao59
    Membro

    Il red tedesco lo ricordo semiumido, che tende però a seccare abbastanza rapidamente. Colore biondo-rossastro, filamentoso e morbido, senza imperfezioni. Forza media e buon sapore di tostato. Probabilmente, il tabacco provato da Christian, essendo in barattolo, aveva il taglio ed il grado di umidità da tubing . Il nuovo naturale è diverso : è filamentoso, giallo, tendente al secco, ma non è tostato.

    When you ain't got nothin', you got nothin' to lose

    #95811

    pierato
    Moderatore

    sono andato a rileggermi la rece di christian -nella gallery estero- sul suo barattolone di lucky strike original red e vi sono delle divergenze abbastanza consistenti:

    christian descrive il trinciato come secco, rossastro, trinciato grosso con pochissime imperfezioni.

    il mio italiano, invece, è asciutto ma morbido, biondo, trinciato molto fine con pochissime imperfezioni.

    ora: non mi ricordo assolutamente l’aspetto del lucky tedesco di ao. ricordo solo l’umidità molto bassa ed il fatto di averlo trovato leggero -per i miei canoni toscanofilo-zwaristi-.

    magari il buon ao, avendone fumata e vista più di una busta, potrebbe corrermi in aiuto 😉

    io non ho mai provato il nuovo naturale da casa lucky -it’s not my cup of tea, vero ao?-…ma mi stà venendo un dubbio bastardo.

    urge passaggio dal tabaccaro, quindi.

    Il futuro c'é già stato, ora siamo in piena involuzione. §kinnyBoy

    #95810

    N.G. 182
    Membro

    Davvero buono (dopo averlo lasciato aperto un paio d’ora a perdere il sapore degli umettanti e l’umidità in eccesso…). Forte quel che basta, sapore dolciastro con quel che di tostato. THIS IS LUCKY STRIKE!

    Fuck this place, I lost the war, I hate you all, your mom's a whore!
    Dysentery Gary-blink.182

    #95800

    MisterZippo
    Membro

    E’ molto forte? E qualcuno a Napoli l’ha trovato?

    #95797

    ao59
    Membro

    Felice di leggere la notizia. Finalmente un tabacco serio che renderà meno obbligatorio il Trafik con l’estero 😉

    When you ain't got nothin', you got nothin' to lose

    #95735

    viziosfizio
    Membro

    questo nuovo lucky red sta ricevendo consensi unanimi,sarà mica la volta buona che esce un nuovo trinciato come si deve?…molto bene,appena lo trovo farò come albertone coi maccaroni…

    http://www.youtube.com/watch?v=NBSYhFUHYEQ&feature=related

     

    "I miei amici che facevano sport sono morti da tempo..." Giulio Andreotti.

    #95723

    pierato
    Moderatore

    Mi state dicendo che questa volta ci hanno dato il vero Lucky Strike e non uno specchietto per italioti? Corro a cercarlo (appena aprono i tabaccai, però)!

    sì jim, è proprio il lucky strike.

    vado a memoria giacché è passato del tempo da quando mi son fumato la busta tedesca che mi ha ceduto ao ma lo trovo forse un po’ più asciutto -non secco- di come lo ricordavo e, forse proprio per questo dettaglio, di maggior forza ed impatto.

    umidità a parte è un american blend veramente gustoso: ottimo virginia che si fà sentire sulla punta della lingua già al secondo tiro e burley tostato che riempie il boccato e lascia quel gradevole restrogusto tipico del blend.

    altro che gusto autentico! l’original red è l’autentico lucky strike e visto e considerato il prezzo livellato dei trinciati (figa, scusate il francesismo, ma la busta costa come il fortuna ed il diana) il betatest s’ha assolutamente da fare 😉

     

    in mancanza del fireleaf e considerata la maggior forza fisiologica del lucky strike rispetto al mac bianco -da me considerato, finora, il miglior american blend in italia- il lucky strike original red è già stato promosso al rango di trinciato da avere sempre in casa come stacco dai miei consueti halfzware e zware.

    Il futuro c'é già stato, ora siamo in piena involuzione. §kinnyBoy

Stai vedendo 25 repliche - dal 101 al 125 (di 170 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.