Homepage Forum TABACCHI ITALIA Lista relazione trinciati-confezionate

Lista relazione trinciati-confezionate

Questo topic ha 13 risposte, 8 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 10 anni, 2 mesi fa da Johnny Hooker.
  • Creatore
    Discussione
  • #94573

    Ciao a tutti, che ne dite di fare una lista di trinciati simili ad un determinato pacchetto di sigarette? Direi che potrebbe essere utile per chi vorrebbe passare ai trinciati dalle normali sigarette confezionate. forse come primo impatto è meglio fumare qualcosa di “simile” per poi passare a provarne altri magari. Forse non è proprio giustissimo paragonare trinciati e sigarette confezionate.

    Per esempio:

    Marlboro Rosse -> Trinciato X

    Philip Morris -> Trinciato Y

     

    Spero sia una discussione utile e che non ce ne sia un’altra uguale 🙂

Stai vedendo 13 repliche - dal 1 al 13 (di 13 totali)
  • Autore
    Repliche
  • #94634

    Johnny Hooker
    Moderatore

    Grazie merendero, erano proprio le parole che stavo cercando duepuntispazioparentesichiusa

    Non ho bisogno di alcun maestro. Il modo di tenerla ... di girarla ... me lo insegna la cartina stessa. Per omaggiare la bellissima firma de El Merendero.

    #94631

    El merendero
    Membro

    Il nocciolo della questione è che “nun se pò fa”

    Non ho bisogno di alcun maestro. Il modo di brandirla ... di usarla ...
    me lo insegna la katana stessa.

    Musashi Miyamoto

    #94629

    Johnny Hooker
    Moderatore

    E dopo questo divagare molto più in battere che in levare (qualcuno me la spieghi!) torniamo al nocciolo della questione?

    Non ho bisogno di alcun maestro. Il modo di tenerla ... di girarla ... me lo insegna la cartina stessa. Per omaggiare la bellissima firma de El Merendero.

    #94626

    viziosfizio
    Membro

    questo è un colpo basso bello e buono…sbattermi sul naso le foto di una mia amica piangente, farmi vedere una persona cara che soffre…no Johnny,stavolta sei stato davvero crudele..lo sai che non devi toccarmi negli affetti..

    Attachments:
    You must be logged in to view attached files.

    "I miei amici che facevano sport sono morti da tempo..." Giulio Andreotti.

    #94619

    Johnny Hooker
    Moderatore

    questo, da te, proprio..non me lo aspettavo..

    Ho usato la pipa per amplificare le differenze tra una confezionata e l’ hand rolling, e comunque insisto, la pipa è una cosa infinitamente più vasta e lontana dalla mia comprensione, stai paragonando il tavernello con uno chateaux quisaisdepommedeterre.. e ora buttami fuori!!

    Non ho bisogno di alcun maestro. Il modo di tenerla ... di girarla ... me lo insegna la cartina stessa. Per omaggiare la bellissima firma de El Merendero.

    #94614

    viziosfizio
    Membro

    da ammiratore del fumo lento, mi sento di affermare che comunque l’handrolling non è uno “sport minore” nei suoi confronti..sono semplicemente due sport diversi. L’idea di fumare un sigaro (o una carica di pipa) la associo in primis ad un approccio metodologico-psicologico spesso diversi rispetto alla sigaretta: su venti paglie giornaliere,dieci le fumo distrattamente,fisiologicamente,nervosamente mentre faccio qualcosa d’altro (le altre dieci me le godo)..non credo che lo stesso valga per il fumo lento,lo vedo come un’altro modo di fumare,contemplativo nonchè religiosamente ritualistico sempre e comunque..quindi ahimè,stavolta,cartellino giallo per l’amico Johnny che mitizza a prescindere il fumo lento a discapito della sua reale ragion d’essere…dissento anche rispetto all’idea dei tabacchi ryo che tendono a somigliare il più possibile alle corrispondenti paglie industriali,è un concetto che mi fa orrore,che vivaddio non trova mai corrispondenza nella realtà e che spero si mantenga tale nei secoli..

    "I miei amici che facevano sport sono morti da tempo..." Giulio Andreotti.

    #94610

    Johnny Hooker
    Moderatore

    Tabacchinotrento, la tua iniziativa è pregevole, e non mi sento di dire controproducente perchè sarebbe un’ esagerazione, però anche pierato ha i suoi argomenti!

    Cito proprio una sua frase che mi è rimasta molto impressa, si parlava di fumolentismo, e pierato mi fece notare che “l ‘ handrolling è un granello di sabbia rispetto a quello che ruota intorno al fumolento” (o qualcosa di simile).

    Ed è vero, ti fa proprio capire il senso delle proporzioni..un milione di fattori diversi che incidono sul gusto, è quasi impensabile per me venirne a capo, la pipa per ora è una fumata diversa, non un piacere ricercato, è ancora veramente troppo per il sottoscritto.

    Poi in piccolo molto ma molto più in piccolo, anche l’ hand rolling ha i suoi ingredienti e le ricette segrete di ognuno, ed il gusto è proprio questo, non è tanto il fumare, quanto il rito, la conservazione del trinciato, le varie combinazioni, rollare la sigaretta, neanche se strizzo gli occhi riesco a vedere punti di contatto tra confezionate e trinciati…neanche con i tubi!

    Sull’ altro piatto della bilancia, c’è la liberta individuale che consente a tutti di fumare ciò che più li aggrada, ed è plausibile che chi compie il salto della quaglia possa cercare qualcosa di simile per il passaggio (che come abbiamo detto avviene quasi sempre con l’ acquisto di un prodotto visto in mano ad un amico, o sul tavolino di un bar), ma non lo troverà mai, anzi si perderà il piacere di fumare al meglio possibile, almeno quanto è altrettanto plausibile che non si accontenti di fumare la prima cosa che compra, diventando poi inevitabilmente un utente di questo forum.

    Non ho bisogno di alcun maestro. Il modo di tenerla ... di girarla ... me lo insegna la cartina stessa. Per omaggiare la bellissima firma de El Merendero.

    #94605

    while1
    Membro

    e buttatele via ste preconfezionate 😀
    Che quando le apri sembrano i fondi delle buste di trinciato, quello che abitualmente butto nel bidone. Poi sono larghe, lisce e leggere da tenere in mano.

    #94597

    pierato
    Moderatore

    forse come primo impatto è meglio fumare qualcosa di “simile” per poi passare a provarne altri magari.

    è esattamente per questo motivo che le majors stanno buttando fuori le loro versioni addictive free: il prodotto secco e biondo più simile possibile alla preconfezionata ed è proprio per tale motivo che sui tavolini dei bar le buste color yuta spopolano.

    Il futuro c'é già stato, ora siamo in piena involuzione. §kinnyBoy

    #94579

    JeanNicot
    Membro

    😉   🙂  😉

    (comunque davvero…)

    #94578

    JeanNicot
    Membro

    impossible question

    #94576

    bigmarco
    Moderatore

    Parlagli onestamente tabacchinotrento, digli che nessun trinciato assomiglia al gusto delle confezionate. Io vedo che chi abbandona le industriali i primi tempi si trova bene con gli american blend, ma chi fuma Marlboro difficilmente è soddisfatto dal Diana, si trova meglio con il Pueblo Burley mentre con il Diana si trova bene chi fuma più leggero (poi di solito passa al Mac Baren White)

    "era un mondo adulto, si sbagliava da professionisti" P. Conte "boogie"

    #94575

    El merendero
    Membro

    Mmm relazioni pericolose … rischiano di essere fuorvianti

    Non ho bisogno di alcun maestro. Il modo di brandirla ... di usarla ...
    me lo insegna la katana stessa.

    Musashi Miyamoto

Stai vedendo 13 repliche - dal 1 al 13 (di 13 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.