Homepage Forum Welcome giornata di quesiti…..

giornata di quesiti…..

Questo topic ha 25 risposte, 9 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 10 anni, 10 mesi fa da Jim..
  • Creatore
    Discussione
  • #4111

    Silvia
    Membro

    Ari-ciaoooooo,
    essendo “novella” nel campo volevo altre info…… ma conviene fumare tabacco con tubi di sigarette che comprarle, dato i costi del tabacco??? E con una busta quante sigarette si fanno??? Mi sembra di aver visto che ci sono buste da 20 gr, 25 gr….. ecc……. la mia prima busta di tabacco è stata ieri…. golden virginia giallo (e mi sembra di fumare aria .. xchè la sigaretta non tira), e l’ho pagato mi sembra 3,20.. o 3,40… quella piccolina…..
    Attendo vostre preziose info!!!
    Ciaooooo

Stai vedendo 25 repliche - dal 1 al 25 (di 25 totali)
  • Autore
    Repliche
  • #12702

    Jim.
    Membro

    Io con filtri slim da 6mm e una busta di NAS da 30gr ne faccio 60-70,  solitamente ne metto abbastanza, più di mezzo grammo sicuro. Però a me durano meno di una preconfezionata: i miei amici sono a poco più di metà quando la butto. Le fumo abbastanza nervosamente e ingordamente… :)

    ‎"Sono 106 miglia per Chicago. Abbiamo il serbatoio pieno, mezzo pacchetto di sigarette, è buio, e portiamo tutt'e due gli occhiali da sole."

    "Vai."

    #12675

    Io con la busta da 30g di Pueblo ci faccio su un 70-80 sigarette. Con filtri rizla ultraslim. Troppe? Non credo, perchè la sigaretta esce piena ed abbastanza dura, e dura più di una preconfezionata (accendo la sigaretta insieme ai miei amici, e finiscono prima le loro Merit che la mia pagliuzza rollata)

    Quindi è comunque una cosa soggettiva, e se sei un rollatore esperto oppure no ;)
    p.s. non uso i tubi, ma l’arte manuale!

    #12669

    while1
    Membro

    Silvia ha detto:

    ah, dimenticavo… posso mischiare il rimanente virginia verde (umido) con il chesterfield??? giusto x non buttare il virginia :-)….

    e un tabbacchino un pò più leggerino del chesterfield???non mandatemi al diavolo :-)

    graziee.. ciaoooo

    Se riesci a pressarlo il giusto lo puoi fare, ma magari ti converrebbe prima prenderci la mano con il Golden Virginia da solo e capire quanto va pressato e quanto ne va messo!

    Più leggero e naturale c’è il Drum 100% (ma in gola lo senti ancora di più!) o il Manitou Pink.
    Altrimenti potrebbe andare bene il Samson bianco che non è naturale ma è poco artificioso.
    #12668

    Silvia
    Membro

    ah, dimenticavo… posso mischiare il rimanente virginia verde (umido) con il chesterfield??? giusto x non buttare il virginia :-)
    ….

    e un tabbacchino un pò più leggerino del chesterfield???
    non mandatemi al diavolo :-)

    graziee.. ciaoooo

    #12667

    Silvia
    Membro

    WWWWWWWWWWWWWWW
    Finalmente con il chesterfield rio blu ce l’ho fatta, le sigarette tirano (mannaggia al mio tabaccaio che mi aveva venduto il virginia giallo e poi, non contento quello verde)!!!!
    Finalmente!!! Con il 25 gr ho fatto 25 sigarette…… poche o troppe????? :-)

    CIAOOOOOOO e grazie a tutti x i consigli…

    @ giozh…..
    forse sarò un cattiva fumatrice ma, il vizio ce l’ho, purtroppo, se poi cmq posso anche risparmiare quindi fare i tubi anzichè comprare le sigarette, lo faccio e se trovo un tabacco che non costi tanto e che però sia buono ben venga…..
     ciaoooooooo

    #12654

    ilTabagista
    Membro

    giozh ha detto:

    mi “rattrista” molto leggere spesso di domande di carattere economico riguardo il tabacco, perchè significa che non si fuma quasi piu il trinciato per puro gusto, ma solo per un mero fattore economico. Chiamatemi retrogrado, bacchettone, estremista del trinciato, come ve pare, ma questo è il mio pensiero. 

    Tornando all’argomento in discussione, il golden virginia se non opportunamente sfilacciato prima di essere fumato e se troppo “pressato” quando viene girato nella cartina, non tirerà mai e poi mai. Errore tipico enorme per chi approccia ai trinciati (ora non so se sia il tuo caso) è quello di iniziare subito ad usare le macchinette per farsi le sigarette (ovviamente il riempire i tubi esula da questa mia opinione, anche se alcuni tabacchi che si infilano dentro i tubi se non sfilacciati, neanche loro tireranno mai), in quanto non si raggiunge la consapevolezza e quella manualità tale da capire come deve essere riempita la sigaretta.

    non credere eh…si inizia si per mero fattore economico…ma si continua per gusto!stanne certo, che il fumatore “meccanico” di economiche in pacchetto da 4,00 € non ti resiste a lungo, ma chi fuma x apprezzare la fumata non ti torna indietro.

    #12647

    giozh
    Membro

    mi “rattrista” molto leggere spesso di domande di carattere economico riguardo il tabacco, perchè significa che non si fuma quasi piu il trinciato per puro gusto, ma solo per un mero fattore economico. Chiamatemi retrogrado, bacchettone, estremista del trinciato, come ve pare, ma questo è il mio pensiero. 

    Tornando all’argomento in discussione, il golden virginia se non opportunamente sfilacciato prima di essere fumato e se troppo “pressato” quando viene girato nella cartina, non tirerà mai e poi mai. Errore tipico enorme per chi approccia ai trinciati (ora non so se sia il tuo caso) è quello di iniziare subito ad usare le macchinette per farsi le sigarette (ovviamente il riempire i tubi esula da questa mia opinione, anche se alcuni tabacchi che si infilano dentro i tubi se non sfilacciati, neanche loro tireranno mai), in quanto non si raggiunge la consapevolezza e quella manualità tale da capire come deve essere riempita la sigaretta.

    #12644

    @silvia

    ciao, il chesterfield ryo secondo me potrebbe grattarti un pò in gola essendo un virginia…non è pesante, questo si, ma per me il migliore per i tubi(con macchinetta manuale) è l’original….con l’elettrica il look out, che però non è facilmente reperibile, potresti ordinarlo ma dovresti prendere almeno mezza stecca…e se non ti piace?

    un altro tabacco ottimo per i tubi e non troppo impegnativo come fumata è il peter stuyvesant gold o rosso se vuoi un tabacco più fortino…

    lascia perdere il pueblo, fa schifo…(per me)

    cmq, ripeto, con il chesterfield original e il look out vai alla stragrande, nessun problema nel preparare i tubi, ottima fumata e ottimo risparmio…cmq solo provando riuscirai a trovare il giusto compromesso…ciao buone fumate

    #12640

    Silvia
    Membro

    graziee… stasera opero e domani vi faccio sapere!!!
    ciaoo a tutti

    #12638

    while1
    Membro

    Non mettiamole troppe paranoie :D
    Il chesterfield RYO dovrebbe andare bene!
    Quello in teoria lo puoi pressare senza rischio intoppi, e non è nemmeno pesante.

    Fai sapere.

    #12637

    REGINA
    Membro

    Silvia ha detto:

    Sono appena andata da un altro tabaccaio, mi ha venduto il chesterfield blu, 25gr…… Vediamo se con questo ce la faccio!! Cmq ha detto che è secco!!! Devo fidarmi???? Voleva vendermi anche il pueblo (o come si scrive)…..  :-)   :-(

    sono una tabaccaia diciamo sicuramente meglio dei golden virginia che direi proprio sbagliati per i tubi ma ti dico che era meglio per te che sei alle prime armi se ti vendeva il rosso perche’ ha un taglio filamentoso mentre questo blu e’ piu’ fine e quindi i tubi rischieranno di svuotarsi puoi cercare di ovviare un po’ a questa tendenza usando da subito la pietra umidificatrice per evitare che vada subito in briciole
    cmq c’e una bella discussione qui nel forum sui tipi di tabacco piu’ adatti per riempire i tubi
    ciao ciao

    #12636

    Silvia
    Membro

    Sono appena andata da un altro tabaccaio, mi ha venduto il chesterfield blu, 25gr…… Vediamo se con questo ce la faccio!! Cmq ha detto che è secco!!! Devo fidarmi???? Voleva vendermi anche il pueblo (o come si scrive)….. 

    #12635

    pierato
    Moderatore

    il gv verde è la variante “pesante” (si fà per dire…) del fratello giallo ma è umido uguale.

    Il futuro c'é già stato, ora siamo in piena involuzione. §kinnyBoy

    #12630

    while1
    Membro

    Il golden virginia verde per quel che mi ricordo è ancora più umido…ma non aveva qualcosa di più leggero, e magari anche meno umido?

    Vaaabbè :D

    #12629

    Silvia
    Membro

    Quindi Sbgringhillino, (io riempio i tubi) il virginia giallo è umido x questo non tira!!! Uff…. Quell’imbranato del mio tabaccaio gli ho chiesto un tabacco un pò più forte e secco e mi ha dato il virginia verde…boooo?!?!? Ora xrò ho cmq lasciato la busta aperta, magari si secca un pò,,,,, :-(
    Ma i tabacchi che fumi tu, van nelle, mac nero, sono pesanti?? Io come sigarette fumavo le philip morris blu……
    P.S. ho chiesto al mio tabaccaio, su consiglio di un membro del sito, il brokinfiel Arial e Nas ma non li aveva!!! Meglio che cambi tabaccaio!!!!
    Spero comq di risparmiare con i tubi che nel comprare sigarette!!!!
    GRAZIEEE 1000
    Ciaooo

    #12628

    io fumavo chesterfield rosse e la mattina appena sveglio non riuscivo neanche a parlare data la tosse catarrosa che avevo…premetto che a lavoro fumo i tubi perchè più comodi e a casa rollo, preferisco siga da 6mm non troppo cariche di tabacco soprattutto per una questione d salute…poi ovvio si risparmia anche…infatti adesso ho molta meno tosse e respiro meglio…inoltre a me il tabacco leggero non piace neanche, sembra di fumare aria (a parte il mac bianco) , infatti vado a mac nero, van nelle, oh blu, ecc…però nelle quantità “digerite” dai miei polmoni…poi la cosa è soggettiva…io mi riferiro ad un discorso in generale, nel post di apertura si parlava di quantità di tabacco e di quante siga si fanno con una busta…

    #12626

    while1
    Membro

    Io non le faccio troppo sottili (i miei amici le fanno più fini, pur usando gli stessi filtri, le mie sono più “bobbose”).

    Però, la risposta è sì ovvia: la salute un pelo ringrazia :D
    E un’altra cosa fondamentale è che ci si abitua a qualunque cosa.
    Comunque inizialmente passai ai filtri rizla ultra-slim anche per una questione di packaging. Quegli altri me li trovavo sempre deformati, sfaldati e compagnia bella.

    #12625

    pierato
    Moderatore

    la domanda che mi nasce spontanea (senza voler fare polemica ma solo a titolo di informazione) è questa: che senso ha rollare una sigaretta sottile come uno stuzzicadente se prima si fumavano sigarette di diametro ben più generoso? nel mio piccolo lo capirei nel caso di un fumatore di merit, di marlboro touch o, peggio, di capri o rothmans superleggere ma per un fumatore abituato ad un certo diametro, ad un certo volume di fumo e ad un certo volume di nicotina dato da 1 grammo di tabacco contenuto in una king size…che piacere dà (nel caso di sbrighillino preso solo come esempio) una sigarettina da 0.375 grammi ovvero poco più di un terzo del volume di una rollata regular/king size?
    magari la risposta è ovvia, scontata…ma io non ci arrivo proprio, sorry!

    Il futuro c'é già stato, ora siamo in piena involuzione. §kinnyBoy

    #12624

    while1
    Membro

    io quasi non le fumavo, comunque quel poco che ne ho fumate erano quelle normali, tipo winston blu, marlboro rosse,ecc, a caso

    #12623

    pierato
    Moderatore

    levatemi una curiosità: quando (e se) fumavate le preconfezionate cosa fumavate? king size o sottili?

    Il futuro c'é già stato, ora siamo in piena involuzione. §kinnyBoy

    #12622

    while1
    Membro

    pierato ha detto:

    sbringhillino ha detto:

    con 30 grammi puoi fare circa 60-70 sigarette slim(filtri da 6 mm) e con l’esperienza puoi arrivare anche ad 80…

     

    fumatori di carta (c.pavese)

    e perchè scusa?
    La larghezza del filtro slim è perfetta. Di solito le faccio appena appena più spesse per avere quel po’ di corpo in più.
    #12620

    pierato
    Moderatore

    sbringhillino ha detto:

    con 30 grammi puoi fare circa 60-70 sigarette slim(filtri da 6 mm) e con l’esperienza puoi arrivare anche ad 80…

     

    fumatori di carta (c.pavese)

    Il futuro c'é già stato, ora siamo in piena involuzione. §kinnyBoy

    #12601

    ciao silvia

    dipende se vuoi rollare o usare i tubi…la quantità di tabacco e quindi la resa di sigarette fatte varia parecchio…considera che dentro un tubo ci sta circa 1 grammo di tabacco, quindi con una busta da 30 gr ci fai circa 30-35 sigarette se non pressi molto…

    io per esempio, con il barattolo da 80 gr di chesterfield original sono riuscito a fare 120 siga, e con il look out altrettanto, ma questi sono tabacchi adatti per i tubi, mentre il golden virginia giallo, (che se non sbaglio è umido o semi umido) ovviamente avrai meno reso e rischi che la sigaretta non tiri bene perchè lo pressi troppo e il tabacco si impacca…potresti ovviare facendolo seccare un pò, ma non so se convenga più di tanto…io non l’ho mai provato nei tubi perchè non mi piace proprio!!!

    se invece ti metti a rollare, allora si che riesci a risparmiare bene, con 30 grammi puoi fare circa 60-70 sigarette slim(filtri da 6 mm) e con l’esperienza puoi arrivare anche ad 80…

     

    #12599

    pierato
    Moderatore

    dipende dal tabacco:
    rollo abitualmente a 8mm circa quindi con due buste di old holborn original da 25g ci faccio un pacchetto di rizla, più o meno.
    il mac nero, che è un mattone, se lo fumo in esclusiva lo rollo più sottile quindi invece di 30 mi saltano fuori 40 paglie circa.

    Il futuro c'é già stato, ora siamo in piena involuzione. §kinnyBoy

    #12598

    while1
    Membro

    io con un pacco da 30g ci faccio circa 80 sigarette

Stai vedendo 25 repliche - dal 1 al 25 (di 25 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.