Homepage Forum Off-Topic FUMATORI = CONSUMATORI = DIRITTI = LEGITTIMA PROTESTA PER TABACCO VECCHIO

FUMATORI = CONSUMATORI = DIRITTI = LEGITTIMA PROTESTA PER TABACCO VECCHIO

Questo topic ha 2 risposte, 3 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 11 anni, 4 mesi fa da Arelok.
  • Creatore
    Discussione
  • #3548

    ilDuca
    Membro

    Carissimi Rolliani, 

    vi sottopongo alcune mie riflessioni (forse OT, ma spetterà ai moderatori regolarsi).
    Vi premetto: vivo nella provincia nord orientale di Napoli e, da circa la metà del dicembre scorso, seppure ho girato per diverse tabaccherie della città, in lungo e largo anche in provincia, non riesco più a trovare una busta decente di Mac Baren Bianco…
    Mi spiego meglio: tutte le buste che ho comprato da metaà dicembre ad oggi, anche se da tabaccai diversi e da confezioni nuove (da poco consegnate), appena aperte non emanavano quel buon

    profumo di “miele” che ho sempre avvertito e che mi ha fatto “innamorare”, insieme al gusto, del MacBianco. 

    Il tabacco, invece,

    odora o, meglio, puzza di bruciato/cioccolato forte/caffè tostato, ad indicare chiaramente – così come pure confermatomi dal nostro “guru” – che il tabacco venduto “è vecchio“… infumabile… ho provato con la pietra, le bucce, etc… ma ho dovuto buttare via tutto… uno schifo… oggi l’ennesima riprova (sic!!!). 

    Ora mi sono proprio stufato ed ho intenzione di mandare una bella lettera di protesta (con qualche minaccia di adire giudizialmente), sia alla Mac Baren, che all’importatore italiano (Maga Team s.r.l. di Arezzo): il tabacco certamente non me lo regalano e, se vogliono continuare a guadagnare con i “miei” soldi, faranno bene a rivedere le loro politiche di commercializzazione: le giacenze “devono” essere conservate secondo regole che permettano di preservare la qualità del tabacco e, comunque, il tabacco vecchio “deve” essere ritirato dal mercato…   
    Vi chiedo quindi: 
    A) a Napoli e/o in Campania, c’è qualcun altro di voi che ha riscontrato lo stesso problema?
    B) se si, chi si volesse unire alla mia protesta, è invitato a segnalarmi nome e cognome, con provincia di residenza (qui o inviandomi una mail a pakoland@email.it), così che ne inserirò il nominativo nella lettera.
    Beh… chiedo venia per lo sfogo e vi saluto tutti.
    A presto
    ilDuca
     

Stai vedendo 2 repliche - dal 1 al 2 (di 2 totali)
  • Autore
    Repliche
  • #6709

    Arelok
    Membro

    Il problema che lamenti non è riconducibile alla Mac Baren, ma solo al distributore al deposito della città o al tabacchino, e qui bisognerebbe indagare. Mi spiego: o succede che il distributore procura il tabacco, lo conserva da schifo oppure lo lascia lì e appena un distributore lo chiede gli rifila sta patacca ridotta a sabbia, oppure può succedere (caso MOLTO più probabile) che il distributore lavori bene, lo mandi al deposito della città (e lì può capitare di tutto) il quale poi lo dà al tabacchino, dove può capitare altrettanto di tutto. Ci sono depositi “disonesti” che danno ai tabacchini roba vecchia, ma più spesso capita che i tabacchini non abbiano assolutamente idea di come si conservi il tabacco da rollo e lo trattano alla pari di sigarette. Credono che il tabacco diventi vecchio dopo un anno o più, mentre sappiamo che già dopo 4 mesi le cose iniziano a peggiorare.
    Ti invito quindi a segnalare questa cosa alla Mac Baren e lamentarti con i tabacchini, direttamente. Apri la busta davanti a loro, verifica, eventualmente fatti rimborsare.

    "Smetterete di fumare solamente quando sarete capaci di smettere per il piacere di smettere."
    Dr. Giovanni Leanti La Rosa

    #6705

    FumoNero
    Membro

    Hai ragione, io l’unica cosa che ti dico è che a mio avviso non devi mandare minacce di adire le vie legali alla Mac Baren, ma eventualmente solo ed esclusivamente verso il distributore italiano o campano… la mac baren informala del fatto sarà poi lei eventualmente a cambiare distributore!

Stai vedendo 2 repliche - dal 1 al 2 (di 2 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.