Homepage Forum TABACCHI ITALIA Curiosità Chesterfield

Curiosità Chesterfield

Questo topic ha 24 risposte, 7 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 9 anni, 6 mesi fa da hank chinasky.
  • Creatore
    Discussione
  • #110930

    Ciao a tutti,

    ho una curiosità da chiedere a chi è più esperto di me: domenica, recandomi dal mio tabaccaio di fiducia, qui in centro a Torino, c’era una promotrice che mi ha fermato domandandomi che cosa fumassi e proponendomi un nuovo tabacco Chesterfield, uscito da poco, che sarebbe “natural” o qualcosa del genere. Purtroppo non sono stato molto a sentirla, perchè le ho detto che io fumo i Virginia e, in particolare, il Flandria verde e quindi non ero interessato.

    Qualcuno sa qualcosa di questo tabacco? C’è una varietà di tabacco Chesterfield che può essere simile ai tabacchi virginia come quelli che fumo io?sarei curioso di provare..

    grazie

Stai vedendo 24 repliche - dal 1 al 24 (di 24 totali)
  • Autore
    Repliche
  • #111072

    Cmq dirò un’eresia, ma questo Chester RYO nel barattolo, ha un retrogusto che mi ricorda un pò il Mac bianco.

    #111069

    Carry
    Partecipante

    meglio se usi acqua distillata(o demineralizzata)

    #111067

    Ah l’acqua del rubinetto non va bene?

     

    #111047

    tubelover
    Membro

    Oltre tutto, sotto il tappo, c’è un panno che se bagnato con due-tre gocce d’acqua, forse, permette di mantenere più umido il tabacco.

    Usa acqua demineralizzata 😉

    -- Esistono 2 cose infinite, l'universo e la stupidità umana; e del primo non sono sicuro --
    Albert Einstein

    #111045

    Oltre tutto, sotto il tappo, c’è un panno che se bagnato con due-tre gocce d’acqua, forse, permette di mantenere più umido il tabacco.

    #111042

    Johnny Hooker
    Moderatore

    Avevo anche comperato quello in scatola da 14€ e devo dire, lo trovo piu’ gradevole di quello in busta. Con quello nel barattolo non ho la sensazione di “muco” che rimane in gola e lo trovo anche vagamente piu’ dolciastro nel sapore che lascia in bocca. E’ possibile o è una mia impressione?

    Sono possibili entrambe le cose.

    Non ho bisogno di alcun maestro. Il modo di tenerla ... di girarla ... me lo insegna la cartina stessa. Per omaggiare la bellissima firma de El Merendero.

    #111041

    Avevo anche comperato quello in scatola da 14€ e devo dire, lo trovo piu’ gradevole di quello in busta. Con quello nel barattolo non ho la sensazione di “muco” che rimane in gola e lo trovo anche vagamente piu’ dolciastro nel sapore che lascia in bocca. E’ possibile o è una mia impressione?

     

    #111034

    Johnny Hooker
    Moderatore

    Quindi conviene far passare tempo tra una tirata e l’altra per non sentirlo?

    Se ti da noia conviene non fumarlo, non è così umido da poterlo lasciare asciugare per migliorare la situazione, anzi peggiorerebbe secondo me.

    Non ho bisogno di alcun maestro. Il modo di tenerla ... di girarla ... me lo insegna la cartina stessa. Per omaggiare la bellissima firma de El Merendero.

    #111029

    No aspetta non ho capito. Cioè il Chester “blu” io lo fumo spesso e non è certo un blend, mi sembra sia una mescolanza di Virginia, però che non ho capito se alla fine come “nuovo” ti hanno dato quello o se te lo sei poi comprato da te per curiosità. Lo dico perchè nuovo non è affatto e mi chiedevo se per caso stessero lanciando il Chester Red in Italia, che proverei molto volentieri…

     

    No, probabilmente ho malinteso io. Perchè mi proponeva due tabacchi: il Chesterfield RYO e il Marlboro, solo che nella confusione io capii che il primo era nuovo! Invece, probabilmente, si riferiva al secondo.

    Il RYO ho voluto comprarlo di mia sponte per provarlo e adesso – a parte quella sensazione di “muco” nella gola dopo la fumata – non mi sto trovando male, seppur abituato al Flandria che è una mistura di Virginia e altri tabacchi, credo.

    #111022

    Spicci
    Membro

    No aspetta non ho capito. Cioè il Chester “blu” io lo fumo spesso e non è certo un blend, mi sembra sia una mescolanza di Virginia, però che non ho capito se alla fine come “nuovo” ti hanno dato quello o se te lo sei poi comprato da te per curiosità. Lo dico perchè nuovo non è affatto e mi chiedevo se per caso stessero lanciando il Chester Red in Italia, che proverei molto volentieri…

    #111010

    Quindi conviene far passare tempo tra una tirata e l’altra per non sentirlo?

     

    #110999

    Johnny Hooker
    Moderatore

    drum blu e old holborn??ma che chesterfield hai fumato???

    L’halfzware che vi dicevo io…AHAHAHAHAH

    Cachicchiate a parte, di solito le palle di catarro e la sensazione di costrizione sono associabili ai virginia molto umidi, un pò perchè tiri come un dannato un pò perchè il virginia in generale ed in special modo quello unico sono la varietà di tabacco che danno più fastidio in gola.

    Non ho bisogno di alcun maestro. Il modo di tenerla ... di girarla ... me lo insegna la cartina stessa. Per omaggiare la bellissima firma de El Merendero.

    #110998

    il Ryo. bho,a me ha dato quella impressione. Volevo dire drum natural 100%, mi sono confuso! assomiglia a quello, solo è leggermente meno forte. Ma ricordo che anche quello mi lasciò quella sensazione come di avere qualcosa nella gola che devi ingoiare e mandare giu’.

    forse non sono fatto per i tabacchi natural..

    #110988

    Carry
    Partecipante

    drum blu e old holborn??ma che chesterfield hai fumato???

    #110987

    l’ho provato.

    E’ leggermente un pò piu’ fortino del Flandria verde, appare un misto tra il Drum Blu e l’Old Holborn. E’ decisamente fumabile, l’unica pecca è che grattuggia un pochetto in gola e a fine fumata lascia quella sensazione come quando si ha il raffreddore che ci si sente un pò di muco in gola.

    Ad altri è capitato? spero di non doverlo abbandonare.

    #110975

    Carry
    Partecipante

    sicuramente si assomigliano di piu drum 100% e chesterfield ryo che non il flandria a cui sei abituato

    #110970

    ahahaha

    Johnny, non era affatto male la promoter, ma c’era un tale casino in tabaccheria che la mia unica preoccupazione era comprare la mia busta di Flandria verde e uscire il prima possibile.

    Però la curiosità me l’ha fatta venire la signorina. Forse mi confondo con un nuovo Marloboro in trinciato, perchè mi ha parlato anche di questo.

    Comunque, qualcuno può dirmi se il Chesterfield Ryo è come il Drum Ryo 100%? o se è piu’ simile ai virginia

     

    #110958

    Johnny Hooker
    Moderatore

    Ma non te lo regalava giusto?? No perchè tutto quello che è gratis se è legale va accettato!!

    Detto questo, mi immagino quella povera disgraziata agghindata come una strappona su un tacco dolorosissimo fare lacrime di sudore aspettando che un povero disgraziato la ascolti invece di guardarle culo e scollatura, in alternativa era un orribile scimmia e nessuno se la cagava nemmeno per culo e scollatura, in entrambi i casi le avrà provate tutte pur di piazzare una busta, anche la Stronzata della nuova uscita, perchè non credo che ci sia un chesterfield in uscita, ma se ci fosse almeno stavolta non dovrebbe essere un naturale (che in casa chesterfield c’è già) ma magari……un Halfzware!!

    No vabbè, ahahah, ma che cazzo sto dicendo..

    Non ho bisogno di alcun maestro. Il modo di tenerla ... di girarla ... me lo insegna la cartina stessa. Per omaggiare la bellissima firma de El Merendero.

    #110946

    be bisogna prima di tutto bisogna capire cosa ti ha offerto anche se credo si tratti del chesterfield just tobacco and water(confezione color juta, scritte blu)come detto da pierato..non capisco come faccia a dire che sia uscito da poco va be..se fumi roba tipo flandria e magari mac verde, i naturali sono piu agressivi e grattano di piu in gola, pero sono meno stucchevoli..devono piacere..

    quindi mi stai dicendo che è piu’ aggressivo del Flandia (io fumo il verde  ,english style) ma non è aromatizzato, quindi ha un sapore simile al palato?

     

    spero non assomigli al Drum Ryo 100% , poiché lo provai a risultò amarissimo e infumabile.

    #110944

    viziosfizio
    Membro

    ops…riprovo ad allegare…

    Attachments:
    You must be logged in to view attached files.

    "I miei amici che facevano sport sono morti da tempo..." Giulio Andreotti.

    #110943

    viziosfizio
    Membro

    il Chesterfield r.y.o. (al quale vi state riferendo, busta color juta) è una miscela di virginia sudamericani,è trattato con la sola aggiunta di acqua (only tobacco and water) ed è uscito da un annetto,lo conosco bene perché lo utilizzo come seconda scelta quando non ho modo di reperire lo yuma (guardacaso ne ho anche una busta sottomano)…allego un’immagine del retro-busta…

    "I miei amici che facevano sport sono morti da tempo..." Giulio Andreotti.

    #110939

    Carry
    Partecipante

    be bisogna prima di tutto bisogna capire cosa ti ha offerto anche se credo si tratti del chesterfield just tobacco and water(confezione color juta, scritte blu)come detto da pierato..non capisco come faccia a dire che sia uscito da poco va be..se fumi roba tipo flandria e magari mac verde, i naturali sono piu agressivi e grattano di piu in gola, pero sono meno stucchevoli..devono piacere..

    #110936

    Grazie.

    attendo qualcuno che li conosce, allora.

    più che altro – non avendolo mai preso – volevo sapere la differenza tra i puri Virginia e i Chesterfield.

    #110933

    pierato
    Moderatore

    i due chesterfield non sono usciti da poco…a meno che non te ne stesse proponendo un terzo in fase pre-lancio.

    per rispondere alla tua domanda: non saprei! non fumo i puri virginia ma il chesterfield blu “just tobacco and water” è un american blend. non avendolo mai fumato, però, non so dire quanto sia più o meno sbilanciato sul virginia o sul burley.

    Il futuro c'é già stato, ora siamo in piena involuzione. §kinnyBoy

Stai vedendo 24 repliche - dal 1 al 24 (di 24 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.