Homepage Forum Welcome Ciao a tutti da Tolentino!!!!

Ciao a tutti da Tolentino!!!!

Questo topic ha 20 risposte, 7 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 9 anni, 7 mesi fa da Carry.
  • Creatore
    Discussione
  • #104697

    Salve a tutti, mi chiamo Tommaso e vi scrivo da TOLENTINO (MC) una cittadina di 20.000 abitanti circa. Mi sono iscritto a questo forum nella speranza di trovare qualcuno che possa consigliarmi giorno per giorno nuovi tabacchi con nuovi gusti e nuove fragranze.  Il mio problema principale è che nella mia città ci sono molte tabaccherie ma tutte poco fornite; se volessi comprare qualcosa di più particolare devo OBLIGATORIAMENTE muovermi fuori città! Alla fine si sopravvive e si fanno questi benedetti km alla ricerca di una tabaccheria che possa “soddisfare i miei gusti” … Spero di non avervi annoiato con la mia “storia” !! Complimenti al forum e al sito che è fatto benissimo ed esaustivo in ogni sua parte! Spero di passare molto tempo con voi e trovare giorno per giorno persone più esperte con cui parlare e confrontarmi! Un saluto a tutti!!!!!

Stai vedendo 20 repliche - dal 1 al 20 (di 20 totali)
  • Autore
    Repliche
  • #104851

    Carry
    Partecipante

    ti scrivo nella discussione del lucky strike o.r.

    #104831

    thor
    Membro

    comunque aspetto una tua risposta, magari ci spostiamo da questa discussione che non è il posto adatto..ciao

    Si perche sono en passant :


    @big
    : si ,certamente  è come dici tu ,anche se il latakia lo conosco e l’ho visto scritto altre volte nel retro del lucky o.red ” dove si spiega” la composizione del tabacco.non credo di essermi confuso col fatto che è tostato e dal colore .


    @carry
    : sposta pure per me è tutto date le spiegazioni a puntino che riguardavano l’informazione più a tolentino ma  anche a me,si vede, che mi arriscono certamente  non essendo un mastro e esperto in questo campo come Voi.oltre al fatto che sono anche di passaggio e ho azzeccato questo commento per un attimo e muovendomi di buona lena ( al massimo si continua nell’altro post).

     

    #104822

    Ciao Albishow!! Anche io sono alla ricerca di questo fatidico ed introvabile YUMA! La stessa cosa vale per te… se lo trovi fammi sapere dove lo hai trovato!! Semmai ce lo fumiamo insieme un pomeriggio!! Ahahah!!

     

     

    a stessa cosa vale

    #104820

    Carry
    Partecipante

    certo il latakia è un orientale ma curato a fuoco e come dici te big se nel lucky o.r. ce ne fosse si vedrebbe ad occhio e si sentirebbe quel suo aroma incensoso..il tabacco tostato del lucky è il burley ed è quello che sa di cioccolato..forse thor hai confuso un po visto la stanchezza, comunque aspetto una tua risposta, magari ci spostiamo da questa discussione che non è il posto adatto..ciao

    #104817

    bigmarco
    Moderatore

    Proprio domenica @thor ero a pesca con un amico che fuma in pipa una miscela che compra in Germania composta da un tabacco aromatizzato alla vaniglia al 50% con Latakia in scaglie. Ho provato a rollarmene una senza filtro, grossa come un dito…..soddisfazione zero, nessuna botta polmonare, ma un profumo eccezionale. Non so quanti anni tu abbia e se ricordi quel profumo femminile che era di moda negli anni  ’70/80, il Patchuli….il Latakia all’olfatto sa di ginepro e incenso, ma il gusto è quello del Patchuli.  Ormai le mie papille gustative sono andate da un bel po’, ma non credo che nel Lucky O.R. sia presente Latakia, ci saranno tabacchi orientali senza dubbio ma io il Latakia non ce lo sento e neppure ce lo vedo, che è nero come carbone….però se lo dici tu ci sarà.

    "era un mondo adulto, si sbagliava da professionisti" P. Conte "boogie"

    #104787

    thor
    Membro

    No no assolutamente e ti ringrazio delle risposte e in questo campo sei più vegliardo di me sicuramente e ho  da imparare parecchio , per latakia mi riferivo al lucky o.red che l’ha come tostato american blend e altri che in seguito ti elencherò .. dammi tempo che stasera sono arrivato.ciao

    #104769

    Carry
    Partecipante

    la fermentazione del forte e da escludere in quanto questo processo renderebbe molto difficoltosa l aspirazione del fumo, comunque non lo dico io ma se leggi un po nei vari forum di fumo lento te ne daranno conferma loro…sigarette o no la concia e gusto americano esclude il latakia, negli american blend puoi trovare virginia burley vari orientali maryland e a volte kentucky ma latakia resta prerogativa inglese per tabacchi per pipa e olandese in campo trinciati per sigarette…prova a fumare in pipa del toscano e poi del forte e si capisce subito che non subiscono gli stessi processi 😉

    #104766

    thor
    Membro

    ok carry : grazie della risposta non avevo letto bene e tutto ,ok 🙂

    (cosa che faccio sempre eccome ;solo vado sempre a tremila a volte e dopo una giornata lunga di lavoro praticamente ,quasi non ci vedo più…senza tirare in ballo pubblicità sciocche e altro)

    quindi è dato dall’effluviatura il gusto ottimo e robusto e tostato, al forte?

     

    #104765

    thor
    Membro

    si nessuno a parlato di sigarette ,ne di fermentazione nei toscani ma di aneddotica di come sono nati  ,carry.

    sul processo di fermentazione  se c’era opure no sul forte questo si  cercava di capire dati i processi ii che ho trovato e se si ,come questo avvenisse.

    ti consiglio questo link  da semplice wikipedia(poi ci sarebbero i più intramagliati dei siti for pipe friends ecc.)

    . it.wikipedia.org/wiki/Sigaro_toscano

     

    #104752

    Carry
    Partecipante

    ah e benvenuto tolentino!! 😉

    #104751

    albishow
    Membro

    Ciao Tulintì…..Io sto a Macerata. Sto cercando lo YUMA e non riesco a trovarlo. Se ti capita di vederlo dalle nostre parti (ne dubito, ma non si sa mai), mi faresti un fischio tramite ‘sto sito? Grazie in anticipo e benvenuto.

    #104748

    Carry
    Partecipante

    @thor per i toscani prima viene fatta la cura a fuoco delle foglie di kentucky e poi avviene la fermentazione, poi nel forte viene usato tabacco kentucky ma non viene utilizzato il processo di fermentazione..e non penso che ci sia latakia nelle miscele americane per sigarette

    #104709

    bigmarco
    Moderatore

    Ciao e benvenuto TolentinoSmoker!!

    "era un mondo adulto, si sbagliava da professionisti" P. Conte "boogie"

    #104707

    thor
    Membro

    Nota brevissima esplicativa è doverosa,rileggendo: il forte è fire-cured essicato ed affumicato attraverso fumi di quercia legno e faggio e altri a temperature diverse nelle varie fasi di ingiallimento ammanorramento essicamento costola e lamina fogliare e rinvincidimento ecc.. ma da sempre come sono nati i toscani che prima erano sino alla meta 800 solo trattati così e dopo con quella disastrosa ma fortuita alluvione ,”hanno fermentato” e addirittura acqua piovana, impura e parecchio acida e ..si sono venduti alla grande :io ho sempre pensato che facciano una sorta di fermentazione apriori e poi vadano all’essicamento ,perchè sono più sull’aromatizzato,sullo stagnato dello stesso elemento ovvero kentucky.mi spiego meglio: secondo me fanno stanno stagnare prima le foglie in soluzioni non aromatizzanti e poi le cuociono effluviandoli dei vari legni ( e anche qui secondo poco ) per risaltare il sapore robusto della pianta ma tostata.

     

    quindi attenzione perchè ovviamente non c’entra niente col fermentato darkvirginian dell’old holborn ed è”forte” perl’appunto a palati nuovi e non avvezzi ma che male non fa e secondo me

    ti da una boccata pieno gusto di tabacco come era buono in tradizione ,rpima di scadere nelle diramazioni ed efebismi dei tabacchi odierni.

     

    ciao

    #104703

    thor
    Membro

    Prova allora ovviamente per i secchi : nas organic che è sicuramente più gustoso e già per qello che sono i miei gusti se già arrivato al top ma comunque prova anche per paragone:pueblo ,gauloises natural e pall mall free additive e domngo natural.

    poi per gli halfzware idem ma non del tutto c’è per esmpio  il domingo original(che finge sia composto da 20 miscele e più di tabacchi ,anche se io tutti non li ho mai trovati ) ,samson blu che non male per un escalation di questa tipologia e il drum blu .a parte prova il forte che è quasi un puro kentucky italiano o che perlomeno si avvicina parecchio all’idea di zware che si ha fuori dall’italia ,dato che è l’unico che abbiamo e che comunque e parecchio più robusto fermentato ,non essicato e naturale di qualsiasi altro dark kentucky che tu possa provare .paragone in ultima analisi lo puoi fare con il van nelle che come il samson o l’inglese drum sono dark kentucky ma di piantagione  e trattamento infinitamente differente per dirla in parole povere più debole additivato e meno puro o naturale .I toscani nacquero proprio dopo un’alluvione e le manifattre omonime per non buttare il raccolto e sopratutto gli “intieri pezzi” o sfaldati e sfogliati ,li vendettero ” a metà ” al popolo e il volgo dell’epoca.e risaputo che ormai girino  anche tra le classi più alte ahime da tempo e hanno la storia italiano come la vespa o la ferrari ma di certo rimangono sempre democratici come il nostro paese quand’è in ravvisaglie d’elezioni oppure in bolletta da pagare e il pil in rosso..

     

    come virginia umidi (devi provare anche quelli,credo per capire) : con burley e latakia e orientali e blended all’americana : mac baren  bianco,lucky strike original red,chesterfiield rosso,red bull,blues giallo e peter stuyvesant gold e red .e poi i quasi puri dell’other side :virginia ,stile inglese ovvero come: i golden ,absolute e il virginia e poi il domingo green ,il blues e red bull green.caso a parte il celeste della domingo che è un quasi aromatico con eccezione a se stante come il black devil nero.

     

    uno sputo a paragone delle altre chances che avevo scritto per aiutari,nell’altro post..ma pazienza .

     

    un saluto

    #104702

    thor
    Membro

    amico mio avevo scritto un post che faceva paura con tutte le mie esperienze e anche i consigli più disparati di origine e provenienze dei tabacchi trattati : E SE LO E’ MASTICATO ,maledetto wordpress !

    #104701

    tubelover
    Membro

    Benvenuto Tolentino 🙂

    -- Esistono 2 cose infinite, l'universo e la stupidità umana; e del primo non sono sicuro --
    Albert Einstein

    #104700

    Hai ragione THOR senza dire le mie esperienze non è possibile che possiate dare una mano!! Io fino ad ora nella mia giovane carriera da fumatore/rollatore ho provato pochi tabacchi e sono rimasto molto soddisfatto dai seguenti tabacchi:
    – mac baren nero: un aroma forte e gusto, a mio dire, pastoso e gustoso. Forse il migliore fin ora che abbia provato
    -hold holborn blu: odore intenso di grappa e gusto forte e deciso
    -(nas) american spirit:  il più buono che ho provato tra i secchi. A mio dire ottimo!

    Spero possiato darmio consigli su tabacchi da provare per migliorare il mio “palato” da fumatore! Grazie 😀

    #104699

    Brummell
    Membro

    Benvenuto!

    #104698

    thor
    Membro

    Ciao Tolentino e benvenuto!

    Amico mio devi darci almeno una dritta ,una traccia sulle tue anche, di primo acchitto o perlomeno esperienze  con quelli cha hai già provato ,per avere dei buoni consigli che ti portino verso la scoperta del tuo santo graal tabacchifero 🙂

     

Stai vedendo 20 repliche - dal 1 al 20 (di 20 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.