Homepage Forum Welcome Ciao a tutti, consigli tabacco quotidiano

Ciao a tutti, consigli tabacco quotidiano

Questo topic ha 14 risposte, 6 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 10 anni, 9 mesi fa da Carry.
  • Creatore
    Discussione
  • #115813

    Aromatico
    Membro

    Un saluto a tutti gli utenti del forum.

    Dopo anni di sigarette confezionate, mi sono deciso anch’io al grande passo verso l”hand rolling e ho cominciato a sbirciare le recensioni e i commenti molto competenti di questo sito. Sono alle prime armi, quindi cercate di pazientare se dirò qualche inesattezza.

    Ho trovato un tabaccaio molto fornito che mi ha permesso di fare i miei primi assaggi e allo stato attuale credo di aver trovato la mia dimensione, anche se non completamente soddisfacente, con un tabacco che a me è parso davvero di qualità e che sto fumando abitualmente. Sto parlando del Senza nome verde, che ho trovato speziato al punto giusto e non aggressivo sui polmoni. L’unico difetto di questo tabacco a mio avviso è che dovrebbe avere un po’ di corpo in più. Per dire, non lo fumerei mai dopo un pranzo o un buon caffè. Per queste occasioni ho trovato il giusto compromesso con il Manila, che mi nausea meno e mi brucia meno i polmoni del Pueblo, oltreché permettermi una fumata più avvolgente rispetto all’Origenes e al NAS.

    Chissà, forse sono ancora alla ricerca del mio tabacco ideale e voi potreste saperne di più.

    Grazie, ciao.

Stai vedendo 14 repliche - dal 1 al 14 (di 14 totali)
  • Autore
    Repliche
  • #115853

    Carry
    Partecipante

    i manitou sono ottimi trinciati, il gold è l’unico virginia che mi abbia fatto fumare con gran gusto questa tipologia di tabacchi, peccato che non li trovo molto dalle mie parti.

    per le cartine usa quelle che ti soddisfano di piu, la gente lasciala pensare quel che vuole, che te frega 😉

    #115846

    Aromatico
    Membro

    Infatti appena aperto, non vorrei dire una scemenza, ma i filamenti mi sembravano più resistenti. Fumandolo con le rizla silver si sente di più il gusto del tabacco, ma preferisco rimanere con le Rex Bravo, perché quando sono in giro con le trasparenti sembra che sto fumando una canna 🙂

    #115845

    bigmarco
    Moderatore

    Così si fa, si prova e si trova, è l’unico modo. Questo è il Manitou Gold nella nuova confezione, il Pink ha il rettangolo rosa e il Green verde (ma pensa te). Il Gold ha una piccola aggiunta di tabacco burley ed è un virginia based mentre gli altri due sono virginia purissimi, molto fini e pregiati, il Green non l’ho ancora fumato ma è un tabacco bio da coltivazione organica certificata. Altra cosa molto positiva è che confronto agli altri naturali si sbriciolano pochissimo.

    "era un mondo adulto, si sbagliava da professionisti" P. Conte "boogie"

    #115842

    Aromatico
    Membro

    Grazie Bigmarco, quello che ho io è come da allegato, confezione da 20 g.

    Il NAS non mi dispiaceva, ma a metà busta si è sbriciolato ed era pesantissimo da fumare. Forse dovevo umidificarlo subito.

    Il Mac Nero e il Van Nelle, pur avendoli trovati eccellenti dopo un po’ mi stomacano. Ne fumerei giusto una sigaretta alla sera. Mi sa che prediligo i secchi o i semi-umidi.

    Sto cercando di capirci qualcosa come avrete ben capito 🙂

     

    Attachments:
    You must be logged in to view attached files.
    #115839

    bigmarco
    Moderatore

    Benvenuto Aromatico (non dar retta a vizio, sono tutte leggende metropolitane). Anche a me piace il Manila, è un ottimo american blend e fumandolo almeno non ho quelle flatulenze che mi provocano i virginia 😀 . I Manitou sono ottimi tabacchi e ultimamente hanno cambiato le buste mi pare, qui da me si trovano ancora con le buste vecchie. Per lo Yuma è un brutto periodo, lascia perdere e prova il NAS Organic ma stai seduto perché è ben forte. Poi ti consiglio di provare anche qualche halfzware tanto per cambiare, il Mac Nero e il Van Nelle sono d’obbligo. Ciao

    "era un mondo adulto, si sbagliava da professionisti" P. Conte "boogie"

    #115837

    Aromatico
    Membro

    Penso di aver capito, anche se non ho provato il Chesterfield.

    In quel tabaccaio l’ho visto l’Organic. E’ incredibile quanto sia fornito, gli unici che non tiene sono lo Yuma  e gli Original Tradition, ma mi ha detto che se voglio me li fa arrivare in due giorni, senza che debba ordinargliene una stecca. Incomprensibile.

    #115836

    viziosfizio
    Membro

    in quanto a paragoni, mi pare abbastanza somigliante all’origenes-virginia, oppure ad una versione più gustosa del Chesterfield-r.y.o.

    "I miei amici che facevano sport sono morti da tempo..." Giulio Andreotti.

    #115835

    viziosfizio
    Membro

    beh,l’organic è sicuramente più corposo rispetto agli altri due,nulla di sgarbato ma ha comunque una forza fisiologica superiore..più che altro, a quanto pare, quasi tutti fanno una gran fatica a reperirlo,sembra che finora non abbia goduto di una distribuzione molto estesa sul territorio nazionale

    "I miei amici che facevano sport sono morti da tempo..." Giulio Andreotti.

    #115834

    Aromatico
    Membro

    ok viziosfizio, se dovessi trovarmi a passare da Novi cercherò di stargli a debita distanza 🙂

    Il gold devo dire che ha superato anche la prova mattino. Proverò anche il Pink, nonostante il colore della busta 🙂

    Dell’Organic cosa mi dici? E’ più corposo? A che tabacco si può paragonare?

    Grazie a tutti delle risposte.

    #115831

    viziosfizio
    Membro

    il manitou gold (busta gialla) non è affatto un tabacco banale,tutti i manitou sono di buona qualità: se ti piace il genere ti consiglio di provare anche il pink (busta di un terribile rosa-confetto,roba da fumare quasi di nascosto,ahaha…) anch’esso leggerino ma gustoso come il gold,rispetto a quest’ultimo io lo trovo più sapido e dal profumo più aromatico,seppur volatile in breve tempo (e…se mi concedi un cazzeggio) so che nell’Alessandrino ci vive un omone rude, dai modi spicci,costui avrebbe due peculiarità: 1) ogni volta che molla una bronza (flatulenza) delle sue, il comune di Novi(AL) è costretto ad allertare la protezione civile..2) si favoleggia che il Nostro,grande fumatore di Kentucky filer-free in calibri improponibili, ogni tanto per staccare si fuma una busta di manitou pink…(rinsavendo..) da pochi mesi si è aggiunto alla truppa anche il manitou-organic,questo è il top della gamma (per i miei gusti) ovviamente rivolto ai consumatori di virginia bio-free e quant’altro…

    "I miei amici che facevano sport sono morti da tempo..." Giulio Andreotti.

    #115829

    viziosfizio
    Membro

    ciao, benvenuto…

    "I miei amici che facevano sport sono morti da tempo..." Giulio Andreotti.

    #115826

    Aromatico
    Membro

    Grazie ragazzi, non vorrei parlare troppo presto, ma forse ho trovato il tabacco che fa per me. E’ una confezione avana con un quadrato giallo in mezzo con su scritto Manitou. Mi piace, regala una signora fumata che non appesantisce e lascia un sapore di legno fresco molto discreto. Rispetto a Origenes & C. non brucia in bocca, è più “pulito”, ma alla fine appaga. Forse a molti di voi può sembrare un tabacco banale, ma mi sembra un buon tabacco da fumare giornalmente. Adesso lo devo testare di mattina per capirne di più.

    #115822

    tubelover
    Membro

    Ciao Benvenuto su RT

    -- Esistono 2 cose infinite, l'universo e la stupidità umana; e del primo non sono sicuro --
    Albert Einstein

    #115814

    El merendero
    Membro

    Il corpo che cerchi sta tutto nel Senza nome nero (un fratello del verde) e nel Forte. Se poi togli il filtro a quest’ultimo hai fatto pranzo, colazione e cena. In bocca al lupo.

    Non ho bisogno di alcun maestro. Il modo di brandirla ... di usarla ...
    me lo insegna la katana stessa.

    Musashi Miyamoto

Stai vedendo 14 repliche - dal 1 al 14 (di 14 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.