Homepage Forum Off-Topic chiarimenti utili per consigliare al meglio i miei clienti

chiarimenti utili per consigliare al meglio i miei clienti

Questo topic ha 6 risposte, 4 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 12 anni, 5 mesi fa da pierato.
  • Creatore
    Discussione
  • #4070

    REGINA
    Membro

    una curiosita’ seguendo le varie recensioni di questi tipo di tabacco

    secco , senza additivi, e dal taglio fine (tipo appunto che,

    chesterfield ryo, yuma, manitou) e’ giusto dire ai miei clienti che sono

    dei tabacchi che prendono pregio se tenuti umidificati con la pietrina?? o sparo una gran cavolata?

    Ed inoltre vanno o non vanno bene per riempire i tubi xe’ io li ho sconsigliati ma ho letto che qualcuno hatentato esperimenti con questi tabacchi ed ero curiosa di sapere se essendo a taglio cosi fine la sigaretta si svuota o n o in tasca
    grazie e a presto

Stai vedendo 6 repliche - dal 1 al 6 (di 6 totali)
  • Autore
    Repliche
  • #12072

    pierato
    Moderatore

    nei tubi, regina, volendo ci sbatti dentro anche il drum original ma come ha giustamente scritto fumonero, però, è tutta questione di pratica, manualità e piccoli accorgimenti da dedicare ad ogni tabacco da intubare. io fumo ryo da vent’anni ma m’è riuscito molto più facile arrivare a rollare una paglia fumabile che riempire un tubo!

    Il futuro c'é già stato, ora siamo in piena involuzione. §kinnyBoy

    #12071

    REGINA
    Membro

    ok capito allora quando spiego loro che se non li consumano velocemente e tendono a sbriciolarsi possono usare la pietrina per migliorarli non e’ del tutto sbagliato…bene
    grazie delle dritte e cmq siete grandi
    l’unica cosa su cui devo ancora fare accertamenti e’ la possibilita’ o meno di usare i secchi a taglio fine nei tubi

    #12070

    FumoNero
    Membro

    I tabacchi così detti “secchi” hanno un umidità ottimale del 14/15%… molte case produttrici di questi tabacchi creano anche delle pietrine che spesso appunto vengono regalate al tabaccaio che a sua volte dovrebbe regalarle all’acquirente quando acquista una o più buste di un tabacco…

    Queste hanno proprio la funzione che dici tu ovvero regolare l’umidità del tabacco, ovvero evitare che diventino troppo secchi, ma capisci da sola che se tu ad signore che acquista un pacco di Manitou gli alleghi la pietrina dicendogli “quando si secca troppo usa questa…” lui andrà a casa aprirà la busta troverà il Manitou secco (perchè è giusto sia così) e ci infilerà la pietrina andando a rovinare il tabacco…
    L’uso della pietrina va spiegato, onde evitare di rovinare il tabacco e di far provare al fumatore cattivi sapori (solitamente amarognoli) che probabilmente faranno si che il cliente o non tornerà nella tua tabaccheria o cmq non si avvicinerà mai ad altri tipi di tabacco!

    #12069

    while1
    Membro

    Come ti ha detto FumoNero, il tabacco secco lo lasci stare com’è tendenzialmente, ma ci sono casi in cui può tornare utile umidificarlo. Ad esempio se vedi che ti si sbriciola, o che è talmente secco da aver assunto un sapore che non ti piace più, o ancora se è così secco che ti pare che bruci troppo in gola.

    Non è una regola, e comunque vai ad alterare il gusto e la consistenza originali.
    Gli orpelli vari per l’umidificazione vengono dati come gadget per i tabacchi naturali non perchè abbiano bisogno di essere regolarmente umidifcati, ma soltanto perchè sono i tabacchi con cui è più probabile trovarti in una delle situazioni citate sopra.

    #12068

    REGINA
    Membro

    sai perche’ mi e’ venuta questa insana idea?!? il rappresentante del manitou mi ha rifornito di apposite spugnette per tenerli umidi e allora li’ mi e’ venuto il dubbio….Ma se sono tendenzialmente dei tabacchi secchi?!? mah… ho pensato che non essendo trattati hanno FORSE (parlo da profana) una spiccata tendenza a seccarsi anche troppo?? (ipotesi)
    e allora ecco che le case produttrici ci danno apposita spugnette, pietrine, e come nel chesterfield ryo inseriscono direttamente la spugnetta nel tappo del barattolo
    forse ora mi sono spiegata meglio non intendevo dire che da secchi bisogna riuscire a farli diventare umidi…ma forse bisogna tentare di impedire che si secchino troppo??….soprattutto se hanno un taglio fine???

    #12059

    FumoNero
    Membro

    Allora se il tabacco nasce secco (chesterfield ryo, yuma ecc..) umidificarli è assolutamente sbagliato!

    L’umidificazione del tabacco va effettuata solo in casi emergenziali, quali il tabacco troppo secco a causa di cattiva conservazione da parte del distributore o del tabaccaio, oppure perchè lo si è dimenticato da qualche parte aperto e lo si vuole recuperare!
    La pietrina serve a ripristinare valori originali, non a modificare il contenuto della busta nuova!
    per quanto riguarda i tubi ci sono almeno 2 thread che parlano di questo argomento ti consiglio di leggerli, e cmq come in quasi tutto anche in questo caso dipende dalla manualità di chi usa i tubi, la riuscita di una buona sigaretta dipende dalla manualità!

Stai vedendo 6 repliche - dal 1 al 6 (di 6 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.