Homepage Forum CARTINE Cartine Tipo A – Tipo B

Cartine Tipo A – Tipo B

Questo argomento contiene 60 risposte, ha 27 partecipanti, ed è stato aggiornato da  Anonimo 2 anni, 9 mesi fa.
  • Creatore
    Topic
  • #3400

    Lorenzo82
    Membro

    Mi spiegate perché i tabacchi umidi vanno fumati con cartine spesse e quelli secchi con quelle sottili??

    Ho provato a comprare le RizlaBianche, per il MacBaren Bianco…ma dopo un paio di sigarette le ho buttate, è come fumarsi un giornale!!!

    Io uso cartine sottili (RizlaSilver, SmokingGold) con qualsiasi tabacco e devo dire che mi trovo benissimo, il sapore della carta è praticamente inesistente!

Stai vedendo 10 repliche - dal 51 al 60 (di 60 totali)
  • Autore
    Repliche
  • #4876

    Arelok
    Membro

    abbonato95 ha detto:

    beh io con le mie bravo rollo di tutto e non ho mai avuto problemi xD

    Occhio, che le Bravo non sono granchè adatte con tabacchi secchi. Poi si va a gusti, ma rischi la scaldonata in gola…

    "Smetterete di fumare solamente quando sarete capaci di smettere per il piacere di smettere."
    Dr. Giovanni Leanti La Rosa

    #4867

    Anonimo

    beh io con le mie bravo rollo di tutto e non ho mai avuto problemi xD

    #4839

    Arelok
    Membro

    Come già avete notato se siete arrivati a leggere fino a qui, ho spiegato definitivamente la differenza e la logica di avere una cartina A o una cartina B.
    In effetti però tutto ciò era già stato spiegato in maniera ugualmente efficace ma meno prolissa da Christian nella Gallery Cartine:

    https://www.rollingtobacco.it/gallery-cartine/

    Chiedo quindi gentilmente a tutti i nuovi arrivati che avranno dubbi sull’uso delle cartine, o sulle caratteristiche fisiche delle stesse, di leggere il link qui presente e il mio post di risposta a Lorenzo, prima di fare eventuali domande già trattate.
    Non è una ripicca nè un tono di sufficienza il mio, semplicemente serve per evitare di appesantire il server con decine di post tutti uguali e per non annoiare gli utenti che già padroneggiano l’argomento con interruzioni nello “scroll” dei messaggi.

    Per qualsiasi altro dubbio invece (sulle cartine ovviamente), ogni nuovo post è ben accetto e desiderato.
    Enjoy! ;)

    "Smetterete di fumare solamente quando sarete capaci di smettere per il piacere di smettere."
    Dr. Giovanni Leanti La Rosa

    #4780

    Arelok
    Membro

    Lorenzo82 ha detto:

    Ragazzi siete meglio di un enciclopedia!!! :-))Grazie grazie e ancora grazie!!Ora posso dire, finalmente, di avere le idee molto più chiare.Farò sicuramente qualche prova, al massimo butto un euro!Comunque credo che le cartine di Tipo B siano molto inflazionate,  il motivo principale è:  “Con quelle ultra sottili, fumi meno carta”Non so fino a che punto sia un vantaggio, visto che alla fine respiri molto più condensato e nicotina.Io sul “roll-your-own” la penso in maniera soggettiva, ognuno fuma quello che vuole rollato con ciò che preferisce.

    Grazie ancora a tutti…

    Figurati, sennò a che serve un forum? ;)
    Io per default provo sempre un tabacco con entrambe le cartine: finora la teoria ha sempre avuto ragione, ma ogni tanto, per chissà che motivo, non riesco a fumare le tipo A e quindi per circa una settimana fumo gli umidi (che nel frattempo però si son un po’ seccati) con le tipo B, poi dopo una settimana riesco a tornare con le A.
    In linea di massima ho visto che un tabacco umido con le B perde di corpo, ma si riesce a percepire meglio il sapore di base. Fumabile, diciamo. Un tabacco secco con le A invece diventa molto “sigaretta comprata”, ma non mi convince. Io per esempio ho provato il NAS con le Bravo ed è venuta fuori una simil-Camel light molto più buona, ma mi son fatto 3 cicche, non di più, poi son tornato alle B.
    Io comunque, per quello che fumo, uso principalmente le A.
    Ah, importantissimo, che non è ancora stato detto: fare su a bandiera o meno influenza parecchio eh, mi raccomando, se possibile fate sempre su a bandiera con le tipo A, cambia tutto!
    In ogni caso ti confermo che il gusto è soggettivo: conosco un mio amico che fuma Golden Virginia Green con le Rizla Silver…a me fa orrore solo il vederlo, lui però è ben felice…vabbè.
    Il fatto che le cartine B siano più usate è principalmente dato da ignoranza e retaggi di altri ambiti: le Rizla Silver costano meno, sono più reperibili e sono le stesse cartine che si usano per le sigarette che fan ridere…insomma, hanno più diffusione a livello di “sentito dire”. Le Bravo e compagnia bella sono meno conosciute, in più son pochi a sapere che la regola dice umido+A, secco+B, alcuni addirittura credono che A e B si riferiscano alla lunghezza (tornando al discorso delle sigarette “speciali”…). Vedi tu quindi il perchè della maggior diffusione di B.
    Per alcuni invece vale la regola che le A le percepiscono troppo grosse, acide, molto cartonose, e su questo son d’accordo, se si fa su senza bandiera.

    "Smetterete di fumare solamente quando sarete capaci di smettere per il piacere di smettere."
    Dr. Giovanni Leanti La Rosa

    #4778

    Andreuccio
    Membro

    Attenzione però!
    Ti metto una pulce nell’orecchio.
    Ma quelle cartine, per essere ultrasottili/trasparenti/leggerissime/resistentissime
    che trattamenti (chimici) hanno subito?
    Non pensare che sottile vuol dire più “salutare” (anche se il salutismo in un forum di fumatori ha poca ragione d’esserci :-) )
    Gli ingredienti delle cartine sono top-secret da sempre. Io quando vedo certe cartine praticamente trasparenti, che rollandole suonano quasi come stagnola e che non si strappano se proprio non lo vuoi, faccio fatica a convincermi che siano di carta.
    Un’ottimo test da fare è bruciarne una nel portacenere e osservarla.
    Quanta cenere produce? Di che colore? Che odore fa? Quanto fumo emette e di che colore?

    Ciao!!!

    Ps: Io non sono un esperto, rollo da anni ma l’ho fatto senza pormi molte domande usando lo stesso tabacco e le stesse cartine da anni (barattoli di Brookfield e scatole intere di OCB x-pert) e solo ultimamente grazie a questo forum sto affinando un pò le mie conoscenze in questo campo.
    Anche in questo campo bisogna “studiare”!

    #4777

    Lorenzo82
    Membro

    Ragazzi siete meglio di un enciclopedia!!! :-))
    Grazie grazie e ancora grazie!!
    Ora posso dire, finalmente, di avere le idee molto più chiare.
    Farò sicuramente qualche prova, al massimo butto un euro!
    Comunque credo che le cartine di Tipo B siano molto inflazionate,  il motivo principale è:  “Con quelle ultra sottili, fumi meno carta”
    Non so fino a che punto sia un vantaggio, visto che alla fine respiri molto più condensato e nicotina.
    Io sul “roll-your-own” la penso in maniera soggettiva, ognuno fuma quello che vuole rollato con ciò che preferisce.

    Grazie ancora a tutti…

    #4776

    Andreuccio
    Membro

    Io a questo riguardo, fra sabato ed oggi, ho fatto una piccola scorta di cartine tutte diverse, proprio perchè sto notando che cambiando cartina, cambia completamente la fumata, al punto che pare di fumare un tabacco completamente diverso.
    Quelle che ho al momento sono:
    Rizla Bianco, Rosso, Verde, Grigio e Blu
    Le due Bravo
    OCB Orange e X-pert
    Smoking Blu
    Pop filter
    Enjoy Freedom
    con queste sto facendo test su test coi tabacchi che ho al momento per “capirle” e per abbinarle al meglio.Perchè poi la teoria , ottimamente spiegata da Arelok, Brasso e Juny, va confrontata coi gusti personali e nulla ti vieta di fumare gli umidi con cartine B sottili e i secchi con cartine A spesse e autofumanti, se questo ti da piacere e ti lascia soddisfatto.
    Anche se gira e rigira, la teoria in linea di massima domina, perchè per dire il Green con una B (sottile) si spegne ogni 2-3 tiri e l’Origenes invece arriva al filtro in un minuto e mezzo…
    Ottima scelta sono le medie, con Rizla Rosse e Verdi o con Bravo (rosa) per esempio ci puoi fumare con gusto secchi e umidi senza l’accendino in mano e senza veder bruciare la sigaretta troppo velocemente.
    Anche se un Origenes o un Brookfield lo gusto meglio con carta B. Sono proprio gusti.
    La sera per fare un altro esempio, visto che fumo di più, a volte anche i secchi li avvolgo con carta spessa, cosi faccio qualche tiro in meno e rollo di più. (ma io non faccio testo perchè son folle…………….)
    Io consiglio di provarne più possibile per farsi la propria idea e per fare propria la teoria.
    In questi giorni sono entrato in due tabacchini che conosco per la buona fornitura di materiale da rollo e ho chiesto letteralmente: “mi dai un pacchetto per tipo di tutte le cartine corte che hai?”
    ahahahaha davvero!

    Ciao!!

    #4773

    Arelok
    Membro

    Lorenzo82 ha detto:

    Mi spiegate perché i tabacchi umidi vanno fumati con cartine spesse e quelli secchi con quelle sottili??

    Ho provato a comprare le RizlaBianche, per il MacBaren Bianco…ma dopo un paio di sigarette le ho buttate, è come fumarsi un giornale!!!

    Io uso cartine sottili (RizlaSilver, SmokingGold) con qualsiasi tabacco e devo dire che mi trovo benissimo, il sapore della carta è praticamente inesistente!

    Ciao Lorenzo,
    motivo molto semplice: le tipo A sono più spesse e autocomburenti, infatti se noti hanno i cerchietti e fanno molto più fumo, mentre le tipo B sono fatte in modo da bruciare più lentamente, tant’è che spesse volte le B fanno “l’unghia” di roba bruciata e marroncina, cosa che con una A non succederà mai.
    Il discorso nasce dal fatto che un tabacco umido, dove per umido intendo dire che percepisci al tatto la presenza di acqua, come per il Mac Baren, il Golden Virginia ecc, brucia con più difficoltà di un tabacco secco come il Pueblo o l’Origenes. Fin qui è pacifico, è come il fieno che brucia meglio dell’erba verde.
    Siccome la modalità di combustione influenza pesantemente il sapore, il corpo e il tiraggio di una sigarette, va da sè che bisogna gestirsi di conseguenza. Quindi con un tabacco umido si DOVREBBE usare una cartina di tipo A, di modo che la più difficoltosa combustione del tabacco umido viene compensata da una cartina che brucia da sola e che quindi alza la temperatura di combustione, asciugando quindi nel frattempo il tabacco (immagina a livello microscopico cosa succede vicino alla brace della sigaretta: la cartina scalda, quindi il tabacco del prossimo tiro viene già asciugato e brucia meglio), mentre con un tabacco secco, che quindi già dandogli fuoco senza cartina brucia benissimo e ad alte temperature si dovrebbe abbinare una cartina che influenza molto poco la combustione, come vale appunto nel caso delle tipo B, come le Rizla Silver.

    Invertire gli abbinamenti si può fare, e lì si va a gusti, però gli svantaggi sono suddivisi come segue:

    – Cartina A con tabacco secco (Bravo Rex con Natural American Spirit, per dire): il tabacco raggiunge temperature molto elevate, la fumata può dare fastidio in gola, inoltre l’eccessiva combustione porta ad un sapore più secco, con poche note secondarie, e la sigaretta durerà meno

    – Cartina B con tabacco umido (Rizla Azzurra con Golden Virginia Verde): c’è il rischio che la sigaretta si spenga, c’è anche il rischio che la sigaretta tiri poco. Se tira bene, il corpo sarà più vuoto (minore combustione), la sigaretta durerà moltissimo, aumenterà il condensato risultante e il sapore risulterà più pieno.

    "Smetterete di fumare solamente quando sarete capaci di smettere per il piacere di smettere."
    Dr. Giovanni Leanti La Rosa

    #4771

    Brasso
    Membro

    Per me invece è l’esatto opposto, non sopporto le cartine slim e ultraslim, uso solo medio spessore o spesse tipo A.

    Essendo probabilmente abituato alle sigarette preconfezionate non riesco proprio ad usare le tipoB, sento un sapore innaturale e sgradevole nella fumata.
    Cmq le rizla bianche non sono le migliori secondo me tra le A, le gizeh special, ocb blu, ocb verdi e anche le bravo sono meglio.
    Tra le media come diceva juny puoi provare rizla rosse, rizla verdi e smoking verdi, tutte ottime secondo me.
    Poi ovviamente sono tutti gusti personali ;)

    #4770

    juny
    Membro

    Il motivo è che con i tabacchi umidi/semiumidi, la sigaretta tende a spegnersi più facilmente se fatta con cartine ultra slim, mentre una cartina di maggior spessore “aiuta” la combustione, resa difficile dall’umidità presente nel tabacco. Questo naturalmente non accade con i tabacchi secchi. Secondo me, però, hai provato delle cartine pessime. Le rizla bianche non sono mai piaciute neanche a me. Se proprio vuoi una cartina così doppia ti consiglio le rex bravo, oppure potresti scegliere una via di mezzo (come ho fatto io) acquistando cartine di medio spessore, tipo le rizla rosse o le smoking rosse (a me piacciono più le prime, ma dovresti provarle entrambe e vedere quali si avvicinano ai tuoi gusti).

Stai vedendo 10 repliche - dal 51 al 60 (di 60 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.