Homepage Forum CARTINE cartine old holborn

cartine old holborn

Questo topic ha 12 risposte, 7 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 10 anni, 3 mesi fa da Jesus.
  • Creatore
    Discussione
  • #3903

    sbranzo
    Membro

    salve a tutti
    Stando a questo sito esistono le cartine marchiate old holborn, di tipo B.
    Volevo sapere come mai sono del tipo fine a combustione lenta, dato che questo tabacco da il meglio di se con le cartine A.
    Che il produttora sia a conoscenza di un “segreto” per gustare al meglio questo tabacco? Personalmente ho provato a fumare l’old con rizla blu… e il risultato non è stato ottimale quanto con delle bravo classiche (secondo i miei gusti)
    che ne pensate ?

Stai vedendo 12 repliche - dal 1 al 12 (di 12 totali)
  • Autore
    Repliche
  • #19963

    Jesus
    Membro

    Io per motivi anagrafici non posso andare così indietro nel tempo come olmo63 :) , dato che all’epoca non avevo l’eta per fumare.
    Però mi ricordo dell’onnipresenza delle Rizla Blu, sul sito si parla di oltre cent’anni.
    Da una brevissima ricerca su google per ISO 15592 citata da mac_ciccio mi *sembra* di capire che la normativa sia del 2001.
    Non so se prima ve ne fosse un’altra, ma di sicuro cartine di varia densità si.

    @mac_ciccio
    per curiosità, dov’è riportato sulle OCB orange? ne ho due pacchetti ma non trovo nulla.
    Sulle Rizla bianche è riportato sul retro.

    #19689

    ao59
    Membro

    Ho un pacchetto di cartine Drum, comprate l’estate scorsa in Grecia, sono di tipo A, anche se non lo riportano, ma non sono un granchè, rendono la fumata piuttosto amarognola.

    When you ain't got nothin', you got nothin' to lose

    #19675

    Mac_Ciccio
    Membro

    ….mi sa che sono rimasti coi macchinari anni 50….devono ancora ammortizzare

    …tutta colpa delle cartine…

    stop OT

    Mi hanno detto dal Tabaccaio che il "Senza nome della Mac Baren" è un tabacco da pipa, mi hanno detto una cavolata, vero?
    ovviamente…
    se sulla confezione c’è scritto “roll your own” ci sarà un motivo, chiedi al tabaccaio come si rolla una pipa. (Lux)

    #19673

    bigmarco
    Moderatore

    Ha ha ha, forse nel caso di queste cartine non c’è bisogno di scriverlo…..si sente al tatto. Mi dispiace solo che le faccia una cartiera di Genova, ma si potrebbero un po’ aggiornare caspita………il mercato è in espansione e offre cartine di ogni spessore, non possono continuare a vendere le cartine come nel 1950.

    "era un mondo adulto, si sbagliava da professionisti" P. Conte "boogie"

    #19670

    Mac_Ciccio
    Membro

    bigmarco ha detto:

    Non ricordo bene Mac_Ciccio, ma un tempo forse non c’era scritto, ho qui tre libretti di cartine Smoking Maiz spagnole che mi ha dato mio cognato, degli anni ’70, ormai infumabili, e non c’è scritto (sembra carta da pacchi) ho trovato due libretti di JOB di 15 anni fa e non riportano niente.  Penso che anche oggi comunque sia facoltativo apporre la A, perché le JOB non la riportano, e se non sono dense quelle……

    .in effetti sembrano quasi un bristol.

    Mi hanno detto dal Tabaccaio che il "Senza nome della Mac Baren" è un tabacco da pipa, mi hanno detto una cavolata, vero?
    ovviamente…
    se sulla confezione c’è scritto “roll your own” ci sarà un motivo, chiedi al tabaccaio come si rolla una pipa. (Lux)

    #19665

    bigmarco
    Moderatore

    Non ricordo bene Mac_Ciccio, ma un tempo forse non c’era scritto, ho qui tre libretti di cartine Smoking Maiz spagnole che mi ha dato mio cognato, degli anni ’70, ormai infumabili, e non c’è scritto (sembra carta da pacchi) ho trovato due libretti di JOB di 15 anni fa e non riportano niente.  Penso che anche oggi comunque sia facoltativo apporre la A, perché le JOB non la riportano, e se non sono dense quelle……

    "era un mondo adulto, si sbagliava da professionisti" P. Conte "boogie"

    #19664

    Mac_Ciccio
    Membro

    non me lo ricordavo proprio sto’ post…

    grazie delle vs reminiscenze….a questo punto intereserebbe sapere se su queste cartine vi erano stampati il simbolo “A” . Attualmente questo simbolo e’ riportato solo sulle cartine ad alta densita’, tra quelle che mi sono passate tra le mani: Gizeh Special, Rizla Bianche, OCB orange…

    Sulle Rex Bravo, rizla rosse -verdi… ed altro non vi e’ nessuno simbolo che attiene ai test sottoposti alla normativa iso 15592 (A) , in fondo sono cartine di media densita’.

    Al momento credo che solo le cartine ad alta densita’ siano di tipo A (porosita’-coresta) ,dove sistematicamente viene riportato il simbolo….

    Mi hanno detto dal Tabaccaio che il "Senza nome della Mac Baren" è un tabacco da pipa, mi hanno detto una cavolata, vero?
    ovviamente…
    se sulla confezione c’è scritto “roll your own” ci sarà un motivo, chiedi al tabaccaio come si rolla una pipa. (Lux)

    #19661

    bigmarco
    Moderatore

    Ma io penso che l’amico Mac_Ciccio tempo fa abbia semplicemente sbagliato ed abbia invertito le lettere.  Ai tempi almeno qui da me le uniche cartine reperibili erano le JOB, le Rizla bianche e le Rex Bravo.  Le prime “sottili” che ho provato erano le OCB bianche libretto doppio, ora forse sarebbero cartine intermedie, ma non le trovo più.

    "era un mondo adulto, si sbagliava da professionisti" P. Conte "boogie"

    #19648

    olmo63
    Membro

    Andando a ritroso nel tempo, fine anni 70, da quello che mi ricordo dai tabaccai a Milano trovavi le Rizla rosse, che poi più che rosse erano arancioni, di tipo A, lunghe e corte.

    #19634

    Jesus
    Membro

    @Mac_Ciccio
    Io mi ricordo che, circa 25 anni fa, un mio prozio aveva delle Rex Bravo in un cassetto.
    E credo che avesse già smesso di fumare da un po’.
    Ricordo anche che una ventina d’anni fa compravo spesso le cartine Gauloises e Samson, praticamente di tipo A. Forse al tempo la distinzione così netta non c’era, o forse non c’era tutta la scelta e l’informazione di oggi, per cui si comprava una dei 2 o 3 tipi che il tabaccaio aveva senza andare troppo per il sottile.

    #10123

    Mac_Ciccio
    Membro

    Sono cartine molto simili alle rizla blu, non sono niente di eccezionale.

    Vero che c’e’ il marchio old,  non per forza devono essere usate col tabacco della stessa marca.

    Poi a memoria, non vorrei sbagliarmi,,,qualcuno potra’ sicuramente correggermi,,,,molti anni addietro non penso ci fossero cartine di tipo A,,,,almeno io non le ricordo.

    Fuma la carta che piu’ ti piace…

    Mi hanno detto dal Tabaccaio che il "Senza nome della Mac Baren" è un tabacco da pipa, mi hanno detto una cavolata, vero?
    ovviamente…
    se sulla confezione c’è scritto “roll your own” ci sarà un motivo, chiedi al tabaccaio come si rolla una pipa. (Lux)

    #10120

    pierato
    Moderatore

    non saprei dirti…io fumo tutto (golden virginia escluso) con le rizla silver o le ocb nere o le bravo extrafine quindi de gustibus non est disputandum.

    Il futuro c'é già stato, ora siamo in piena involuzione. §kinnyBoy

Stai vedendo 12 repliche - dal 1 al 12 (di 12 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.