Homepage Forum CARTINE Cartine di diversi materiali

Cartine di diversi materiali

Questo argomento contiene 6 risposte, ha 3 partecipanti, ed è stato aggiornato da  Team RT 3 anni, 5 mesi fa.
  • Creatore
    Topic
  • #135127

    Musashi
    Membro

    Buonasera a tutti, è da molto tempo che mi persiste un dubbio in testa e che non riesco ad appagare. Visto che non esiste una discussione in cui si parla omogeneamente di questo argomento , ho deciso di crearne una e vorrei sapere quali sono tutti i tipi di materiali che vengono usati per produrre le cartine. Inoltre vorrei sapere qual’è il materiale meno dannoso (so benissimo che tutte creano molti danni)tra carta di riso, canapa, papiro ,lino, cellulosa ecc. A me è stato consigliato di acquistare le Ottoman , le Elements o le Hempire , ma non sono riuscito ancora a capire , appunto, quali sono, anche se in piccolissima parte , meno nocive per la salute

Stai vedendo 6 repliche - dal 1 al 6 (di 6 totali)
  • Autore
    Repliche
  • #135144

    Team RT
    Moderatore

    Per saperne di più sulle Ottoman puoi leggere questo articolo 🙂

    Rolling Tobacco

    Il sito italiano di riferimento sul mondo del tabacco

    #135142

    Musashi
    Membro

    Chiedo scusa a Team RT , essendo di fretta ho sbagliato a porre il mio quesito, in realtà avevo intenzione di chiedere se le ottoman sono sbiancate oppure no e se sono prodotte tramite un processo biologico , grazie in anticipo

    #135139

    Musashi
    Membro

    Ciao Musashi, grazie per la tua domanda e grazie a Big Marco per aver risposto in maniera così approfondita.
    Come ha detto in precedenza Big, le cartine tipo B non contengono cloro o sostanze chimiche sbiancanti. Tuttavia, paradossalmente, sono più pesanti e sprigionano, nella combustione, una quantità maggiore di condensato e nicotina.
    A detta di molti, le cartine Ottoman sono le migliori perché un mix tra tipo A e tipo B, ma anche qua, è tutto molto soggettivo.
    Ogni materiale si differenzia non tanto per metodo di produzione, quanto più per il gusto che riesce a regalare in fumata. Per questo motivo, meglio provare per poi arrivare alla propria conclusione personale :-)

    Condivido appieno ciò che hai detto, ti ringrazio molto per la risposta , vorrei davvero provare queste ottoman, molti me le hanno consigliate e mi hanno anche indicato un tabacchino a un’oretta da dove abito che le tratta e vorrei prenderle. Sono di tipo b o a?

    #135138

    Musashi
    Membro

    Premetto che parlo solo per esperienze personali, non sono un esperto specializzato in materia ma credo che tutti possano dire la loro opinione senza per forza essere Dottori, sta poi a chi legge prendere tutto con beneficio di dubbio.
    La carta viene prodotta con la cellulosa che si ricava dai vegetali, che siano riso, canapa, bambù, pioppo, papiro, lino ecc.. La cellulosa delle cartine dovrebbe essere purissima, non ti so dire quali di questi vegetali siano meno nocivi ma senza dubbio i più salubri sono quelli che provengono da coltivazione biologica (ammesso che sia veramente biologica, dovrebbero essere certificate), di solito le cartine “Bio” sono anche esenti da sbiancatura con cloro e questo non guasta soprattutto per l’ambiente. Purtroppo le cartine sottili di tipo “B” producono una maggiore quantità di condensato durante la combustione, e in questo condensato ci sono tutte le sostanze nocive che ci fumiamo (oltre alla nicotina). L’ideale sarebbero cartine prodotte con cellulosa da coltivazione biologica non sbiancate spesse di tipo “A”…ma purtroppo non le produce nessuno.

    Grazie mille per l’esaudiente risposta al mio quesito , da ciò si evince che ambedue i tipi di cartine hanno aspetti negativi e positivi , ma parlando di cartine biologiche, per tua esperienza personale , quali mi consiglieresti di provare ?

    #135131

    Team RT
    Moderatore

    Ciao Musashi, grazie per la tua domanda e grazie a Big Marco per aver risposto in maniera così approfondita.
    Come ha detto in precedenza Big, le cartine tipo B non contengono cloro o sostanze chimiche sbiancanti. Tuttavia, paradossalmente, sono più pesanti e sprigionano, nella combustione, una quantità maggiore di condensato e nicotina.
    A detta di molti, le cartine Ottoman sono le migliori perché un mix tra tipo A e tipo B, ma anche qua, è tutto molto soggettivo.
    Ogni materiale si differenzia non tanto per metodo di produzione, quanto più per il gusto che riesce a regalare in fumata. Per questo motivo, meglio provare per poi arrivare alla propria conclusione personale 🙂

    Rolling Tobacco

    Il sito italiano di riferimento sul mondo del tabacco

    #135128

    bigmarco
    Moderatore

    Premetto che parlo solo per esperienze personali, non sono un esperto specializzato in materia ma credo che tutti possano dire la loro opinione senza per forza essere Dottori, sta poi a chi legge prendere tutto con beneficio di dubbio.
    La carta viene prodotta con la cellulosa che si ricava dai vegetali, che siano riso, canapa, bambù, pioppo, papiro, lino ecc.. La cellulosa delle cartine dovrebbe essere purissima, non ti so dire quali di questi vegetali siano meno nocivi ma senza dubbio i più salubri sono quelli che provengono da coltivazione biologica (ammesso che sia veramente biologica, dovrebbero essere certificate), di solito le cartine “Bio” sono anche esenti da sbiancatura con cloro e questo non guasta soprattutto per l’ambiente. Purtroppo le cartine sottili di tipo “B” producono una maggiore quantità di condensato durante la combustione, e in questo condensato ci sono tutte le sostanze nocive che ci fumiamo (oltre alla nicotina). L’ideale sarebbero cartine prodotte con cellulosa da coltivazione biologica non sbiancate spesse di tipo “A”…ma purtroppo non le produce nessuno.

    "era un mondo adulto, si sbagliava da professionisti" P. Conte "boogie"

Stai vedendo 6 repliche - dal 1 al 6 (di 6 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.