Homepage Forum SIGARI TOSCANI Antico Toscano

Antico Toscano

Questo topic ha 5 risposte, 5 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 4 anni, 3 mesi fa da larcodema.
  • Creatore
    Discussione
  • #114582

    dave floyd
    Moderatore

    Apro una discussione sull’Antico in quanto nella mia pur breve storia fumolentista, è il mio preferito come sigaro giornaliero. Nonostante sul forum diversi non lo trovino più appagante come un tempo, a me soddisfa parecchio e incontra le mie aspettative. Lo considero un buon sigaro anche come primo approccio per la facilità in fumata che asseconda la meccanica un pò nervosa di chi proviene dalle sigarette, senza scaldare eccessivamente e assumere sapori amari (cosa che succede ad esempio col classico). Unico neo, una disomogeneità abbastanza comune nella produzione anche all’interno della stessa confezione…sia a livello di colore che di pancia, senza però grosse variazioni organolettiche.  Io conservo i più scuri e panciuti per affinamento e gli altri per consumo “giornaliero”

    Per concludere allego la scheda e una fotina (prese in rete).

    Scheda tecnica:
    Manifattura di produzione: Lucca
    Anno di presentazione al pubblico: 1973
    Autore delle confezioni: Sebastiani & Associati ( Roma )
    Fabbricazione: a macchina
    Fascia: nordamericana
    Ripieno: nazionale più i ritagli della fascia
    Forma: affusolata
    Lunghezza: mm 155 ± 1
    Diametro: pancia e punte mm 15 e 9 ± 0,5
    Volume: ml 18,7
    Peso reale: gr 8,8 (1999)
    Densità: gr/ml 0,470
    Durata maturazione e stagionatura: mesi 12

     

    Attachments:
    You must be logged in to view attached files.

    Il vantaggio di essere intelligente è che si può sempre fare l'imbecille, mentre il contrario è del tutto impossibile (Woody Allen)

Stai vedendo 5 repliche - dal 1 al 5 (di 5 totali)
  • Autore
    Repliche
  • #135689

    larcodema
    Membro

    Dave ti dirò che l antico toscano è fumabile forse un po’ forte per chi inizia ma sicuramente merita. io i toscani li ho provati tutti compreso il grande MORO che è veramente unico ma davvero ,ovviamente va fumato dopo una cena speciale ed sostanziosa. altra cosa importante è:il nostro amato toscano rimane l unico nel suo genere dici questo perché fumandi sigari alla fine si somogliano tutti o meglio non hanno un loro caratere mentre il nostro toscano posside forza ,carattere ,unicità nche nessun altro sigaro ha.

    #119380

    Carry
    Partecipante

    ho avuto modo di fumare qualche sigaro dal pacco preso e sicuramente sono sigari ben fatti e molto buoni. era da tanto che non prendevo gli antico così come era tanto tempo che non prendevo gli originale. insomma morale della favola mi sono ricordato perchè non li prendo spesso, semplicemente trovo perfetti classico ed extravecchio. il kentucky nordamericano sarà più “quotato” ma a me non fa impazzire. infatti ho riscoperto alla grande anche il forte in pipa. 😀

    #118993

    Carry
    Partecipante

    qualche giorno fa ho preso una scatola da 5 di antico toscano e anche se devo ancora fumarli devo dire che esteticamente fanno una gran bella figura cavolo! sono tutti cicciotti e scurissimi senza particolari imperfezioni nella fascia, c’è ne sono 2 che sembrano dei bellissimi originale. lotto fortunato ma speriamo che in fumata siano altrettanto ottimi. vi farò sapere 😉

    #114654

    sten
    Membro

    Ahh..questo è per me un invito a nozze!

    L’Antico è il mio Tosco preferito. Lo fumo saltuariamente da circa 3o anni e l’ho sempre trovato appagante; come dice Pierato…morbido ma ben consistente.

    Lo fumo normalmente ammezzato ed in ogni circostanza di tempo, luogo, temperatura, ecc.

    Lo trovo migliore anche dei più blasonati e costosi Originale, Antica Riserva, Antica tradizone, ecc.

    Non ho ancora trovato il 1492, ma provvederò al più presto.

    #114633

    pierato
    Moderatore

    l’antico l’ho fumato fino alla scorsa settimana quando ho volutamente esaurito le mie scorte dello stesso. come tuttogiorno preferisco lo scorbutico classico mentre l’antico era il toscano serale: morbido ma ben consistente, adatto ad un post prandium gustoso e rilassato. ho però scoperto il 1492 che, al mio palato, risulta molto più soddisfacente dell’antico (del quale comunque rimane un parente abbastanza stretto)  ed ho sostituito lo stesso all’antico nel mio tesoretto fumoso.

    Il futuro c'é già stato, ora siamo in piena involuzione. §kinnyBoy

Stai vedendo 5 repliche - dal 1 al 5 (di 5 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.