Homepage Forum TABACCHI ITALIA AMERICAN BLEND

AMERICAN BLEND

Questo topic ha 73 risposte, 22 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 6 anni, 2 mesi fa da Johnny Hooker.
  • Creatore
    Discussione
  • #4086

    andrea972
    Membro

    Salve a tutti,avrei un quesito da sottoporvi,volendo alternare al mac white che fumo quotidianamente,esiste in commercio in italia un tabacco della stessa “qualità”??,se si quali vi sono piaciuti particolarmente?grazie a tutti per le risposte.Saluti

Stai vedendo 25 repliche - dal 1 al 25 (di 73 totali)
  • Autore
    Repliche
  • #127105

    Johnny Hooker
    Moderatore

    Quindi stiamo parlando di quasi 3 anni fa e dei vecchi lotti, chissà se hanno cambiato le buste anche per questo, a me non dispiacciono ma trovo che da chiuse siano un pò troppo lunghe.
    Mi chiedo perché non abbiano approfittato per creare una nuova linea.

    Non ho bisogno di alcun maestro. Il modo di tenerla ... di girarla ... me lo insegna la cartina stessa. Per omaggiare la bellissima firma de El Merendero.

    #127101

    Carry
    Partecipante

    era da 40g fatta come le vechie buste di forte e comune, ora penso che siano come le nuove buste (e per me più scadenti e brutte).

    #127099

    Johnny Hooker
    Moderatore

    Azz scusa m’è scappato..comunque dopo la ridistribuzione é cambiata la grammatura scendendo da 40 a 30, sarei curioso di sapere che formato aveva quella che hai provato se ti ricordi.
    Le buste di Virginia che compravo erano per forma e materiale identiche a quelle di forte e comune, e mi chiedevo se fossero rimaste le stesse.

    Non ho bisogno di alcun maestro. Il modo di tenerla ... di girarla ... me lo insegna la cartina stessa. Per omaggiare la bellissima firma de El Merendero.

    #127098

    Carry
    Partecipante

    fumai solo una busta di blues american blend perchè dalle mie parti non l ho mai visto e ricordo che non era neanche male.
    No Jonny non nominare il pierato..cavolo manca da un bel pò anche vizio!

    #127003

    Johnny Hooker
    Moderatore

    Me la ricordo bene quella storiaccia, ero anche io tra quelli un pò diffidenti, ma quando é ripresa la distribuzione, con buste nuove mi pare di ricordare, non sono riuscito a trovarlo da nessuna parte, eppure mi ricordo che pierato aveva scritto di avevrlo fumato.

    Non ho bisogno di alcun maestro. Il modo di tenerla ... di girarla ... me lo insegna la cartina stessa. Per omaggiare la bellissima firma de El Merendero.

    #127002

    bigmarco
    Moderatore

    Ma chissà, era buono ma trovo soltanto il Blues Virginia, forse i tabaccai non si fidano a prenderlo dopo la storia delle muffe. A listino c’è.

    "era un mondo adulto, si sbagliava da professionisti" P. Conte "boogie"

    #126999

    Johnny Hooker
    Moderatore

    ..ma qualcuno sa che fine ha fatto il blues a.b. dopo l’incidente con le buste schifose di qualche anno fa (non se lo schioppa più nessuno?) ?

    Non ho bisogno di alcun maestro. Il modo di tenerla ... di girarla ... me lo insegna la cartina stessa. Per omaggiare la bellissima firma de El Merendero.

    #126895

    bigmarco
    Moderatore

    Tolto l’Amiral ormai introvabile all’altezza del Manila quando è fresco non ce n’è, forse il Red Bull A.B. se lo trovi, il Maya è più leggero ma buono e pare che sia buono anche il Chiaravalle A.B. ma da me non si trova e non l’ho mai provato. Ciao

    "era un mondo adulto, si sbagliava da professionisti" P. Conte "boogie"

    #126894

    Carry
    Partecipante

    ciao, … se conosci il manila credo che difficilmente troverai un american blend altrettanto “alternativo”, gustoso e che non sembri di fumare aria calda come la maggior parte dei vari a.b. italiani.

    #126893

    textex
    Membro

    American blend ‘alternativo’
    Ciao a tutti. Dopo mesi di secchi naturali, ora mi sono attestato sugli american belnd. Mi piacciono Lucky Stricke rosso e Manila. Discreto il Marlboro rosso, ma non eccezionale.
    Ora volevo provare qualcos’altro sul genere..idee o suggerimenti?

    Grazie!

    #96601

    thor14it
    Membro

    io sono alla seconda busta e mi sto trovando bene, anche l’odore mentre lo sfilacci è molto gradevole.solo che costa 4.50 x 25 gr.non è che sia una gran cosa ma se fosse da 30 gr…

    #96590

    In effetti il red bull è, secondo me, un buon tabacco american blend, più forte rispetto al mac bianco e meno umido, infatti spero sempre che arrivi un american blend tipo mac bianco, solo un pò piu forte e meno umido

    #96456

    thor14it
    Membro

    Ho trovato il reb bull american blend e devo dire che è buono, a parte i pezzi piccoli e duri che si trovano dentro.molto fumabile , piu’ comodo del mac bianco perche essendo meno umido si puo’ rollare subito.

    #96067

    pierato
    Moderatore

    appunto…quindi la mia scrausa ipotesi delle diverse miscele e la valutazione mia e di altri utenti sul fatto che il gv sia drasticamente peggiorato potrebbero anche reggere:

    se fosse un american blend virginia-based mi pizzicherebbe la lingua come tutti i blends sbilanciati sul virginia umidi o secchi che siano. finchè ero ragazzino e fumavo due-tre paglie al giorno ci stava ancora ma poi il gv verde lo cassai in favore del drum proprio perchè l’aumento di paglie giornaliere si portò dietro questo fastidioso inconveniente.

    Il futuro c'é già stato, ora siamo in piena involuzione. §kinnyBoy

    #96066

    ao59
    Membro

    Tornando al discorso sul Golden Virginia, forse può aiutare la foto delle buste vendute in Svizzera, in cui si legge  … A blend of  Virginia and others choice tobaccos…

    http://www.tabacshop.ch/page10.php?view=productPage&product=35&category=5

    When you ain't got nothin', you got nothin' to lose

    #96033

    bigmarco
    Moderatore

    Si, è vecchio…..l’Amiral fresco si trova molto difficilmente, se lo trovi è buono, bello forte.  Fai bene a mischiarlo con il Mac bianco, non lo inumidire perché diventa amaro che non si può fumare.

    "era un mondo adulto, si sbagliava da professionisti" P. Conte "boogie"

    #96032

    thor14it
    Membro

    Mentre voi discutevate sul virginia io ho provato l’Amiral, non e’ un granche’ se c’è qualcuno che lo ha provato e che mi possa confermare che sia davvero cosi secco da essere croccante mentre lo sbicioli sarei contento, non vorrei essere incappato in una busta vecchia.lo sto mischiando al mac bianco 50/50 cosi’diventa discreto.p.s.ho un amico che va in spagna si prospettano grandi fumate…

    #95970

    viziosfizio
    Membro

    ma certo..come dire che il risotto alla pescatora si fa col riso e altri due ingredienti,uno fritto e l’altro al vapore…nono,timeout…voi due insieme non mi piacete neanche un pò,questa ve la boccio dritta come un fuso…adesso ho capito perchè ultimamente nel forum c’è dell’aria bassa,poco dibattito, poca piuma…ci ha perfino fatto il bidone quella che doveva fare lap dance all’inaugurazione della chat (foto) (…ma gliel’avevate detto che c’ero anch’io?)

    Attachments:
    You must be logged in to view attached files.

    "I miei amici che facevano sport sono morti da tempo..." Giulio Andreotti.

    #95969

    bigmarco
    Moderatore

    La possibilità che saltava all’occhio era che fosse una combinazione di burley air e sun cured, fatto smentito dai valori nicotinici alti……Ma potevi dirlo anche prima…..m’hai fatto bollire il cervello a furia di pensare…basta!  Ora vado a farmi un sonnellino!

    "era un mondo adulto, si sbagliava da professionisti" P. Conte "boogie"

    #95968

    while1
    Membro

    ” Golden Virginia is blended from unique combination of burley, (virgola) air and sun cured tobaccos and known ecc. ecc…”

     

    Se c’è scritto così non vedo altre possibilità d’interpretazione francamente: sarebbe un po’ paradossale una “combination of burley…e basta”  😀

    Comunque io l’ho sempre considerato un american blend il Golden Virginia!

     

     

    #95967

    bigmarco
    Moderatore

    Se fosse così alla fine della fiera anche il Golden Virginia Verde sarebbe un american blend……avrebbero anche potuto scriverlo chiaramente, ma gli Inglesi se producessero una “miscela americana” non lo direbbero mai in modo chiaro……son gente strana.

    "era un mondo adulto, si sbagliava da professionisti" P. Conte "boogie"

    #95966

    ao59
    Membro

    Ho qui una busta di G.V. verde vuota e i valori di condensato e nicotina sono più alti di quelli del Gauloises Melange…..il burley non è un tabacco ricco di nicotina, com’è possibile? Forse bisogna “interpretare” meglio la scritta sulla busta: ” Golden Virginia is blended from unique combination of burley, (virgola) air and sun cured tobaccos and known ecc. ecc…..forse i tabacchi air and sun cured non sono il burley che pensavo, forse l’inghippo sta in quella virgola….[/quote]

    La tua nuova interpretazione mi sembra …geniale ! Anche perchè ovunque si parli di Golden Virginia, sia Verde, sia Giallo, sia  Aroma, sia  Absolute si parla di …Virginia 😉 e non credo, per quanto  certe miscele cambino a seconda dell’area geografica, utilizzino tabacchi completamente diversa nelle buste vendute in Italia. Di solito utilizzano tabacchi diversi per provenienza, ad. es nei paesi balcanici usano virginia balcanico, poichè incontra maggiormente i gusti della gente, questo avviene anche nelle sigarette confezionate. Provate ad assaggiare le marlboro del Montenegro  dell’Albania o della Macedonia …;-) ma non penso arrivino a stravolgere completamente la miscela utilizzando tabacchi completamente diversi. Poi…tutto è possibile 😉

    When you ain't got nothin', you got nothin' to lose

    #95963

    bigmarco
    Moderatore

    Ho cercato di tradurre la traduzione ma……a quanto ho capito un amico gli ha portato dall’Europa una busta di G.V. che è molto meglio di quello che si trova in Inghilterra, che sembra uguale al nostro:  un tabacco impestato di sostanze aromatizzanti molto umido che appena aperta la busta è infumabile tanto è bagnato.   Bisognerebbe sapere in quale paese dell’Europa l’amico ha comprata la busta ma scommetterei che non è l’Italia.  Ho qui una busta di G.V. verde vuota e i valori di condensato e nicotina sono più alti di quelli del Gauloises Melange…..il burley non è un tabacco ricco di nicotina, com’è possibile? Forse bisogna “interpretare” meglio la scritta sulla busta: ” Golden Virginia is blended from unique combination of burley, (virgola)  air and sun cured tobaccos and known ecc. ecc…..forse i tabacchi air and sun cured non sono il burley che pensavo, forse l’inghippo sta in quella virgola….

    "era un mondo adulto, si sbagliava da professionisti" P. Conte "boogie"

    #95956

    viziosfizio
    Membro

    il blog è interessante,il blogger è volenteroso,gusti itineranti,passa con disinvoltura dall’handrolling al fumo lento ,molti trinciati recensiti e poi…scopri che li conserva nei barattoli di plastica trasparenti, tipo quelli dei gelati…e li consiglia pure,che tristezza…

    "I miei amici che facevano sport sono morti da tempo..." Giulio Andreotti.

    #95955

    ao59
    Membro

    Certo che la cosa è davvero strana. La spiegazione potrebbe essere quella suggerita da Pierato, cioè una differente produzione, anche se mi sembra paradossale. Provate a leggere cosa scrive questo blogger inglese, tra l’altro un onnivoro del tabacco. Praticamente sostiene di aver ricevuto da un amico una busta di golden virginia verde proveniente dall’Europa e che il relativo tabacco era molto più buono di quello normalmente venduto in Inghiltera che, a suo dire, saprebbe troppo di chimico. Tra l’altro anche lui sostiene che la miscela è composta da virginia, burley ed oriental. Boh, chi ci capisce è bravo !!! 😉

    http://a-smokersworld.blogspot.it/search/label/golden%20virginia

    When you ain't got nothin', you got nothin' to lose

Stai vedendo 25 repliche - dal 1 al 25 (di 73 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.