Homepage Forum Off-Topic Additivi

Additivi

Questo topic ha 7 risposte, 6 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 9 anni fa da Johnny Hooker.
Stai vedendo 7 repliche - dal 1 al 7 (di 7 totali)
  • Autore
    Repliche
  • #130325

    Johnny Hooker
    Moderatore

    Non so in che percentuale possa essere nocivo un additivo piuttosto che un altro o quanto possa essere salutare la sua assenza, riguardo il gusto che gli additivi sicuramente aggiungono al tabacco credo che abbiano semplicemente abituato il fumatore ad aspettarsi un aroma “premeditato”, del resto senza additivi presumibilmente un blend legato ad un marchio non sarebbe stato distinguibile da un blend legato ad un altro marchio.
    Ora la domanda é come fanno i produttori di naturali a creare un blend distinguibile da un altro senza l’aiuto chimico? Variando il blend forse, ma in fondo le differenze sono minime e comunque molti fumatori nemmeno le riscontrano ma oggettivamente ci sono.
    Ottenere un blend qualitativamente apprezzabile senza aiutini é possibile, lo dimostrano la famiglia degli Javaanse Jongens, i vari n.a.s. e il nostrano comune, e probabilmente sono lievemente meno dannosi di blend additivati, fumare é come darsi la zappa sui piedi, ti fai male anche se la lama é smussata dal tempo.

    Non ho bisogno di alcun maestro. Il modo di tenerla ... di girarla ... me lo insegna la cartina stessa. Per omaggiare la bellissima firma de El Merendero.

    #130189

    bracco958
    Membro

    Sono d’accordo con te BigMarco, io in altri tempi quando volevo fumare meno andavo su tabacchi con più nicotina. E’ documentato che se uno fuma 10 sigarette da 0.9/1.0 al giorno e lo fai fumare sigarette ultraleggere non gliene bastano 2 pacchetti… Riguardo agli additivi (ormai li mettono su tutto) proprio stamattina dicevo a mia moglie una cosa (io ho problemi di intolleranze da alcuni anni a molte cose): devo cercare biancheria e vestiti senza un filo di sintetico, non lo reggo mi fa impazzire dal prurito anche in minima percentuale… Questo limitandomi ad ossevazioni che chiunque può fare, non c’è riferimento al mio lavoro anche se mi sto interessando molto ai problemi che stanno “esplodendo” per colpa di alimenti, bibite alcooliche e non, cosmetici, profumi, detersivi, ecc. Mi fermo perchè altrimenti non finisco più…

    Tre cose non saranno mai credute: quella vera, quella probabile e quella logica. John Steinbeck

    #130188

    bigmarco
    Moderatore

    Cerca di non fare post consecutivi Nico per piacere. Alla domanda se gli additivi nei vari Stati sono uguali in percentuale purtroppo non ti so rispondere. Però non tutti gli additivi sono dannosi, dipende da cosa è composta quella percentuale, penso che un 1% di ammoniaca sia più velenoso di un 10% di sorbitolo…volendo nel web ci sarebbero da perdere le giornate a leggere siti pro o contro gli additivi, i tabacchi naturali, gli espansi ecc. E’ provato che la cosa più nociva sono le sostanze che si sviluppano durante la combustione con o senza additivi, fumare fa male comunque e bisognerebbe smettere o meglio non iniziare. Ti faccio però un esempio: le Marlboro un tempo riportavano un valore di nicotina 1,2 e ora siamo a 0,8 e non sanno di niente, se prima fumavi venti sigarette ora ne fumeresti 30….chi ci guadagna? Nelle sigarette rollate il tabacco è più gustoso e proprio perché più nicotinico mi permette di fumare meno, secondo me il resto è fuffa.

    "era un mondo adulto, si sbagliava da professionisti" P. Conte "boogie"

    #130187

    Anonimo
    Inattivo

    Per il Golden Virginia verde, nemmeno tanto:
    GOLDEN VIRGINIA 50 g Additifs 4 %

    Quelli più additivati:
    LE SUPERIEUR mélange caporal 40 g Additifs 10,5 %

    Marlboro Fine cut tobacco 30 g Additifs 10,5 %

    PALL MALL San Francisco 30 g Additifs 10 %

    RED BULL (rouge foncé) American Blend 30 g Additifs 12 %, Questo e una, BOMBA! 🙂

    SAMSON (bleu foncé)Original Blend 40 g Additifs 9,5 % non male anche questo!

    TOSCANO 5 Extra Vecchio Additifs 0 %

    Questo msg l’ho modificato.

    Ciao 🙂

    #130186

    Anonimo
    Inattivo


    @bigmarco
    : i vari trinciati che vengono venduti, nella zona Eu, hanno
    tutti la stessa % di additivi? oppure varia da paese a paese?

    Ciao 🙂

    #128370

    bigmarco
    Moderatore

    Interessante, ma sono d’accordo con @dave. Ho fumato per mesi i naturali di media forza quando uscirono sul mercato, ero convinto che facessero meno male ma sinceramente fumavo più di adesso. Nel sito dell’Agenzia dei Monopoli (ex A.A.M.S) alla voce “Ingredienti dei tabacchi lavorati” vengono dichiarati per legge gli additivi delle sigarette e dei trinciati, il più “pulito” degli addittivati è il “Forte Taglio Fine” ma non credo che sia molto salubre fumare sempre e solo quello, bisogna però dire che quando fumo solo il Forte fumo veramente poco.

    "era un mondo adulto, si sbagliava da professionisti" P. Conte "boogie"

    #128369

    dave floyd
    Moderatore

    In effetti lo avevo già visto ma solo per i prezzi.Interessante l’aspetto relativo agli additivi e alle cartine. Mi sembra un poco esagerato e di parte il voler far passare l’assenza di additivi come metodo per smettere di fumare (se ho capito bene, il francese non è la mia lingua straniera anche se per vicinanza geografica e somiglianza dialettale è abbordabile)

    Il vantaggio di essere intelligente è che si può sempre fare l'imbecille, mentre il contrario è del tutto impossibile (Woody Allen)

Stai vedendo 7 repliche - dal 1 al 7 (di 7 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.