Si sa: quello della Clipper Mania è un fenomeno ormai “nelle mani” di tutti. Un fenomeno che ha portato il Superlighter Made in Spain a diventare un vero e proprio oggetto di cult in Italia, tanto da raggiungere quota 30 milioni di accendini venduti nel 2015 nel nostro Paese. Ma come evolvere? Come continuare a superare gli obiettivi (importanti) già raggiunti in un mercato così difficile come quello del mondo del tabacco?

Per rispondere a questa domanda, Flamagas ha invitato noi e solo noi della redazione di Rolling Tobacco alla presentazione nazionale delle nuove cartine Clipper, e ora siamo qui a presentarvele in anteprima assoluta rispetto a tutti gli altri portali di settore.

clipper_papers2

La gamma di queste nuove cartine andrà a ricoprire tutte le categorie del settore: dalle regular tipo A, alle extra fini non sbiancate tipo B, dalle micro-perforate a quelle con gli angoli tagliati per una rollata perfetta. Come per gli altri brand (Rizla, Smoking, OCB, ecc.) ad ogni tipo di prodotto corrisponde un colore: rosso per le tipo A pesanti, verde per quelle “cut corners”, blu per le sottili tipo B e così via.

La vera rivoluzione delle Clipper Rolling Papers sta nel design del packaging: Nebula, Memphis, Marble, Brush e Unreal, sono i nomi delle prime grafiche ideate e sviluppate da artisti famosi in esclusiva per il progetto “Clipper RYO”. A questo proposito vi rimandiamo direttamente al sito ufficiale per ulteriori approfondimenti.

Inoltre, come per gli accendini, tutte le cartine sono collezionabili (le grafiche saranno aggiornate periodicamente): ogni rollatore potrà infatti scegliere se conservare il libretto, oppure solamente la parte superiore, rimovibile grazie ad una linea pre-tagliata sulla spalla del pacchetto.

clipper_paper4

Accanto a questi prodotti, filtri, rolling machine e riempi tubi andranno a completare la gamma di accessori per il RYO firmata Clipper.

Gli obiettivi di casa Clipper sono alti: far diventare le nuove cartine un accessorio alla moda, un vero e proprio oggetto di cult collezionabile al pari degli accendini, veicolato dal claim “Roll in Style“.

I buoni presupposti ci sono e questa novità a tutte le premesse per essere rivoluzionaria, soprattutto in un mercato dove ormai le innovazioni sono poco frequenti. Come rollatori navigati, da un marchio come Clipper da sempre identificato nel “Superlighter”, ci aspettiamo una “super cartina“, con quelle caratteristiche uniche (qualità, grafiche e fattura del packaging immediatamente identificabili) che da sempre abbiamo avuto modo di apprezzare dal marchio spagnolo.

Fateci sapere cosa ne pensate e quali sono le vostre aspettative! A presto con le prime recensioni dettagliate sulle cartine White, Green e Pure Brown!

Un saluto a tutti da Team RT

Alcune foto dell’evento!