Non sono il fan numero uno del Pueblo. Gli aficionados di RT lo sanno bene: trovo che sia uno dei tabacchi da due soldi reperibili sugli scaffali dei tabaccari italiani.
Eppure piace, specie ai neofiti dell’hand rolling. Di fatto è il tabacco che vedo più spesso sui tavolini dei bar notoriamente frequantati da studenti e persino su quelli della mia osteria di fiducia. Perchè il Pueblo è il trinciato che più assomiglia nell’aroma alle precenfezionate ma non porta il marchio di sigarette famose: politically scorrect? Boh…
A me dunque non è mai piaciuto tuttavia non ho potuto trattenere una grassa risata dopo aver letto la valanga di cacchiate scritte dal pisciainchiostro (leggasi cronista) di turno nell’articolo incriminato.
Un non meglio identificato campione del tabaccaccio in questione è stato analizzato e dentro ci hanno trovato 9 insetticidi, 3 fungicidi, 2 nematocidi e un diserbante. Senza considerare poi che, fatta eccezione per il Cymoxanil, la legislazione italiana vieta l’impiego nella coltivazione del tabacco delle altre sostanze rilevate.
A me, ignorantone da campionato degli ignorantoni, pare evidente che:
– il tabacco in questione non è stato coltivato in Italia;
– le sostanze rilevate non sono addittivi atti ad edulcorare il blend.
lo stesso laboratorio ha poi ripetuto le analisi su un secondo campione di Pueblo, di un lotto diverso e senza “puzze anomale”, che è risultato “pulito”.
Lotto diverso, forse addirittura zona di coltivazione diversa, differenti problematiche con insetti ed infestanti… non faccio l’agronomo ma non ci vuole molta fantasia per ipotizzare una serie infinita di perché!
E poi le puzze anomale? Dove si scriveva di puzze anomale del campione in esame? Ma per cortesia! Odio il giornalismo da web dove chi scrive non ci mette nome e cognome ma si limita a cercare la notizia (e magari è anche un ex-fumatore pentito ed incazzato).
Cosa è successo al primo campione? Mah… Può esserci un lotto difettoso, capita… Ma chi ha commissionato un’assurda analisi su di un solo campione del trinciato che, di fatto, ha rubato decine di migliaia di utenti alle preconfezionate con il relativo calo di introiti?
Pierato
EDIT:
Ringrazio Pierato per aver scritto il pezzo, che condivido (e che ho solo leggermente alleggerito sui giudizi un po’ tranchant anche se pur sempre personali).
Mi piacerebbe però leggere una dichiarazione ufficiale della Poschl o del suo importatore italiano ITAgency: se vorranno, le colonne di RT sono a loro disposizione.
Christian