Ciao a tutti,

Sono andato in Olanda per qualche giorno di vacanza e ho avuto modo di comprare e provare diversi tabacchi e prodotti.

Ad esempio il Lucky Strike Smaak Zware (buono, tipico tabacco “blu” Kentucky) poi ho trovato il Lucky Nero e azzurro. Il nero non l’ho preso in mano, tra blu e azzurro cambia solo il valore di nicotina che passa da 1,1 a 1, anche se forse è pure meno pesante nel sapore.

C’era il Gauloises Zwaar, ovvero il blu, e a parte un impatto iniziale negativo devo dire che già dopo qualche giorno di ossigenazione era un’altra cosa, e ora è il mio tabacco preferito, tra i nuovi acquisti. L’odore è classicamente di Kentucky, però rispetto al Lucky Strike lo trovo più amabile, meno saporito e per questo più usabile. C’era il Pall Mall rosso e blue, hanno ovviamente il Van Nelle Zware (comprato e anche regalato, non mi è piaciuto affatto, troppo terroso e pizzicoso in bocca) e hanno anche un “Drum Select”, che dovrebbe essere un Drum blue selezionato da tutte le rondelle e i frustoli. In realtà non so quanto sia vero, perchè pure il Van Nelle che ho preso era la versione “export” che dovrebbe essere più figa, in realtà era PIENO di imperfezioni, trinciato da bestia proprio.

Altre grandi cose non ne ho notate, anche perchè trovare tabacchini è un po’ complicato, più che altro trovare tabacchini forniti. Tutti hanno Drum e Van Nelle, pochissimi hanno altre cose.
Segnalo infine che i tabacchi “classe A”, tipo Drum Blue, costano 5,6-5,8€. Meno che in Italia insomma.

Ho provato i filtri Mascotte, olandesi pure quelli ho scoperto, e devo dire che mi son piaciuti. Incartati come gli Ocb, ma con MOLTO più grip quando si deve fare su, insomma non sono laschi nè scivolano, per me sono approvati.
Sono dei buoni filtri, ma secondo me filtrano ancora troppo poco rispetto ai Rizla 6 mm. Le sigarette che ne derivano sono infatti più amare, e questo è un grosso limite secondo me.
Non hanno le Bravo, difficile anche trovare cartine corte per quel che ho visto, hanno tutte cartine per “uso alternativo”, quelle lunghe più di una sigaretta commerciale insomma, e lì hanno di tutto.
Hanno pure delle Smoking “natural” che sembra carta da pacchi, è tipo marrone, dovrò provarle, togliendo via la parte in più ovviamente, sennò viene una cicca chilometrica! 😀
Non ho visto traccia dell’Origenes, del Pueblo, del Manitou, del Mac Baren (strano, hanno la Danimarca a uno sputo), nè del Lucky Natural.

Ah, ho anche scoperto che il Drum NON E’ sempre stato della Imperial Tobacco, ma prima era di un’azienda olandese, infatti io che ho sempre fumato Drum ricordo che verso l’anno scorso mi convinceva meno, stessa cosa mi pare sia successa col Van Nelle. Insomma stando in Olanda ho scoperto quanti siano i tabacchi olandesi, che devo dire mi piacciono (anche il Samson è olandese), ma devo dire che in quanto a varietà forse siamo messi meglio qui.

Arelok