Premesso che la Swan secondo me non fa prodotti di alta qualità, ho avuto modo di provare questi filtri ai carboni attivi che tanto incuriosiscono i roller, e ne voglio quindi parlare in senso generale.

Intanto come sono fatti: il filtro è diviso in 3 parti, cotone agli estremi e un po’ di carbone attivo sotto forma di pallini al centro. I carboni attivi sono dei materiali, contenenti principalmente carbonio sottoforma di microcristalli di grafite, trattati in modo da ottenere una struttura porosa con una vasta area superficiale interna. Grazie a queste caratteristiche sono in grado di assorbire molti tipi di sostanze, attraendo le molecole nella loro superficie interna.

Posso ora sbilanciarmi nel dire che mi sembrano decisamente migliori rispetto ai filtri classici, come se sentissi di più il GUSTO del tabacco… il fumo è più mite, meno aspro, il sapore risulta più chiaro in gola. Ma questo a volte, tirando troppo, porta a tossire.

C’è però da dire che secondo me sono ancora in versione “beta” e avrebbero bisogno di qualche piccolo miglioramento, in quanto sono un pò troppo morbidi, se non si sta attenti quando si rulla il rischio è quello di rompere il filtro.

Altra cosa importantissima da considerare è il costo, tra il 50% e il 100% in più rispetto agli standard nonché la difficoltà nel reperirli anche fuori dall’Italia.

In conclusione direi: da provare, ma il costo non vale la candela.

Christian