Dopo il lancio da parte di Mac Baren di una famiglia tutta nuova di tabacchi da hand rolling, non abbiamo potuto fare a meno di prenderli tutti per provarli e recensirli.

Quello che ci ha creato più difficoltà, senza dubbio è il nuovissimo “Senza Nome” Blu, un trinciato molto particolare, una via di mezzo tra qualsiasi cosa ma difficile da identificare e confrontare con altri prodotti.

Si potrebbe definire questa miscela come la sorella del “Senza Nome” nero, se non altro per l’alto tasso di umidità che caratterizza entrambi, e anche perché il packaging riporta esattamente la stessa dicitura: “Roll Your Own Halfzware Shag”.

Tuttavia è sufficiente aprire le confezioni e annusare i due prodotti per capire i due blend hanno caratteri molto diversi: il “Senza Nome” Blue non presenta quell’aroma fortemente affumicato, così pungente che ci entra nelle narici quando annusiamo il Black, sembra essere più delicato.

L’apparenza inganna. Se cercate una fumata leggera e delicata scordatevi il #NoName Blue. Mancherà anche quel tocco affumicato, ma pur sempre di Kentucky si parla. Non ci è dato saperlo, ma crediamo che anche la percentuale di virginia sia diversa nei due prodotti. Ciò che è certo è che la percentuale di Black Fired Kentucky è inferiore nel Blue, da qui l’attenuato aroma affumicato.

Quando lo si rolla può creare problemi di tiraggio se viene pressato eccessivamente. Consigliamo di sfilacciare il tabacco prima di posarlo sulla cartina, in modo da evitare fastidiosi grumi che potrebbero veramente rovinarvi la fumata. Evitate le cartine poco spesse o preparatevi ad accendere la sigaretta in continuazione poiché con un tabacco così umido è molto facile che vi si spenga molto spesso. Ovviamente poi la scelta della cartina rimane soggettiva e dipende molto anche dal modo in cui ognuno di noi fuma.

Il nuovo “senza nome” Blue rientra in quella categoria di tabacchi da rullo buoni, veramente buoni, ma non adatti a tutti. Vi piacciono tabacchi molto umidi e molto aromatici? Questo prodotto fa esattamente al caso vostro. Preferite tabacchi secchi e abbastanza leggeri? Non troverete nulla di tutto ciò mentre fumate il Blue.

E voi che ne pensate? Lo avete già provato? Ditecelo nei commenti! 🙂

Team RT