Un saluto a tutti gli amici di rollingtobacco.it

Quest’oggi vogliamo raccontarvi le nostre impressioni sulle Bravo Extra Fine, che non sono di certo una delle ultime novità di mercato, ma siamo pronti a scommettere che alcuni di voi ancora non le conoscono.

Queste cartine fabbricate dalla storica azienda italiana Saul Sadoch (creatrice e proprietaria del marchio Rex Bravo) sono un prodotto abbastanza unico nel suo genere, perché sono sì cartine tipo A ma, come ben dice il loro nome, sono extra fini. Per meglio dire, sono tra le cartine più sottili della categoria tipo A.

extra_fine2

Infatti ogni metro quadrato di carta pesa appena 13,8 grammi e la cartina in se’ è molto, molto sottile, quasi trasparente.

Il libretto, contenente 40 fogli, è costruito in cartoncino rigido di buona fattura, dove l’alternanza dei colori rosso e grigio costituisce un gradevole elemento grafico e di design.

Ogni cartina è molto resistente alla manipolazione ed elastica al punto giusto per non rischiare di strapparsi anche con movimenti bruschi. E’ equipaggiata con una striscia di gomma arabica di giuste misura e consistenza.

extra_fine1

In fumata, a nostro avviso, queste cartine si comportano molto bene: essendo di tipo A, anche se molto sottili, mantengono comunque un grado di combustione abbastanza alto e non rischiano di spegnersi; sono a bassa produzione di cenere.

Il gusto e la consistenza che regalano sono ottimi: non sono pesanti, non sanno di carta, non lasciano un cattivo sapore in bocca e non influenzano il gusto del trinciato. I livelli di resistenza al calore e ai residui della combustione sono ok.

extra_fine4

Per concludere, possiamo dire che le Bravo Extra Fine sono cartine tipo A di buona fattura con ottime caratteristiche, ideali per chi cerca una cartina classica (come una Bravo Rosa) che non sia troppo pesante e che non lasci un eccessivo gusto di carta.

E voi cosa ne pensate?

Diteci la vostra1 :-)

Un saluto a tutti

Team RT