Quella che fino a qualche tempo fa poteva sembrare solo una moda passeggera ( dovuta in buona parta all’indecisione dei nostri governatori che hanno prima aumentato la tassazione, poi tolta, poi ri-aumentata in modo esponenziale e cosi via..) sta’ invece assumendo una sua identità sia di mercato che di costume.
Lo so, la maggior parte dei “rollatori” ( i puristi per cosi dire), storceranno il naso perchè “un rollatore non cederà mai alla sigaretta elettronica!!” ma ne siamo sicuri?

Abbiamo avuto l’occasione di essere invitati all’ultima edizione del Vapitaly (la più grande e rappresentativa fiera dello svapo in italia) e la cosa che maggiormente ci ha incuriosito (da profani del settore). Non è stata la ricca presenza di espositori (indice comunque di settore in fermento) ma la folta presenza di “Esponenti del mondo del tabacco” impegnata a promuovere la loro soluzione di e-cig per un mondo più pulito, un mondo migliore…..

In molti ci hanno chiesto a più riprese quale sia la nostra posizione in merito: Come detto in precedenza secondo noi lo svapo è diventato un costume e come tale suscita il nostro interesse e non mancheremo di approfondire l’argomento con recensioni sui vari prodotti (sia liquidi che hardware).

Non abbiamo ne le competenze ne l’esperienza per affermare che la sigaretta elettronica faccia realmente smettere di fumare, ne abbiamo la certezza che al contrario, la moltitudine di liquidi presenti sul mercato ( liquidi piuttosto che sali, aromi tabaccosi, mentolati, fruttati, cremosi e chi più ne ha più ne metta) non invogli un “non fumatore” ad iniziare con lo svapo.

Quello che possiamo dire è che se le multi nazionali del tabacco strizzano l’occhio allo svapo probabilmente il business non è cosi trascurabile ed il mercato potrà solo che crescere..

E voi cosa ne pensate?