Bentrovati amici di rollingtobacco.it

Ne abbiamo parlato spesso, e non solo noi: ne avete parlato voi sul forum di Rolling Tobacco, ne hanno parlato altri nei vari siti web di settore, su Facebook e sui social. Le cartine Bravo Regular, conosciute da molti come Bravo Rosa, da anni sono oggetto di discussioni, pareri, opinioni, dibattiti e tanto altro.

Sarà per la loro storia centenaria o per tanti altri motivi, ma queste rolling papers ci sono sempre state, si potrebbe forse dire “nel bene e nel male”: molti le criticano, tanti le adorano. Sta di fatto che quando le provi, o non ti piacciono, oppure te ne innamori e non le cambi più.

Ma quali sono i fattori che hanno portato le Bravo Rosa ad essere ad essere tra le cartine più utilizzate dai rollatori italiani per così tanto tempo? Scopriamone alcuni!

Design

Non puoi sbagliarti: quando entri in tabaccheria e scruti con attenzione il ripiano delle cartine prima di ordinare, le riconosci subito. Quelle grafiche vecchio stile e quelle sfumature di colore inconfondibili che ti fanno esclamare: “Eccole!”

Gusto

E’ l’argomento centrale che da sempre divide chi le ama da chi le odia: un sapore inconfondibile di pura carta che rende unica ogni fumata: corposa e gustosa quanto basta, senza stancare.

Qualità

L’attenzione costruttiva, la ricercatezza delle materie prime e la cura per tutti i dettagli, dall’apertura del libretto alla fumata, si evincono sin dal primo sguardo. Un prodotto solido e concreto, che riesci a distinguersi da tanti altri del suo tipo.

 

Queste sono solo alcune tra le caratteristiche principali delle Bravo Regular: rolling papers che da anni popolano lo scenario del mercato italiano.

Fateci sapere cosa ne pensate e diteci la vostra!

Team RT